Sognare Ŕ vivere

Acquista su Ibs.it   Dvd Sognare Ŕ vivere   Blu-Ray Sognare Ŕ vivere  
Un film di Natalie Portman. Con Natalie Portman, Gilad Kahana, Amir Tessler, Makram Khoury, Shira Haas.
continua»
Titolo originale A Tale of Love and Darkness. Biografico, Ratings: Kids+13, durata 95 min. - USA 2015. - Altre Storie uscita giovedý 8 giugno 2017. MYMONETRO Sognare Ŕ vivere * * 1/2 - - valutazione media: 2,63 su 13 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Ritorno alle origini. Valutazione 3 stelle su cinque

di ashtray_bliss


Feedback: 23847 | altri commenti e recensioni di ashtray_bliss
sabato 15 aprile 2017

Discreto tentativo, affascinante ma non pienamente coinvolgente ed emotivamente toccante, quello di Natalie Portman che ritorna alle sue origini, in terra e lingua ebraica per trasportare sullo schermo uno dei maggiori successi letterari di sempre, fuori e dentro Israele; le memorie di Amos Oz intitolate appunto A Tale of Love and Darkness. Primo debutto alla regia per l'attrice premio Oscar che ha insistito affinchè la produzione del film coinvolgesse il suo paese d'origine e affinchè lei stessa potesse interpretare la parte principale parlando in ebraico. Una mossa coraggiosa quanto azzardata (almeno per il pubblico mainstream) che tuttavia riafferma l'appartenenza dell'autrice ad una specifica identità culturale, sociale e storica
Il film dunque, come l'omonimo libro, ripercorre l'infanzia dell'autore Amos Oz (quest'ultimo uno pseudonimo scelto dallo scrittore) durante gli anni d'infanzia vissuti in una Gerusalemme infranta e instabile, dapprima presieduta dagli inglesi, poi fieramente vincitrice dell'indipendenza e nuovamentes convolta dalla guerra civile e dai crescenti conflitti con i Palestinesi.
Il racconto della Portman regista si concentra volutamente sulla figura della bella ed enigmatica Fania, la madre amorevole ma fragile del piccolo Amos, ma racconta anche in modo impeccabile delle condizioni famigliari nelle quali è cresciuto il bambino. Una cosa che colpisce molto positivamente del film è il risalto che viene dato al mosaico linguistico vigente nella maggior parte delle famiglie ebree emigrate in Palestina prima e dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. Nella stessa famiglia di Oz la madre ha come prima lingua il polacco e il padre il lituano, provenendo entrambi da paesi dell'est europeo. Eppure in casa entrambi parlano ebraico al figlio mentre sono fluenti in una dozzina di altre lingue tra cui l'arabo e l'inglese. Il carattere culturale della famiglia viene ben descritto e si nota come il piccolo cresca introverso ma con una spiccata passione per i libri, i quali abbondano in casa, e come sia affascinato dalle conversazioni a carattere letterario e filosofico dei genitori e dei loro amici.
La parte però, più debole del film è proprio quella che riguarda il personaggio intrigante e cupo di Fania, donna audace e coraggiosa che si ammala di depressione e si spinge al suicidio all'età di 38 anni a causa delle troppe delusioni e degli stess subiti. Natalie Portman per rappresentare al meglio la psicologia fragile della donna si avvale dei una tecnica narrativa costituita da continui flashback nel passato della stessa, dall'infanzia all'età adulta, mescolandoli con sequenze oniriche e surreali che rappresentano le frequenti storie che Fania racconta al figlio, e che rappresentano per lei una valvola di sfogo dall'asfissiante realtà quotidiana. Tali storie mescolano elementi di fantasia pura ad eventi del suo passato e avranno un profondo impatto sul figlio pre-adolescente influenzandolo a diventare poi uno scrittore.
Sfortunatamente tale tecnica, benchè interessante, viene sviluppata in modo piuttosto confusionario e sconclusionato rendendo talvolta difficile seguire la storia, mentre le sequenze non confluiscono in modo omogeneo e fluido l'una nell'altra, alternando i diversi livelli temporali, e dando l'impressione di essere il prodotto d'un montaggio frammentato e frammentario.
Apprezzabile invece l'atmosfera poetica e nostalgica che permea la pellicola dove la Portman si dimostra in grado di raccontare una storia colma di dolore e riguardante una condizione estremamente complicata, debilitante e devastante (la depressione) con grazia e delicatezza. Lei stessa è molto intensa, come sempre, nel ruolo principale mentre convincenti risultano anche gli attori secondari. Nota di merito senz'altro per il bimbo, attraverso il quale si ricostruiscono i pezzi del puzzle della sua infanzia felice, all'insegna della cultura e dell'amore per i libri, ma anche sconvolta dalla morte prematura della madre affetta da una grave forma di depressione. 
Molto bella la fotografia che alterna colori vividi e brillanti a quelli cupi e nostalgici proprio per evidenziare il contrasto psicologico ed emotivo al quale vanno incontro progressivamente i suoi protagonisti. 
In definitiva la Portman dà prova di essere un'ottima attrice e una abile regista in grado di mettere in atto la non facile trasposizione di uno dei libri più venduti e amati di Amos Oz. Forse scegliendo uno stile di narrazione più lineare e includendo maggiormente nel lungometraggio la minoranza palestinese sarebbe stato un ottimo e morabile risultato. Il film è comunque estremamente gradevole, godibile, delicato e poetico e merita assolutamente di essere scoperto e visionato. 3/5.

[+] lascia un commento a ashtray_bliss »
Sei d'accordo con la recensione di ashtray_bliss?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
79%
No
21%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di ashtray_bliss:

Vedi tutti i commenti di ashtray_bliss »
Sognare Ŕ vivere | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | ashtray_bliss
  2░ | flyanto
  3░ | siebenzwerg
  4░ | lbavassano
  5░ | samanta
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedý 8 giugno 2017
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità