L'uomo del sud

Acquista su Ibs.it   Dvd L'uomo del sud   Blu-Ray L'uomo del sud  
Un film di Jean Renoir. Con J. Carrol Naish, Zachary Scott, Beulah Bondi, Betty Field, Dorothy Granger Titolo originale The Southerner. Drammatico, Ratings: Kids+13, b/n durata 102 min. - USA 1945. Acquista »
Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * * -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Protagonista è un contadino che si rompe la schiena a lavorare con la famiglia nel suo campicello. Niente sembra piegarlo: né le piogge torrenziali, né la siccità, neppure le carestie e le disgrazie familiari.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un dramma rurale dei rapporti umani
Piero Di Domenico     * * * * -

Il piantatore di cotone Sam Tucker (Zachary Scott) con la sua famiglia si trasferisce nel Sud degli Stati Uniti, decidendo di mettersi in proprio e cercando di trasformare una terra ostile in una fertile piantagione. Nonostante numerose avversità naturali (piogge torrenziali, carestie) e l'odio di un vicino, con tenacia riuscirà a portare a termine la sua opera sino all'arrivo di un tremendo ciclone. Ma grazie alla sua caparbietà e alla solidarietà di alcuni vicini inizialmente diffidenti, Sam riprenderà di nuovo il suo duro lavoro convinto che alla fine la terrà lo ripagherà dei suoi immani sforzi. Ritenuto il miglior film del breve periodo americano di Jean Renoir, da molti critici avvicinato al cinema di Robert Flaherty, L'uomo del Sud - che si avvale del contributo alla sceneggiatura di William Faulkner e come aiuto regista dell'allora ventottenne Robert Aldrich - si aggiudicò nel 1946 un premio alla Mostra di Venezia, pur uscendo in Europa solo nel 1950. In questo film Renoir introduce il dirompente conflitto tra uomo e natura - "quasi vi si sente l'odore della terra smossa dall'aratro, battuta dalla pioggia o riscaldata dal sole" - ma non è solo la natura il grande ostacolo da rimuovere, anche i difficili rapporti umani giocano un ruolo determinante nella vicenda.

Stampa in PDF

Premi e nomination L'uomo del sud

premi
nomination
Festival di Venezia
1
0
Premio Oscar
0
3
* * * * -

Mai arrendersi

lunedì 11 febbraio 2013 di Luca Scial�

America, inizio '900. Sam Tucker è un contadino che riceve da un uomo una terra da coltivare per conto suo nel sud degli Stati Uniti. Accetta con entusiasmo e parte con la famiglia, ma ben presto si accorge che la terra va sistemata e la casa è una catapecchia. Affronta molte vicissitudini, aggravate anche dall'ostilità di un vicino geloso. Ma grazie alla positività della moglie decide di non mollare. Il miglior film del breve periodo americano di Renoir. Un continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film L'uomo del sud adesso. »
Shop

DVD | L'uomo del sud

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 27 settembre 2006

Cover Dvd L'uomo del sud A partire da mercoledì 27 settembre 2006 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd L'uomo del sud di Jean Renoir con J. Carrol Naish, Zachary Scott, Beulah Bondi, Betty Field. Distribuito da Ermitage Cinema, il dvd è in lingue e audio inglese, Dolby Digital 1.0 - mono - italiano, Dolby Digital 1.0 - mono. Su internet L'uomo del Sud è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 4,99 €
Aquista on line il dvd del film L'uomo del sud

di Georges Sadoul

Un piantatore di cotone (Zachary Scott) con la moglie (Betty Field), la madre (Beulah Bondi) e i figli, cerca di rimettere a coltura una fattoria abbandonata, ma l'ostilità del vicino, la carestia, la malattia dei bambini gli farebbero abbandonare l'impresa, se non avesse la solidarietà della famiglia e qualche amico. Il miglior film americano di Renoir, perché il regista è andato veramente a girare nel Sud, tra i "poveri bianchi", e ha saputo vedere il nuovo ambiente con gli occhi di Toni. Il bracciante agricolo che vuol mettersi in proprio - come, alla lontana, il tipografo di M. »

di Mario Gromo La Stampa

Un regista europeo di valore, costretto o inviato a lavorare in America, che cosa sopratutto teme di quel cinema, e di quella difficile morgana che si chiama Hollywood? Il super-tecnicismo, la standardizzazione, l'ossequio a certe formule, imposte da cortesi ma inflessibili consigli d'amministrazione e di produzione. Jean Renoir, un artista che amiamo, ha avuto anche lui, laggiù, le sue delusioni, le sue disavventure; e vi ha reagito con L'uomo del Sud, a detta di tutti il suo film più «sincero» fra quelli da lui firmati a Hollywood. »

di Pietro Bianchi

Tutti si è d'accordo che il cinema è un'arte: ma accade spesso che, affogati nel maremagnum della produzione industriale, si faccia come i poveri europei accortisi questo inverno che l'energia elettrica non è una cosa così semplice, come pareva nei tempi favolosi in cui bastava girare una chiavetta per avere la luce. Ora accade che troppo spesso, nel cinema, al girar della chiavetta corrisponda qualcosa che ha, sì, a che fare, oltre che con l'insipienza o il più piatto conformismo, con l'intelligenza, col gusto, con la cultura, con l'eleganza; ma mai con l'ispirazione, con la poesia. »

L'uomo del sud | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | luca scial�
Rassegna stampa
Mario Gromo
Festival di Venezia (1)
Premio Oscar (3)


Articoli & News
Shop
DVD
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità