La morte corre sul fiume

Acquista su Ibs.it   Dvd La morte corre sul fiume   Blu-Ray La morte corre sul fiume  
Un film di Charles Laughton. Con Robert Mitchum, Shelley Winters, Peter Graves, Lillian Gish, Evelyn Varden Titolo originale Night of the Hunter. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 90 min. - USA 1955. - Cineteca di Bologna uscita lunedì 7 novembre 2016. MYMONETRO La morte corre sul fiume * * * * - valutazione media: 4,39 su 27 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

l'amore,la morte e l'orrore Valutazione 5 stelle su cinque

di il cinefilo


Feedback: 35182 | altri commenti e recensioni di il cinefilo
sabato 11 giugno 2011

"Love"ovvero amore e"hate"ovvero odio sono le due parole incise sulle nocche del malvaggio reverendo Powell...e subito balza agli occhi l'evidente,e raccapricciante,fanatismo che traspare dal personaggio(la presunta fedeltà a Dio contrapposta al disprezzo per le donne"impudiche"come si evince dalla scena del folle davanti ad alcune ballerine...a loro volta entrambi contrapposti alla sua tendenza all'omicidio in nome di un altro presunto"Dio"e cioè quello del denaro)e che,paradossalmente,riesce a ingannare tutti tranne il ragazzino che,quasi da subito,intuisce le sue intenzioni.
Ma come sarebbe possibile,dunque,che un bambino riesca a svelare l'inganno mentre un intera comunità di adulti invece no?ecco la mia spiegazione:un"falso profeta"può facilmente raggirare una società accecata dal puritanesimo più bieco(o almeno così viene lasciato intendere)mentre un bambino ancora,fortunatamente,"non iniziato"a quel tipo di visione della religione cristiana ha più possibilità di chiunque altro di smascherare il male oltre che facendo ricorso all'uso della semplice logica come si evince in uno dei dialoghi tra Powell e il ragazzino quando quest'ultimo intuisce una contraddizione tra le parole del padre poco prima di essere catturato dalla polizia e quanto gli viene detto dal"falso profeta"pazzo e omicida.
Il giuramento iniziale del ragazzo fatto al padre di difendere la sorella da qualsiasi minaccia trova quindi una sua piena concretezza anche nel momento in cui la madre di famiglia(l'attrice è Shelley Winters)viene"insidiata"dal losco individuo(sotto l'inquietante sostegno della bigotta comunità,ovviamente comunque ignara della sua vera natura)che prima la sposerà e poi finirà per uccidere anche lei.
La follia di Harry Powell/Robert Mitchum corre parallela a quella più sottile ma altrettanto infida della società da cui si ritrova circondato e che amplifica"l'orrore del presente"rispetto anche a quello del passato(i precedenti delitti del pazzoide)e che quindi riesce a trovare per se stesso una sua agghiacciante"collocazione sociale"tesa a cercare una qualche forma di giustificazione per i suoi abominevoli misfatti.
I bambini riescono a fuggire dopo la morte della madre mentre il"mostro"(perchè si conferma di essere proprio questo)li insegue per impossessarsi del"maledetto denaro"ma loro si mettono in salvo su una barca che(dopo aver attraversato,nella notte,un fiume degno di un sogno tanto velatamente fanciullesco quanto scopertamente affascinante)raggiungono una fattoria dove tentano di trovare la salvezza.
Il fiume è costellato di rane,ragnatele cosparse di rugiada e volatili notturni che"accompagnano"i bambini nella loro lenta traversata verso la disperata ricerca di"un domani"ovvero di un futuro.
Essi si rifugiano in un granaio ma,anche lì,possono scorgere all'orizzonte la figura del terribile maniaco alla loro ricerca mentre canta l'ambiguo"motivo"musicale...fortunatamente avranno dalla loro parte,però,un anziana e coraggiosa signora del posto(interpretata da Lillian Gish,ex attrice dell'era del cinema muto)che,a differenza degli altri puritani,non si farà ingannare dal pazzoide e,con l'aiuto della fede e della sua tenacia dura ed efficace riuscirà a prevalere sulle forze del male e ad assicurare il malvagio alla giustizia:nella sequenza del processo la società si rivolta contro il"mostro"avendone scoperto i crimini(mentre una ragazza,fuori dal tribunale,continua a subirne l'orribile fascino e a considerarlo innocente)e tenta di linciarlo,ma fallisce e il maniaco viene portato via dalla polizia.
"I bambini sono forti e resistono"dice Rachel Cooper nel finale"natalizio"elogiando con ferma convinzione la grandezza spirituale della fanciullezza e qui,invece,emerge la parte più"luminosa"e nobile del cristianesimo.

[+] lascia un commento a il cinefilo »
Sei d'accordo con la recensione di il cinefilo?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
50%
No
50%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di il cinefilo:

Vedi tutti i commenti di il cinefilo »
La morte corre sul fiume | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | paolo bisi
  2° | rossano
  3° | il cinefilo
  4° | adriano sgarrino
  5° | great steven
  6° | il cinefilo
  7° | andrea alesci
  8° | itimoro
  9° | p0vr0
10° |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
lunedì 7 novembre 2016
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 25 novembre
High Life
Galveston
martedì 17 novembre
La Gomera - L'isola dei fischi
Gli anni amari
La vacanza
Gauguin
mercoledì 11 novembre
Volevo nascondermi
giovedì 5 novembre
L'amore a domicilio
Just Charlie - Diventa chi sei
Almost Dead
mercoledì 4 novembre
Una intima convinzione
mercoledì 28 ottobre
La partita
mercoledì 21 ottobre
L'assistente della star
mercoledì 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrà
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità