Dieci piccoli indiani [1]

Acquista su Ibs.it   Dvd Dieci piccoli indiani [1]   Blu-Ray Dieci piccoli indiani [1]  
Un film di RenÚ Clair. Con Louis Hayward, Mischa Auer, Barry Fitzgerald, Walter Huston, Queenie Leonard.
continua»
Titolo originale And then There Were None. Poliziesco, Ratings: Kids+13, b/n durata 98 min. - USA 1945. MYMONETRO Dieci piccoli indiani [1] * * * * 1/2 valutazione media: 4,74 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Dieci piccoli indiani. Valutazione 5 stelle su cinque

di Nicolas Bilchi


Feedback: 3995 | altri commenti e recensioni di Nicolas Bilchi
sabato 24 settembre 2011

La classe di René Clair e la grandezza della regina del brivido Agatha Christie si fondono per creare un'opera di altissima qualità, un perfetto connubio di suspence, dramma e humor (anche nero) che trascende qualsiasi classificazione rigida in un genere specifico e fa di questo film un'opera a suo modo unica. Vedere Dieci piccoli indiani significa prima di tutto trascorrere un'ora e mezzo di puro intrattenimento, significa immergersi completamente in una storia trascinante che non annoia mai e coinvolge lo spettatore sotto ogni punto di vista, offrendo ogni tipo di approccio (talvalta comico, grottesco, o squisitamente "giallo") col giusto dosaggio. Veramente per tutti i gusti. Il soggetto della Christie aiuta non poco, ma ci vuole l'abilità di un genio per realizzare qualcosa che non potesse essere considerato come un comune film thriller. Il salto di qualità è dovuto alla capacità di Clair di innestare, su una base di partenza che è quella del thriller, una serie di registri stilistici fortemente in contrasto tra loro, ma che proprio da questa dialettica di fondo arrivano ad una sintesi attiva concretizzantesi nella straordinaria vitalità della pellicola in questione. Alternando i toni con la sapienza di un esperto artigiano, il regista francese carica il suo prodotto di una tale molteplicità di sfumature che risulta impossibile annoiarsi. Clair non appesantisce il film marcando la mano soltanto sull'intreccio investigativo, e al contempo riesce ad evitare di deformare la materia con eccessivi innesti di comicità, che avrebbero potuto ridicolizzare la trama, che in realtà è seria e profondamente drammatica. Non manca neanche la riflessione etica, in quanto tutti (o quasi) gli "indiani" che vengono eliminati da questo misterioso U. N. Owen non sono persone degne di compassione, ma tutte figure meschine ed ipocrite che si sono macchiate senza scusanti di crimini gravissimi. Non c'è poi molto da dire su film del genere: parlare della trama sarebbe superficiale ed inconcludente, sviluppare una critica eccessivamente soggettivo proprio per questa grande varietà di sfaccettature e di angolazioni da cui il film è osservabile. E' giusto però soffermarsi sul rapporto che si crea tra il soggetto dell'opera e il regista che la realizza. In quest'ottica devono essere menzionati due stupendi concetti riconducibili alla regia di Clair. Prima di tutto tanto di cappello alla scelta (pericolosa sì dal punto di vista del budget, ma sono proprio prese di posizione acome questa a fare la differenza tra la grande massa più o meno a formato standard e i pochi capolavori della cinematografia) di non arruolare alcuna "star" di Hollywood tra i caratteristi - tranne Barry Fitzgerald, che comunque non figura tra i mostri sacri del periodo - perchè sarebbe stato scontato che un attore prestigioso sarebbe arrivato fino alla fine della pellicola, in quanto non era assolutamente possibile farlo uscire di scena nel mezzo o all'inizio e anche per dare un maggiore tocco di realismo alla vicenda, mostrando persone normali, con visi normali, non le maschere d'oro delle grandi leggende. L'altro elemento è il magnifico rovesciamento di prospettiva nel rapporto spettatore-proiezione. La maggior parte dei film che compongono il cinema sono opere che potremmo dire si sviluppano "verso l'esterno", vale a dire che, venendo presentati una serie di oggetti, di situazioni, di personaggi che il pubblico osserva, lo spettatore si ritrova quasi sempre a sapere di più sui fatti rispetto ai personaggi stessi; al contrario, Dieci piccoli indiani rappresenta uno squisito esempio di cinema intimista, nel senso che l'azione è quasi ridotta a zero in un categorico rispetto delle unità aristoteliche di spazio, tempo e azione, e il vero turbine di cambiamenti si verifica solamente all'interno della mente dei vari protagonisti. Dato che l'osservatore rimane ignaro sull'identità dell'assassino e sulla dinamica degli omicidi sino alla fine, si ritrova anche escluso dalla possibilità di conoscere i reali sentimenti dei personaggi; i personaggi stessi invece, ovviamente sanno cosa provano essi stessi, e di conseguenza ci si ritrova nella paradossale e strabiliante condizione per cui lo spettatore è completamente tagliato fuori dalla possibilità di dominare il film grazie ad alcun parametro di certezza. Clair non offre mai nulla di certo, non ci dà uno scoglio cui aggrapparci per permetterci di dire di avere il controllo dell'intreccio: pura arte, che va al di là del cinema.

[+] lascia un commento a nicolas bilchi »
Sei d'accordo con la recensione di Nicolas Bilchi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Nicolas Bilchi:

Vedi tutti i commenti di Nicolas Bilchi »
Dieci piccoli indiani [1] | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1░ | jason66
  2░ | nicolas bilchi
  3░ | aristoteles
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità