Come un gatto in tangenziale

Acquista su Ibs.it   Dvd Come un gatto in tangenziale   Blu-Ray Come un gatto in tangenziale  
Un film di Riccardo Milani. Con Paola Cortellesi, Antonio Albanese, Sonia Bergamasco, Luca Angeletti, Antonio D'Ausilio.
continua»
Commedia, Ratings: Kids+13, durata 98 min. - Italia 2018. - Vision Distribution uscita giovedì 28 dicembre 2017. MYMONETRO Come un gatto in tangenziale * * * - - valutazione media: 3,02 su 51 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
kimkiduk mercoledì 3 gennaio 2018
piacevolissimo Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Commedia italiana senza pretese di alto livello, ma con qualche presa di posizione nemmeno tanto velata su una borghesia ormai patetica. Certo che il sobborgo è quasi da cartone animato, ma ripeto non ha pretese alla Bergman e quindi è assolto da ogni peccato. La Cortellesi è brava ma a me non rimane simpaticissima, mentre Albanese, anche se non è Gassman padre lo ritengo una persona intelligente e quindi anche piacevolissimo. Al di là dei giudizi personali credo che sia un film da vedere, che faccia fare delle grasse risate davvero (la battuta della marana o dell'arrivo a Capalbio o le varie conoscenze familiari credo siano veramente carine).
Alternativa a film importanti spesso pesanti è una commedia un pò sopra a qualche Blockbuster rinomato o qualche trash di Natale e non solo di Natale (non cito Siani per non fare nomi). [+]

[+] contro la borghesia o il sottoproletariato? (di muttley72)
[+] lascia un commento a kimkiduk »
d'accordo?
pentagrammamagazine.it martedì 16 gennaio 2018
recensione: come un gatto in tangenziale Valutazione 4 stelle su cinque
79%
No
21%

Come un gatto in Tangenziale, il nuovo film di Riccardo Milani, vede di nuovo riunita la coppia Antonio Albanese e Paolo Cortellesi.

 
Giovanni è un intellettuale, vive nel centro storico di Roma ed è impegnato con il suo think tanck dalle conoscenze internazionali, a portare avanti temi importanti a cui crede veramente come l'integrazione sociale. Monica invece è un'ex cassiera del supermercato, con l'integrazione ha a che fare tutti i giorni nella periferia dove vive. I loro figli hanno deciso di fidanzarsi.
 
Entrami i genitori sono scossi dalla scelta dei loro figli e una volta fatta la conoscenza con le dovute riserve alimentate dai pregiudizi, trovano un obiettivo comune: la storia tra i loro figli deve finire, sarà "come un gatto in tangenziale". [+]

[+] lascia un commento a pentagrammamagazine.it »
d'accordo?
angeloumana martedì 9 gennaio 2018
contaminazione Valutazione 3 stelle su cinque
78%
No
22%

 E' una bella trovata che il film cominci con l'inno europeo mentre una squadra di young executives muniti di trolley da viaggio avanza a passo di carica verso una conferenza al parlamento europeo. Fanno parte di un think-tank e per bocca del loro “condottiero” portavoce Antonio Albanese parleranno della valorizzazione delle periferie nelle città metropolitane e di non lasciare indietro gli abitanti che le abitano, progetti basati ovviamente sui finanziamenti che dall'Europa si invocano. Andare a conoscere dunque la gente di periferia, andare oltre le parole, sentire i loro bisogni e non starne distanti come con appestati.


Il film finirà col capo-squadra del think-tank che esce da un'altra di quelle conferenze a Bruxelles con passo non più baldanzoso ma riflessivo e pensieroso. [+]

[+] lascia un commento a angeloumana »
d'accordo?
giajr venerdì 12 gennaio 2018
divertente ma non scontato Valutazione 4 stelle su cinque
60%
No
40%

Questo film, sicuramente divertente, non deve essere considerato un film comico.
La storia conduce in talune realtà che sono ben presenti nelle nostre periferie. La coabitazione tra culture diverse, la difficoltà di essere integrati nel tessuto sociale, il conflitto culturale che esiste ad ogni livello ed ovunque, fino a farci ricordare che l'africano è in conflitto con l'africano, che l'italiano è in conflitto con l'italiano,  il romano con il romano (basta cambiare il quartiere)... un film che deve essere visto con attenzione e che inevitabilmente farà riflettere. Una storia che alla fine è delicata ma anche un po' amara, volutamente creata dopo uno studio sociologico accurato e non casuale. [+]

[+] lascia un commento a giajr »
d'accordo?
martinside mercoledì 8 agosto 2018
ironia sferzante Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

rappresenta bene questo film, due fazioni di popolo italiano. quelli che la cena la prendono in rosticceria e quelli che hanno la doggy bag dalla mensa dell'ospizio in cui lavorano per mantenere figlio e sorellastre. Portata agli estremi la contrapposizione non stride ma diverte e fa pensare. Cortellesi è geniale nel suo ruolo e non sconfina mai nel trash, bravi anche gli altri interpreti. Il film merita di essere visto, per ridere, per pensare, per trascorrere una bella serata italiana

[+] lascia un commento a martinside »
d'accordo?
rob8 martedì 17 luglio 2018
milani firma un’opera ambiziosa Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Milani firma un’opera ambiziosa, indagando un lembo di periferia romana, nel nome, evocato già nelle prime battute, di Pasolini.
 
Naturalmente, nulla resta del mondo di Accattone e l’accostamento risulta perfino stridente: pur tuttavia, trattandosi qui di una commedia, risolta spesso in chiave comica, i contenuti non appaiono banali come il genere spesso impone.
 
Certo, si battono strade note: il contatto casuale tra esponenti di classi sociali distanti; lo scompiglio portato nei rispettivi ambienti; l’incomunicabilità sociale (e lessicale) che ne deriva, ecc.
 
Eppure la storia funziona, grazie anche ad un ottimo Antonio Albanese e ad una Paola Cortellesi, che si cuce di nuovo indosso – partecipando peraltro alla sceneggiatura – un personaggio rodato e su misura. [+]

[+] lascia un commento a rob8 »
d'accordo?
zim giovedì 4 gennaio 2018
predica bene razzola male Valutazione 2 stelle su cinque
55%
No
45%

 La tesi è vecchia: si predica bene e si razzola male o meglio c'è una frattura tra le belle intenzioni e i fatti.  Ed è facile da questo assunto tirare fuori situazioni e gag esilaranti. Più difficile chiudere il discorso se si prescinde dal comune buon senso.  Albanese misurato credibile e ancora di più  la ricostruzione della sua abitazione borghese. [+]

[+] villoresi?!? claudio mendola??? (di spione)
[+] me so' capito io.. (di palamit0)
[+] lascia un commento a zim »
d'accordo?
jl mercoledì 4 luglio 2018
radical choc Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

“Quanto potrà durare un gatto se abbandonato in tangenziale?” Da questo semplice assioma prende il via la pellicola di Riccardo Milani che per la seconda volta dirige il duo Cortellesi – Albanese a nemmeno un anno distanza dalla commedia Mamma o Papà?, se in quel caso era il mondo delle coppie in crisi a essere preso in esame, questa volta i due dovranno scontrarsi con le proprie certezze nei confronti del mondo altrui. Da un lato c’è Monica, nata e cresciuta a Bastogi, periferia della capitale fra le più degradate, con un lavoro da cuoca nella mensa di un ricovero, una coppia di sorelle gemelle che vive con lei e con il vizio di rubare tutto quello che capita loro a tiro e un marito da tre anni in prigione per tentato omicidio. [+]

[+] lascia un commento a jl »
d'accordo?
muttley72 domenica 21 gennaio 2018
non bisogna mai contestare l'ue..capito borgatari? Valutazione 3 stelle su cinque
33%
No
67%

Commedia che è ben messa sullo schermo e con battute prevedibili, ma onestamente che sono semplici ed efficaci nel far ridere, che è la cosa che più conta...e qui accade con un "ritmo veloce" del film, in stile Checco Zalone (qui c'è anche la stessa attrice che nell'ultimo film di Zalone fa la "dirigente statale" che tenta di farlo dimettere).
il film è a mio avviso, nel compesso, superiore  al nuovo e ultimo film di VERDONE.
Nel film, che ha anche velleità sociologiche (per quanto una commedia possa verne) si ammette (bontà loro) che la "società multietnica" e sottoproletaria che convive nei quartieri degradati non necessariamente si ama reciprocamente, ma spesso si sopporta solo per necessità e questo anche nel caso degli stranieri residenti in Italia (tra loro). [+]

[+] lascia un commento a muttley72 »
d'accordo?
rob8 domenica 14 gennaio 2018
milani firma un’opera ambiziosa. che funziona.
45%
No
55%

Milani firma un’opera ambiziosa sulla incomunicabilità sociale, indagando un lembo di periferia romana, nel nome, evocato già nelle prime battute, di Pasolini.
Naturalmente, nulla resta del mondo di Accattone e l’accostamento è perfino stridente: pur tuttavia, trattandosi qui di una commedia, risolta spesso in chiave comica, i contenuti non appaiono banali come il genere spesso impone.
Certo, si battono strade note: il contatto casuale tra esponenti di classi sociali distanti; lo scompiglio portato nei rispettivi ambienti; l’incomunicabilità (sociale e lessicale) che ne deriva, ecc.
Eppure la storia funziona, grazie anche ad un ottimo Antonio Albanese e ad una Paola Cortellesi, che si cuce di nuovo indosso – partecipando peraltro alla sceneggiatura – un personaggio su misura. [+]

[+] lascia un commento a rob8 »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Come un gatto in tangenziale | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paola Casella
Pubblico (per gradimento)
  1° | kimkiduk
  2° | pentagrammamagazine.it
  3° | angeloumana
  4° | giajr
  5° | zim
  6° | martinside
  7° | rob8
  8° | jl
  9° | muttley72
10° | rob8
11° | flyanto
12° | rinorigodanzo
Nastri d'Argento (7)
David di Donatello (3)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 28 dicembre 2017
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità