Perdiamoci di vista!

Acquista su Ibs.it   Dvd Perdiamoci di vista!   Blu-Ray Perdiamoci di vista!  
   
   
   

Un'opera gradevole centrata sul tema dell'handicap Valutazione 3 stelle su cinque

di Great Steven


Feedback: 70003 | altri commenti e recensioni di Great Steven
venerdì 9 gennaio 2015

PERDIAMOCI DI VISTA! (IT, 1994) diretto da CARLO VERDONE. Interpretato da CARLO VERDONE, ASIA ARGENTO, ALDO MACCIONE, SONIA GESSNER, LUIS MOLTENI
Gepy Fuxas è un cinico presentatore televisivo che conduce un programma che sfrutta le disgrazie delle povere persone per fare audience, infischiandosene delle norme sulla privacy e lucrando sulle disgrazie umane. In una puntata è svergognato e provocato in diretta televisiva da Arianna, giovane paraplegica ribelle, e perde il posto per il suo comportamento irrispettoso verso di lei. Ma tra i due fiorisce a poco a poco un rapporto di amicizia amorosa, che giova soprattutto a Gepy, forse migliore di quel che sembra o di come il mestiere lo costringeva ad essere. Il conduttore capirà molte cose sulla vita di una persona costretta su una sedia a rotelle e allargherà il proprio bagaglio di sentimenti, arrivando addirittura a salvare la vita ad Arianna durante una gita in Repubblica Ceca. Tredicesimo film di Verdone nell’abituale duplice veste di attore e regista, risulta come uno dei più diseguali, incerto tra il versante satirico e quello sentimentale e appesantito da un moralismo troppo dimostrativo. Se non altro, però, il tema dell’handicap è raccontato senza manicheismi e affrontato con una lucidità assolutamente priva di caricature o forzature. Verdone, come interprete, si trova a suo agio nel ruolo di un artista mediocre che scopre la sua tenerezza segreta effettuando una metamorfosi interiore che lo fa maturare e lo porta a considerare aspetti importanti della vita di cui prima non s’era mai accorto. Accanto a lui, la Argento, figlia di Dario e di Daria Nicolodi, all’epoca appena diciannovenne, è una partner squisita ed energica, e c’è da dire che come attrice lei ha saputo affinare di film in film il suo talento naturale, decisamente migliorato e sviluppato nel corso degli anni. A. Maccione incide col vetriolo un impresario televisivo grezzo e maleducato. Le scene migliori: la riunione in sala regia dei collaboratori di Fuxas per la preparazione della nuova puntata; il primo incontro fra i due protagonisti nell’abitazione di lei; la visita ai parenti di Arianna nell’immenso cascinale di campagna; lo scherzoso gioco amoroso ai piedi del letto; il passaggio sul ponte di Praga e la cacciata dalla chiesa durante la funzione eucaristica. I momenti spassosi non mancano, ma qui la consueta carta “malincomica” non cede facilmente il passo al divertimento e punta un po’ di più sugli aspetti drammatici di una storia che non disdegna una lieta fine pur veicolando significati alquanto pessimistici e tristi. Poco espressivi e assai fiacchi gli attori di contorno. David di Donatello alla regia.

[+] lascia un commento a great steven »
Sei d'accordo con la recensione di Great Steven ?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Great Steven :

Vedi tutti i commenti di Great Steven »
Perdiamoci di vista! | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | nino e salvatore p.
  2° | luca scialò
  3° | great steven
  4° | elias
  5° | ultimoboyscout
  6° | teofrasto
David di Donatello (4)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità