Looper

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Looper  
Un film di Rian Johnson. Con Bruce Willis, Joseph Gordon-Levitt, Emily Blunt, Paul Dano, Noah Segan.
continua»
Fantascienza, Ratings: Kids+16, durata 119 min. - USA 2012. - Walt Disney uscita giovedì 31 gennaio 2013. MYMONETRO Looper * * * - - valutazione media: 3,25 su 80 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
kaipy lunedì 4 febbraio 2013
da vedere Valutazione 4 stelle su cinque
68%
No
32%

buon film. La prima parte si muove in un futuro grigio e tragico: povertà, miseria, violenza, droga. Il meccanismo del looper e della chiusera del looper è interessante e originale, che che ne dica la gente. La seconda parte è certo meno originale puntando, come è giusto, non solo sull'azione ma anche sui sentimenti. Ottima l'interpretazione di Emily Blunt, profonda e sensuale. La migliore in campo dei tre, forse, perchè la meno fumettistica. badget limitato? be' non se ne sente la mancanza. Mix di vari generi? purchè fatto con sistemicità ed equilibrio che male c'è? consigliato.

[+] lascia un commento a kaipy »
d'accordo?
iron beatrix giovedì 7 febbraio 2013
enter the loop Valutazione 4 stelle su cinque
68%
No
32%

Nel 2044, in uno scenario meravigliosamente deteriorato, agisce un giro malavitoso che uccide e fa sparire gli assassini del futuro. Le vittime, attraverso un viaggio nel tempo, vengono rispedite nel passato dove i Looper sono pronti ad eliminarli. Joe (Joseph Gordon Levitt) è il più giovane Looper, ma anche quello con meno scrupoli e con la freddezza di chi crede di far un lavoro come un altro per pagarsi un futuro migliore. La sua vita cambia quando all'appuntamento con la morte si presenta il suo loop, cioè lui stesso 30 anni dopo. [+]

[+] un plot sempre valido (di bella bartok!)
[+] intricato e teso (di antonio montefalcone)
[+] lascia un commento a iron beatrix »
d'accordo?
donni romani lunedì 19 novembre 2012
fantascienza e sentimenti Valutazione 3 stelle su cinque
66%
No
34%

Fantascienza senza astronavi o mostri alieni, fantascienza che si occupa di sentimenti, delle implicazioni future, delle responsabilità di chi agisce oggi pensando -  o non pensando - a ciò che questo comporterà per ciò che saremo domani. L'azione ha inizio nel 2044 e ci fa sapere che in un futuro non troppo lontano i viaggi nel tempo saranno tanto comuni quanto proibiti, ma verranno usati dai criminali per sbarazzarsi di persone sgradite, mandandole indietro nel tempo, bendate e legate, per essere eliminate dai Loopers, killer che fanno il lavoro sporco e guadagnano lingotti d'argento. [+]

[+] perché solo tre stelle allora? (di pax93)
[+] lascia un commento a donni romani »
d'accordo?
beppe baiocchi sabato 4 maggio 2013
chiudere il cerchio Valutazione 3 stelle su cinque
84%
No
16%

Siamo nel 2044, una trentina d'anni dopo la macchina del tempo sarà realtà, ma bandita, è in mano alla criminalità organizzata che manda i loro condannati a morte nel passato per farli uccidere da dei killer professionisti, detti Looper.
Il circolo vitale di un looper è un cerchio, infatti egli ha la consapevolezza che l'ultima persona che dovrà uccidere, prima di finire la sua carriera di killer,  sarà egli stesso del futuro. La pena per non aver ucciso se stessi del futuro è condannata dall'organizzazione criminale la morte.
Joe (Joseph Gordon-Levitt) è un looper, giovane ma dal sangue freddo, che però trovandosi davanti il Joe del futuro (Bruce Willis) tituba un istante e lo fa scappare. [+]

[+] lascia un commento a beppe baiocchi »
d'accordo?
caribe1999 giovedì 7 febbraio 2013
buona l'idea, ma la trama non regge il ritmo Valutazione 2 stelle su cinque
75%
No
25%

Le storie sui viaggi a ritroso nel tempo sono ormai parte integrante della fantascienza contemporanea. I paradossi che possono nascere da tali eventi sono già stati raccontati in vari modi, ma Looper riesce a inventare almeno uno scopo nuovo (criminalità transtemporale) e sfrutta il concetto non troppo abusato del "paradosso in diretta". Peccato che poi la vicenda vada in realtà a parare da tutt'altra parte. In realtà si parte bene venendo catapultati in un futuro degli eccessi e dalla morale assente, poi si finisce in mezzo alla campagna dove si cerca un senso per propria vita. Ma soprattutto si passa da un iniziale ritmo incalzante a una storia che sembra trascinarsi fino al finale che da un senso al tutto e che serve a risvegliare lo spettatore. [+]

[+] condivido a pieno (di doc steve)
[+] lascia un commento a caribe1999 »
d'accordo?
pavlov82 venerdì 22 febbraio 2013
si entra in un loop senza via di scampo Valutazione 4 stelle su cinque
78%
No
22%

Quando vedi il trailer di un film come "The Looper" la mente può iniziare ad immaginare tutto ed il contrario di tutto. Capita spesso che si guardi un trailer e si scopra almeno il 50% del film: scorrendo poi i fotogrammi della forma integrale della pellicola si scopre che tutto ciò che si immaginava, poi si materializza sullo schermo.
Così non è per Looper: un film "originale" (e già questo, considerando molte sceneggiature di questi tempi), che a tratti mi ha fatto rivivere i momenti di inquietudine già visti in Inception (Joseph Gordon-Lewitt, una garanzia...) che tengono lo spettatore assolutamente incollato al film dal primo minuto all'ultimo; un film che prima ti guida, poi ti confonde a tratti coinvolge nella confusione (positiva) tutti i personaggi. [+]

[+] lascia un commento a pavlov82 »
d'accordo?
jaylee domenica 17 febbraio 2013
spezzare il cerchio dell'esistenza Valutazione 4 stelle su cinque
76%
No
24%

Come ci insegnano i vari Kubrick, R. Scott, Spielberg, Truffaut, ecc.. (per tacere di scrittori come Orwell, Clarke, Dick, Asimov, e ovviamente Bradbury che in qualche modo sembra essere la principale ispirazione del film, la fantascienza può essere un potentissimo genere che accoglie metafore e ispirazioni relative alla nostra esistenza. In fin dei conti, se il tempo è la materia di cui è fatta la vita, la ricchezza è l’utilizzo del proprio al meglio di quello che ci è concesso… ma è un investimento del quale i frutti si rivelano in un domani dove non è possibile tornare indietro.
O forse sì? Rian Johnson ci racconta di Joe (Joseph Gordon-Levitt), che di mestiere fa il “Looper”, ovvero killer per conto di un’organizzazione criminale futura, che spedisce nel passato le proprie vittime affinchè scompaiano per sempre. [+]

[+] lascia un commento a jaylee »
d'accordo?
xxseldonxx lunedì 4 febbraio 2013
quando terminator incontra x-men Valutazione 3 stelle su cinque
60%
No
40%

Il 2044 è ormai divenuto presente. Ancora non esistono macchine del tempo ma da lì a trent'anni le inventeranno, diverranno illegali e il loro unico uso sarà quello di mandare, legate ed incappucciate, le persone sgradite alle organizzazioni criminali nel passato, dove ad attenderle c'è un Looper, un assassino che con un rapido colpo della letale "spingarda" li fredda, intasca la ricompensa e si gode la vita tra droghe e donne. Finché dura. Perché ogni looper sa che prima o poi dovrà uccidere sé stesso proveniente dal futuro e "chiudere il Loop". [+]

[+] lascia un commento a xxseldonxx »
d'accordo?
gabriele.vertullo giovedì 31 gennaio 2013
riflessione morale in un'america disperata Valutazione 4 stelle su cinque
56%
No
44%

Il teatro di Looper è l’America del domani. Una nazione costituita nella sua maggioranza da un’indistinta massa urbana indigente e criminale, disseminata tra squallidi edifici e vie malsane: uno scenario ammorbante e derelitto. I loopers, i sicari dei criminali del domani, rappresentano la classe degli arricchiti, che conducono un’esistenza disincantata e allucinata, immersi nella vacua e disperata ciclicità quotidiana, sintetizzata in quel sospeso e anonimo sparo.
Nel 2074 i viaggi nel tempo saranno possibili, ma istantaneamente dichiarati illegali e sanzionati con la pena di morte. I trasgressori verranno spediti nel 2044 e giustiziati da un membro della squadra dei loopers. [+]

[+] lascia un commento a gabriele.vertullo »
d'accordo?
catcarlo martedì 12 febbraio 2013
looper Valutazione 4 stelle su cinque
67%
No
33%

Nel 2044 i ricchi sono ricchi e i poveri si arrangiano servendoli. I primi vivono nei grattacieli di una città che ricorda vagamente ‘Blade runner’ (ma senza le pubblicità), i secondi abitano in caseggiati popolari davanti ai quali parcheggiano le loro macchine rappezzate. Il risultato è una società violenta e infiltrata dalla malavita: in più, rispetto ai giorni nostri, ci sono i loopers, assassini prezzolati che uccidono le vittime della mafia che vengono loro spedite da trent’anni nel futuro. Un lavoro pulito, pagato con i lingotti recapitati sulla schiena del malcapitato, che però può incepparsi quando a tornare è il te stesso invecchiato. [+]

[+] lascia un commento a catcarlo »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
Looper | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | kaipy
  2° | iron beatrix
  3° | donni romani
  4° | beppe baiocchi
  5° | caribe1999
  6° | pavlov82
  7° | jaylee
  8° | xxseldonxx
  9° | gabriele.vertullo
10° | catcarlo
11° | time_traveler
12° | iuriv
13° | alexander 1986
14° | the thin red line
15° | dandy
16° | cenox
17° | ultimoboyscout
18° | giorpost
19° | outatime
20° | filibro
21° | mattiaguidi
22° | alessio c.
23° | ledyna
24° | fabian t.
25° | filippo catani
Rassegna stampa
David Edelstein
Critics Choice Award (6)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità