Tristana

Acquista su Ibs.it   Dvd Tristana   Blu-Ray Tristana  
Un film di Luis Buñuel. Con Catherine Deneuve, Fernando Rey, Franco Nero, Jésus Fernandez Drammatico, durata 105 min. - Spagna 1970. MYMONETRO Tristana * * * * - valutazione media: 4,17 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Il caso e la morte Valutazione 5 stelle su cinque

di laulilla


Feedback: 2061 | altri commenti e recensioni di laulilla
domenica 31 luglio 2011

A Toledo (non a Madrid, come nel romanzo omonimo, di Benito Pérez Galdòs, cui liberamente si ispira), si svolge la vicenda narrata da questo bellissimo film. Il regista ricostruisce la Toledo degli anni venti, nella quale convivono gli splendori del passato (ora colto in tutta la sua decadenza), e la miseria di un presente in cui sembrano esistere solo ricordi e modelli di comportamento a loro volta decrepiti. Fin dalle prime scene la fortezza che protegge la bella città sul Tago, tagliandola fuori dal mondo moderno, evidenzia la realtà remota e immobile della Spagna, accentuata, subito dopo, dagli abiti a lutto di Tristana e di Saturna e dalle tristi divise dei giovani sordomuti che le donne incontreranno. Tristana, dopo la morte della madre, trasloca nella casa del suo maturo tutore, Don Lope, “rentier”, orgoglioso di non lavorare, ribelle all’autorità e alla religione, impenitente libertino, contrario ad ogni legame matrimoniale. Don Lope, come i “gentiluomini” che frequenta nei vecchi e fumosi locali, un tempo prestigiosi, della città, tenta di nascondere l’incipiente vecchiaia: si tinge barba e baffi, ma usa, in casa, scalcagnate e luride ciabatte e indossa biancheria alquanto sdrucita sotto le belle camicie eleganti. Tristana ne diventerà presto l’ amante, trasformando la stima e l’affetto filiale che aveva per lui in odio e disprezzo profondo di cui è “spia” il suo incubo ricorrente: il battaglio della campana che assume la forma e le sembianze del capo mozzato di lui. Don Lope è geloso e possessivo, contraddicendo la sua concezione dell’amore come libertà di scelta, ma dovrà cedere alla giovinezza irruente di Horacio, il pittore che, incontrata casualmente Tristana, la porterà con sé a Parigi. La prima parte del film ci presenta, dunque, oltre ai principali personaggi, i temi successivamente dominanti: oltre all' l’immobile decrepitezza di Toledo, e del sistema di valori dei suoi più eminenti abitanti, compaiono, infatti, anche i temi che in tutti i film buñueliani costituiscono parte essenziale del racconto, il caso, e la morte, che vanificano ogni libera scelta dell’uomo. Proprio Tristana, che, pure, più volte, aveva espresso la convinzione di poter scegliere fra le opportunità anche minime che la vita offre, è vittima delle scelte irrazionali e imprevedibili del caso: è costretta dalla povertà a sopportare un amante abietto e vecchio, ma, quando sembra avviata a un destino felice con Horacio, è costretta a tornare da lui, per guarire da quella malattia crudele e inaspettata che la obbligherà all’amputazione della gamba destra, privandola del futuro sognato, perché l’amore del giovane non regge allo scempio del suo corpo. Le sue scelte, ormai prive di gioia, si limitano, allora, all’esibizione fredda delle sue nudità, ancora desiderabili, al figlio sordomuto di Saturnia, che del voyeurismo si accontenta. L’altro tema fondamentale del film, è quello della morte, ineluttabile e ineludibile, di cui è simbolo l’impressionante statua del cardinale Tavera, immagine della morte stessa che l'affascina e le fa orrore; l’incubo ricorrente, invece, le si ripresenterà come preludio della solitaria morte di Don Lope, diventato suo marito in chiesa (!) e costretto a morire nell’ultimo gelido e triste inverno, senza che Tristana lo soccorra, supremamente indifferente alla sorte dell’uomo tanto detestato, che ormai si accontentava della visita di tre preti, habitué dellasquisita cioccolata preparata da Saturna.

[+] lascia un commento a laulilla »
Sei d'accordo con la recensione di laulilla?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
67%
No
33%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di laulilla:

Vedi tutti i commenti di laulilla »
Tristana | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | laulilla
  2° | carloalberto
  3° | luca scial�
  4° | fedeleto
Premio Oscar (1)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità