Manchester by the Sea

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Manchester by the Sea   Dvd Manchester by the Sea   Blu-Ray Manchester by the Sea  
Un film di Kenneth Lonergan. Con Casey Affleck, Michelle Williams, Kyle Chandler, Lucas Hedges, Gretchen Mol.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 135 min. - USA 2016. - Universal Pictures uscita giovedý 16 febbraio 2017. MYMONETRO Manchester by the Sea * * * 1/2 - valutazione media: 3,89 su 78 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Il pi¨ europeo film USA guscio di significati Valutazione 4 stelle su cinque

di fsromait


Feedback: 1053 | altri commenti e recensioni di fsromait
lunedý 20 febbraio 2017

È  notorio l’area territoriale di Boston essere quella degli USA dove, storicamente, si è concentrata, e probabilmente ancora si concentra (pur se tale affermazione, ai denigratori di ogni aspetto del mondo americano, potrà apparire comunque fallace), buona parte dell'intellighenzia statunitense: me lo disse, tanti anni fa, anche una collega americana, a torto o a ragione “infatuatasi” di certi miei discorsi “culturali”, invitandomi, qualora fossi andato in USA, a recarmi proprio a Boston. Probabilmente quest’ultimo è anche il territorio dove residua e tutt’ora vige uno stile architettonico, ma certamente non solo, di impronta europea. Tant’è che Manchester by the sea, di Kenneth Lonergan (già fra i soggettisti e sceneggiatori del geniale, nel suo paradossale grottesco, Terapia e pallottole), appare essere senza dubbio uno dei "più europei" film americani di sempre!
Questo terzo film, per la regia di Lonergan, risulta infatti europeo nelle ambientazioni intimistiche, nelle solitarie e glaciali immagini nelle quali, a tratti seppure in maniera ripetuta, emergono una non troppo vaga vena e un saporoso fondo bergmaniani; nelle inquadrature e negli scorci, dove predomina un senso di soporosa quanto dolorosa anelata dormienza; nei colori e nelle luci della magnifica fotografia, che disegnano le evanescenti immagini del leggero volo di gabbiani su un mare perennemente livido e grigio eppure mestamente meraviglioso; nel secco stile linguistico, improntato a un rifiuto e a una negatività, a una fuga e a un silenzio riecheggianti il primo Antonioni; nella narrazione delle tragedie e nei rapporti fra personaggi, quindi nel modo in cui la vicenda si sviluppa e si racconta.
Se, a una prima visione, la storia è quella di una triade – due fratelli, ampiamente maturi, e il figlio minorenne del maggiore – essa, a un secondo livello, può essere allargata a cinque personaggi – le due ex-mogli degli adulti, seppure queste ormai, e per motivi diversi, parzialmente uscite di scena e muoventisi ai margini della vicenda. Ma, a un terzo livello, la storia diviene quella di altri personaggi: sette o dieci,  laddove si aggiungono le due ragazze del giovane e i tre figli del fratello minore nonché protagonista, dignitosamente reso da Casey Affleck. Infine, attraverso un articolato dosaggio dei flashback sapientemente espressi dallo splendido montaggio, la storia diviene quella di tutta una collettività, pur fluida e indiretta, comprendente anche i genitori dei due fratelli. Insomma, nella struttura “a guscio” del film, sono rintracciabili e rinvenibili molteplici significati e rapporti che traspaiono ed emergono evidenti, nonostante il tono narrativo sia volutamente opaco e tenue, come ormai l’esistenza del protagonista; è,  quest’ultima, una caratteristica che probabilmente non permette di far apparire, agli occhi di un pubblico mediamente attento, l’opera di Lonergan come un capolavoro improntato su registri di elegiaca interiorità piuttosto che di tradizionali eventi e azioni.
Tra questi significati, senza voler effettuare alcuno spoiler del film, almeno uno emerge netto: la sostanziale potenzialità di interscambio, fino al capovolgimento, dei presunti ruoli di tutor e tutorato, laddove il fratello maggiore – un “monumentale” Kyle Chandler che rende il suo personaggio davvero come una sorta di nume tutelare, ombra supervisionante tutte le esistenze, gigante buono consapevole del proprio destino -  lascia un’onerosa e pesante eredità ai suoi cari, di cui riconosce limiti e prerogative. Ciò viene raccolto dai due protagonisti, il “vecchio” zio e il “giovane” nipote (un bravo e convincente Lucas Hedges), nell’ennesimo (ma ciò, in questo caso, sicuramente non guasta) finale aperto, nel segno che la vita, malgrado le immani tragedie che possono paralizzare e appiattire qualsiasi suo senso ultimo, fortunatamente ha un seguito, se non per noi almeno per alcuni dei nostri affetti, nel segno di una continuità inesplicabile e sovente inestricabile tuttavia inestinguibile, come quel volo leggiadro di gabbiani sul mare.

[+] lascia un commento a fsromait »
Sei d'accordo con la recensione di fsromait?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di fsromait:

Manchester by the Sea | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | writer58
  2░ | eugenio
  3░ | adelio
  4░ | ashtray_bliss
  5░ | samanta
  6░ | zarar
  7░ | robertalamonica
  8░ | ninoraffa
  9░ | brunopepi
10░ | mauriziomeres
11░ | vanessa zarastro
12░ | giampituo
13░ | liuk!
14░ | cristian
15░ | enzo70
16░ | paolorol
17░ |
18░ | elpanez
19░ | deborahm
20░ | alex62
21░ | soleilmoon
22░ | andrea1974
23░ | loland10
24░ | angelo umana
25░ | fabriziog
26░ | stefanopariani
27░ | amgiad
28░ | fsromait
29░ | vincenzoambriola
30░ | valeverte
31░ | williamd
32░ | cinephilo
33░ | fabiofeli
34░ | flyanto
35░ | francesca
36░ | astromelia
37░ | fabiofeli
38░ | geagia
39░ | flaw54
40░ | antonio ruggiero
41░ | maumauroma
42░ |
Rassegna stampa
Marco Scognamiglio
SAG Awards (4)
Premio Oscar (8)
London Critics (7)
Spirit Awards (6)
Golden Globes (6)
Critics Choice Award (11)
Cesar (1)
BAFTA (8)
AFI Awards (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdý 26 febbraio
La tristezza ha il sonno leggero
domenica 21 febbraio
The Night Manager
giovedý 18 febbraio
The Good Fight
venerdý 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità