Frank

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Frank   Dvd Frank   Blu-Ray Frank  
Un film di Lenny Abrahamson. Con Michael Fassbender, Domhnall Gleeson, Maggie Gyllenhaal, Scoot McNairy, Carla Azar.
continua»
Commedia, Ratings: Kids+16, durata 95 min. - Gran Bretagna, Irlanda 2014. - I Wonder Pictures uscita giovedý 13 novembre 2014. MYMONETRO Frank * * * - - valutazione media: 3,42 su 15 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

La vera essenza del musicista Valutazione 3 stelle su cinque

di Melvin II


Feedback: 12378 | altri commenti e recensioni di Melvin II
domenica 16 novembre 2014

 Il biglietto d’acquistare  per “Frank” è: 5) Sempre

“Frank” è un film del 2014 diretto da Lenny Abrahamson , scritto da Jon Ronson
Peter Straughan, con  Domhnall Gleeson, Maggie Gyllenhaal, Scoot McNairy e Michael Fassbender .
Qualche anno fa Andrea Bocelli e Giorgia cantavano “Vivo per Lei” degli Oro. Il Lei era la musica, un modo per omaggiarla e rendere esplicito l’amore che lega milioni di persone alla  Quinta Arte da sempre.
Canticchiamo sotto la doccia, in macchina, per strada perchè la musica è forse la forma più diretta per dare voce alla nostra anima e sentimenti.
La musica fa parte di noi ed ecco spiegato il proliferare negli anni dei più diversi talent show musicali.
Molti sognano di diventare un cantante, un artista ed essere popolare. Un sogno che accompagna il giovane Jon(Gleenson) durante  la sue  giornate trascorse alla ricerca della giusta ispirazione per scrivere una canzone. Jon è un impiegato, vive con i genitori e scrive su twitter le proprie emozioni.
Un giorno assiste al tentato suicidio in mare del tastierista dei  Soronprfbs e così l’eccentrico manager Don(McNaivry) gli propone di unirsi al gruppo per scrivere il nuovo album
Jon accetta con entusiasmo non sapendo che si troverà rinchiuso in un cottage in Irlanda per più di un anno perché  Frank (Fassbender) il leader della band oltre ad indossare sempre una buffa maschera è maniacale quanto geniale nel creare musica.
Un ritiro surreale in cui lo spettatore conosce i vari componenti della band, tutti afflitti da problemi mentali dove emerge la figura di Clara(Gyllenhaal) donna isterica e dall’accoltellamento facile.
Jon decide di postare su Youtbe e social network le varie sessioni di prova del gruppo generando un inaspettato interesse al punto di essere invitati in un festival ad Austin in Texas.
L’attesa e i sogni di grandezza del gruppo e soprattutto Jon andranno però andranno a sbattere con la dura realtà e soprattutto con i limiti caratteriali e psicologici di Frank durante il Festival.
E’ difficile inquadrare “Frank” in uno specifico genere cinematografico. La sceneggiatura presenta vari spunti: è’ in parte autobiografico grazie al contributo personale dello sceneggiatore Ronson, è anche un atto d’amore per la musica e soprattutto mostra quanta passione alberga nei cuori  di chi decide di  fare  il musicista come lavoro, ma è anche una ironico e pungente critica al mondo dei social network e di come la popolarità  sia diventata più importante del vero talento. Eppure è anche poetico, surreale, in alcuni tratti prevale il”nonsense”in cui gli autori  sembrano vogliano dirci che il vero artista non può non essere un pò folle. I dialoghi sono frizzanti, ironici, auto ironici, pungenti e soprattutto ben elaborati e costruiti. Forse il limite della struttura narrativa paradossalmente è quando cessa di essere magnificamente visionario    istrionico quando con il finale torna sulla terra diventando più banale e meno incisivo. La regia è creativa, particolare e in certi momenti  forse sofisticata. Costruisce in maniera coerente e godibile il mondo di Frank  riuscendo ad unire  vari generi garantendo  un buon ritmo e regalando sorrisi e riflessioni al pubblico.
L’interpretazione di Michael Fassbender è davvero convincente , intensa, poetica, surreale , divertente. Coperto  il volto da una maschera per quasi tutto il film, Michae  dimostra ancora di più il suo talento e le sue capacità  non solo drammatiche, ma soprattutto comiche.  Definire Frank  uno  Charlotte 2.0 non  è un paragone azzardato. 
Maggie Gyllenhaal conferma che il talento non è un caso nella famiglia Gyllenhaal, riuscendo a dare al suo personaggio una ricchezza di sfumature senza mai perdere in credibilità e forza.
Degno di menzione anche Domhnall Gleeson  per la capacità di rendere il suo Jon molto vicino ai ragazzi oggi nei desideri e soprattutto nei sogni e soprattutto nella scarsa consapevolezza dei propri limiti.
Il finale delicato con una spruzzata di malinconia piace e commuove lo spettatore facendo riflettere che a volte si può essere felici e realizzati nel fare la propria musica anche davanti a pochi intimi lasciando in un angolo visualizzazioni e follower.

[+] lascia un commento a melvin ii »
Sei d'accordo con la recensione di Melvin II?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
33%
No
67%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Melvin II:

Vedi tutti i commenti di Melvin II »
Frank | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Emanuele Sacchi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | debboschi
  2░ | no_data
  3░ | debboschi
  4░ | sabrina lanzillotti
  5░ | melvin ii
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità