Dirty Girl

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Dirty Girl  
   
   
   

Si poteva far meglio Valutazione 2 stelle su cinque

di Bartleby Corinzio


Feedback: 2580 | altri commenti e recensioni di Bartleby Corinzio
martedì 5 marzo 2013

Non ho trovato questo film particolarmente irresistibile. Non saprei neanche cosa scriverci se non frasi come "non ho trovato questo film particolarmente irresistibile". Vi sono molte cose che non funzionano, oltre che nella vita in generale, in questo film. Non tantissime ma abbastanza da annoiare me stesso nello scrivere quanto sto scrivendo e di conseguenza figurarsi quale entusiasmo possa arrecar nell'eventuale lettore. Ma poi penso a film atroci che ho recentemente visto (The Paperboy e Trespass, bisognerebbe aprire un capitolo a parte sul "cosa è successo a Nicole Kidman?") e sento or dunque di dover almeno dire qualcosa per un film che di certo è meglio dei due sopra citati, seppur, come credo di aver già detto, io non abbia trovato questo film particolarmente irresistibile. Furtivamente apparsa nel ruolo di una (per l'appunto) ladra protetta da Anne Hathaway in The Dark Knight Rises,  Juno Temple si è rivelata con maggior piglio nel (per me sopravvalutato) Killer Joe di Friedkin (perché? Vi son altri Killer Joe?), anzi, direi che in Killer Joe la Temple sia la caratterizzazione meglio riuscita e più convincente di quel film. Inoltre penso che Juno Temple (oltre alla certezza di essere la figlia di Julien Temple, recentemente regista anche del bel documentario Il futuro non è scritto - Joe Strummer) sia un possibile morphing tra Renée Zellweger, Jennifer Lawrence e Traci Lords. Ma penso anche di essere pazzo. In questo Dirty Girl, Juno si trova come compagno di avventure un qualcosa di leggermente diverso dallo scolpito Matthew McConaughey, la vediamo infatti affiancarsi ad un classico nerd da liceo statunitense interpretato dal pingue Jeremy Dozier. I due, costretti da prima a frequentarsi per via della più classica scolastica convivenza forzata, si ritroveranno alleati l'una nel cercare un padre mai conosciuto e l'altro nello sfuggire da un padre oltremodo conosciuto. Un viaggio on the road ove loro stessi dovran fare da genitori ad un sacchetto di farina. 
Esser genitori non deve essere facile. Basti pensare che so a Crono che aveva l'abitudine di mangiarseli i figli ma anche essere figli non è cosa facile,  basti pensare che so a Crono che evirò il padre. Certo, Crono aveva per padre Urano, un fornicatore egoista e pericoloso che tra le altre cose era nato da una flatulenza di Caos. Alla base di tutte le dinamiche genitori-figli quindi c'è il caos? Be' no, se si guarda di contro alla teogonia esiodea Urano è figlio di Gea e quindi tra loro vi è un rapporto a dir poco incestuoso e quindi qui sbuca Freud. 
Sì, ciccio, bravo, ma tutto questo cosa c'entra con Dirty Girl di Abe Sylvia? La ricerca di un genitore. La ricerca di un amore sottratto. La ricerca e la fuga in egual modo. Non ci azzecca? Non vi è una qualche atavica connessione oltre che uno straordinario giro di parole per allungare il brodo di questa recensione? 
Il film mi è sembrato scritto troppo frettolosamente. Quando i nodi vengono al pettine vengono in un modo non molto coinvolgente o meglio non coinvolgente abbastanza (il che è lo stesso). Vi è una strana via di mezzo generale. Si ha voglia ad un certo punto di volerli conoscere meglio questi due antitetici soggetti. Quando iniziano ad essere una coppia affiatata qualcosa si spegne, secondo me. Ed è un peccato. Gli elementi ci sono, vengono trattati però di striscio. Ci sono molti elementi deboli e pochi elementi ben resi come una - a suo modo -  romantica scena (no spoiler) sulle note di una Your Love dei The Outfield in versione acustica. 
Il cast comunque è di tutto rispetto: William H. Macy, Milla Jovovich, Mary Steenburgen (che per qualche strana ragione io in questo film ho trovato sensuale). Vi è anche un simpatico sacco di farina che mi ha ricordato il gatto di The Future di Miranda July e il cartoccio del latte del video Coffe and TV dei Blur, per motivi diversi e complementari (?).
Un film debole ma che si lascia vedere (classica espressione questa che lascia anche il tempo che trova). Per troncare ancora più di netto questa insulsa recensione dico che io non ho trovato questo film particolarmente irresistibile, il che certo è profondamente contestabile. Ora mi mangerei una pizza, pizza con sopra patatine fritte. Una birretta. Una panchina.

[+] lascia un commento a bartleby corinzio »
Sei d'accordo con la recensione di Bartleby Corinzio?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
100%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Bartleby Corinzio:

Vedi tutti i commenti di Bartleby Corinzio »
Dirty Girl | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | bartleby corinzio
Scheda | Cast | News | Poster | Frasi | Pubblico | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 23 settembre
A Tor Bella Monaca non Piove Mai
martedì 22 settembre
L'hotel degli amori smarriti
giovedì 10 settembre
La mia banda suona il pop
mercoledì 9 settembre
Fantasy Island
martedì 8 settembre
Doppio sospetto
mercoledì 2 settembre
Villetta con ospiti
giovedì 27 agosto
Dopo il matrimonio
mercoledì 26 agosto
Qua la zampa 2 - Un amico è per se...
giovedì 6 agosto
Last Christmas
Georgetown
Queen & Slim
mercoledì 5 agosto
Alice e il sindaco
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità