Carlito's Way

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Carlito's Way   Dvd Carlito's Way   Blu-Ray Carlito's Way  
   
   
   
linda polverari domenica 13 settembre 2009
carlito Valutazione 5 stelle su cinque
98%
No
2%

Tratto da due romanzi del giudice della Corte Suprema di New York: Edwin Torres, e sceneggiato magistralmente da David Koepp, il film inizia dalla fine con l’inquadratura in primo piano del protagonista che, come in una sorta di visione onirica che precede la morte caratterizzata dalla sua stessa voce narrante, ci prende per mano e ci porta a conoscere la sua storia: Carlos Brigante (Al Pacino), boss della droga newyorkese di origine portoricana, nel 1970 viene arrestato salutando per sempre la sua fidanzata, Gail (Penelope Ann Miller), perché condannato a scontare trent’anni. Riesce a uscire di prigione dopo solo cinque anni, grazie alla bravura del suo avvocato e amico David Kleinfeld (Sean Penn). [+]

[+] lascia un commento a linda polverari »
d'accordo?
riccardo giovedì 3 marzo 2005
bellissimo Valutazione 5 stelle su cinque
82%
No
18%

Carlito, nonostante tutti gli sforzi per liberarsi del suo passato deve fare i conti con l'ambiente degradato in cui è nato e vissuto e i loschi figuri che lo popolano. E' un bellissimo affresco. Bravissimi sia Pacino che Penn. Ottimo il doppiaggio di Giannini, ma Pacino è già bravo di suo. Imperdibile. Chi gurda i premi per scegliere un film di solito non ne capisce molto e comunque perde buona parte di bei capolavori.

[+] lascia un commento a riccardo »
d'accordo?
darjus venerdì 13 aprile 2007
la summa della poetica dell'antieroe romantico Valutazione 5 stelle su cinque
90%
No
10%

L’ex narcotrafficante Carlos “Carlito” Brigante (Pacino, che con barba incolta e sguardo da duro romantico, interpreta uno dei suoi personaggi più belli, fiero e leale, concreto e sognatore) esce anticipatamente di prigione grazie ad un cavillo legale. Sinceramente redento e pentito della sua vita passata cerca di coronare il suo sogno. Lasciarsi indietro il barrio (il nome spagnolo per chiamare il quartiere ispanico di New York) per vendere macchine su un’isola ai tropici. Nel percorso verso il suo sogno cercherà di coinvolgere la sua ex fiamma, Gail (Ann-Miller, dolce e forte, sensuale e rassicurante: la donna con cui progettare un futuro ai tropici), di cui è ancora innamorato, ma sarà ostacolato proprio dal suo avvocato, Dave (Penn, che ruba la scena a Pacino, con un’interpretazione memorabile, per quanto istrionica ed eccessiva), che lo aveva salvato dalla prigione. [+]

[+] lascia un commento a darjus »
d'accordo?
alberto.dif venerdì 9 luglio 2010
criminale dall'animo buono. Valutazione 4 stelle su cinque
87%
No
13%

Brian De Palma disegna un bellissimo film dove Al Pacino interpreta Carlos Brigante detto Carlitos un criminale portoricano appena uscito di galera che vuole estraniarsi dalla malavita locale e raccimolare i soldi necessari per cambiare vita e trasferirsi con l'amore della sua vita lontano da tutto quel crimine. Film Drammatico  dal finale capolavoro e inaspettato.CONSIGLIATO

[+] lascia un commento a alberto.dif »
d'accordo?
frank slade sabato 14 luglio 2012
storie di uomini.. Valutazione 5 stelle su cinque
90%
No
10%

Il film del tipico portoricano che come un pesce nell'oceano sa che prima o poi sarà mangiato da un pesce più grosso. La storia di Carlito Brigante in ogni tratto è sempre accesa e interessante, passando da scene di strada e di gangsta e soffermandosi poi in una parentesi amorosa con la donna prima di lasciare nuovamente spazio alle avventure nel Club Paradise. Non è una scalata al potere come suggerisce il genere e probabilmente anche il titolo, è invece un ritorno alla vita normale che ormai è macchiata ed è impossibile distaccarsi da certa gente e certi luoghi. Tuttavia con la sua forza di volontà e soprattutto intelligenza riuscirà a riambientarsi da cittadino pulito pur non raggiungendo il suo scopo. [+]

[+] lascia un commento a frank slade »
d'accordo?
alex41 mercoledì 8 dicembre 2010
carlito's way: il secondo volto di al pacino. Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

In certi punti di vista, la storia del film "Carlito's Way" è nettamente superiore a quella del vecchio capolavoro indimenticabile che era "Scarface". Il regista Brian De Palma torna a dirigere uno dei più grandi attori mondiali, Al Pacino, in un ruolo indimenticabile, più maturo di quel sadico e storico gangster che era Tony Montana. Stavolta, il personaggio di Pacino è un uomo che, appena uscito di galera dopo quasi cinque anni, è stanco della vita del gangster, ma mentre era in galera, qualcun'altro indisturbato tenterà di farlo fuori. Carlito dovrà riuscire da solo a farli fuori tutti senza contare su nessuno, neanche sul suo fidato avvocato che, in seguito a un omicidio per sua mano, passerà come dice Carlito "dall'altra parte", cioè dall'avvocato al gangster. [+]

[+] lascia un commento a alex41 »
d'accordo?
ilpredicatore lunedì 6 dicembre 2010
un capolavoro immenso. un sublime al pacino. Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Inizia con una conclusione, confermandoci ciò che De Palma cerca da sempre in ogni film: qualcosa di originale. Poi si torna indietro. Carlito Brigante esce di galera dopo cinque anni e non è più il gangster di una volta. Carlito Brigante è redento, si pente di tutto quello che ha fatto, si è reso conto che quella merda di strada dove ha vissuto e spacciato lo porterà all'inferno se non se ne andrà via e tutto ciò che sogna, adesso che è libero, è fuggire su un'isola da cartolina per fare l'autonoleggiatore. Possibilmente con Gail (brava e sensuale la Miller), la ragazza che ha amato, bellissima, aspirante stella di Broadway che però fa spettacoli di striptease nei locali notturni. Piano piano Carlito mette i soldi da parte, ma, mentre ha recuperato il rapporto con Gail, l'amico e avvocato Kleinfeld gli chiede un favore molto grosso e pericoloso. [+]

[+] lascia un commento a ilpredicatore »
d'accordo?
gaety mercoledì 19 dicembre 2007
uno dei migliori film di brian de palma Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

Ambientato nella Harlem ispanica dell'East river,"carlito's way" è l'avvincente storia della vita di Carlos Brigante,un malavitoso portoricano,impegnato in giri di eroina e che dopo cinque anni di carcere,decide di cambiare vita acquistando per metà una discoteca molto frequentata, ma nonostante i suoi enormi sforzi, a causa di uno sbandato avvocato che gioca a fare il gangster e delle molte conoscenze ancora potenti nell'ambito della droga,Carlito non riesce a scappare alle bahamas dal suo torbido passato e viene ucciso dopo molte avversità da Danny Blanco un giovane spacciatore che prende il suo posto nel mercato della cocaina e dell'eroina. La storia inizia direttamente con la morte del protagonista Carlito,ed è quindi raccontata in flashback. [+]

[+] uno dei migliori film di de palma... (di el fabuloso'94)
[+] lascia un commento a gaety »
d'accordo?
ultimoboyscout martedì 4 settembre 2012
il ruggito di brian depalma! Valutazione 4 stelle su cinque
80%
No
20%

Oggi tutti sanno chi è Carlito Brigante, eppure quando uscì il film venne snobbato e criticato aspramente. Al Pacino interpreta magistralmente il narcotrafficante di origini portoricane che, grazie ad un cavillo giudiziario, riesce ad uscire di prigione ben prima che scontasse la sua pena. Una volta fuori cerca di riciclare la sua vita reinventandosi gestore di un locale notturno, ma il suo avvocato lo coinvolge suo malgrado in omicidio nel quale resterà fatalmente impigliato. Il film rappresenta un punto altissimo del cinema di DePalma, rappresenta alla perfezione il romanticismo dei perdenti e della sconfitta inevitabile, perchè è chiaro fin da subito che fine farà Brigante. [+]

[+] lascia un commento a ultimoboyscout »
d'accordo?
paperino martedì 31 maggio 2011
capolavoro nel suo genere Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Uno dei migliori film  di questo genere che abbia visto.  Grandi come sempre Al Pacino e Sean Penn e  la regia è  a mio parere  perfetta.
Un film che si guarda   " tutto d'un fiato", sempre in tensione e che lascia ampio spazio alla caratterizzazione psicologica dei due protagonisti  ma senza eccessi nel  voler in qualche modo giustificare  le loro azioni e decisioni.
Ci scorrono davanti agli occhi e nella coscienza  il bene  e il male,  i  legami familiari e la crudeltà, il senso dell'onore e il tradimento, l'amore  con tutte le sue contraddizioni, la vita balorda e il tentativo di riscattarsi dal proprio passato. [+]

[+] lascia un commento a paperino »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Carlito's Way | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | linda polverari
  2° | riccardo
  3° | darjus
  4° | alberto.dif
  5° | frank slade
  6° | alex41
  7° | ilpredicatore
  8° | gaety
  9° | paperino
10° | ultimoboyscout
11° | rmarci05
12° | nick castle
13° | tony montana
14° | annu83
15° | jean remi
16° | kondor17
17° | francesco2
18° | dodo
Golden Globes (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità