E se vivessimo tutti insieme?

Acquista su Ibs.it   Dvd E se vivessimo tutti insieme?   Blu-Ray E se vivessimo tutti insieme?  
Un film di StÚphane Robelin. Con Daniel BrŘhl, Bernard Malaka, Shemss Audat, Gustave Kervern, Laurent Klug, Lionel Nakache, Philippe Chaine, Caroline Clerc, GaŰlle Billaut Danno, Lili Robelin, Tom Robelin, StÚphanie Pasterkamp.
continua»
Titolo originale Et si On Vivait Tous Ensemble?. Commedia, durata 96 min. - Francia, Germania 2011. - ParthÚnos uscita giovedý 29 novembre 2012. MYMONETRO E se vivessimo tutti insieme? * * * - - valutazione media: 3,00 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
enzo70 domenica 8 febbraio 2015
ritratto di una vecchiaia possibile Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

 Una commedia francese di grande attualità sulle condizioni degli anziani nel sempre più vecchio continente. Con la leggerezza e la capacità del cinema d’oltralpe di analizzare i fenomeni sociali con grazia, Stéphane Robelin firma un buon esordio. Cinque amici, alle prese con gli acciacchi dell’età decidono di andare a vivere insieme, nella bella casa di uno di loro, per condividere cardiopatie, sciatiche e neoplasie. Un modo intelligente per affrontare una stagione della vita difficile senza coinvolgere i figli e garantendosi solidarietà e compagnia reciproca. Un dottorando di ricerca li accompagna in questa esperienza consentendo di vedere il tutto anche in una prospettiva diversa. [+]

[+] lascia un commento a enzo70 »
d'accordo?
pier70 giovedý 7 marzo 2013
leggerezza pensosa nell'autunno della vita Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Un gruppo di anziani benestanti cerca di rendere pi¨ lieve la lunga notte che si avvicina, rinunciando al privilegio dell'individualismo per accedere ad una sorta di post-comune di mutuo aiuto. A parte la confezione 'radical chic', che stempera la sgradevolezza di un tema tanto rimosso, il film ha il coraggio di affrontare un tema pesantissimo. Tra battibecchi, cene, rinunce, slanci, silenzi, pesantezze e un passato tanto sorprendente quanto infine risolto, assistiamo ad uno sguardo autenticamente antropologico sul mondo degli anziani ancora (abbastanza) sani ed autosufficienti. E' uno sguardo di inizio autunno, con frutti ancora succosi, ma che giÓ presente l'ombra dell'inverno finale, e invece di allontanarcene - come spesso la realtÓ impone -ci fa avvicinare, quasi curiosi.

[+] lascia un commento a pier70 »
d'accordo?
flyanto domenica 9 dicembre 2012
quando la convivenza pu˛ un minimo rendere sopport Valutazione 4 stelle su cinque
33%
No
67%

 Commedia dolce-amara in cui si racconta la decisione di due coppie di anziani più uno scapolo "tombeur de femmes", tutti e cinque legati da profonda amicizia ed affetto, di vivere insieme gli ultimi giorni della loro esistenza condividendo la stessa casa. Ironico, divertente in alcuni momenti e malinconico in altri, sensibile e delicato (come tutte le opere cinematografiche francesi) nello trattare la difficile età della vecchiaia con tutti i suoi problemi annessi e connessi, questa pellicola sembra essere stata ideata  per "riscaldare" il cuore dello spettatore e per prendere coscienza di quello che la terza età può comportare in chi la sta vivendo in prima persona ed in chi assiste le persone che appartengono a questa fascia d'età. [+]

[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
flyanto domenica 9 dicembre 2012
quando la convivenza pu˛ un minimo rendere sopport Valutazione 4 stelle su cinque
50%
No
50%

 ommedia dolce-amara in cui si racconta la decisione di due coppie di anziani più uno scapolo "tombeur de femmes", tutti e cinque legati da profonda amicizia ed affetto, di vivere insieme gli ultimi giorni della loro esistenza condividendo la stessa casa. Ironico, divertente in alcuni momenti e malinconico in altri, sensibile e delicato (come tutte le opere cinematografiche francesi) nello trattare la difficile età della vecchiaia con tutti i suoi problemi annessi e connessi, questa pellicola sembra essere stata ideata  per "riscaldare" il cuore dello spettatore e per prendere coscienza di quello che la terza età può comportare in chi la sta vivendo in prima persona ed in chi assiste le persone che appartengono a questa fascia d'età. [+]

[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
angelo umana domenica 9 dicembre 2012
una bara rosa in mezzo a un corteo nero Valutazione 3 stelle su cinque
80%
No
20%

 In effetti, quando di anni se ne ha un discreto numero, che importanza ha che si pensi di essere nell’anno 1986 invece che nel 2011, cosa cambia? Anche se a dirlo è un anziano dell’allegra combriccola di “E se vivessimo tutti insieme?” affetto da una "normale" malattia di Alzheimer, l’importanza è del tutto relativa. Come per tutto il gruppo di cinque amici conta molto passare bene il tempo che rimane e perciò decidono di vivere tutti assieme nella casa di una coppia del gruppo, dove c’è perfino spazio per installare una piscina al posto dell’orto malcurato, senza le coercizioni di una casa di riposo, in un edonistico disordine organizzato. [+]

[+] lascia un commento a angelo umana »
d'accordo?
claudio bologna giovedý 6 dicembre 2012
ma stiamo scherzando, con i commenti positivi ? Valutazione 1 stelle su cinque
33%
No
67%

E' un film decisamente brutto. E' la sagra dei luoghi comuni, delle banalitÓ. Non commuove, e non fa nemmeno ridere ! E la Jane Fonda, nei suoi incontri al parco con il giovane etnologo ? Patetica e imbarazzante. E' un film brutto, senza partecipazione emotiva, mal recitato.

[+] non commuove e non fa nemmeno ridere (di angelo umana)
[+] lascia un commento a claudio bologna »
d'accordo?
donni romani martedý 4 dicembre 2012
la vecchiaia fa meno paura se non si Ŕ soli Valutazione 3 stelle su cinque
60%
No
40%

Mai come negli ultimi mesi abbiamo assistito, a livello cinematografico, ad un ritorno di interesse per storie che coinvolgono anziani, da "Amour" a "Marigold Hotel" a "Di nuovo in gioco" i registi mettono in campo, ognuno con il proprio calibro, protagonisti avviati verso la fine della vita. Robelin sceglie l'apparente via della leggerezza ma la pesantezza della senilità si intuisce tra le rughe dei cinque protagonisti e l'amarezza del quotidiano di fa strada  anche nei salotti borghesi in cui si riuniscono allegramente gli amici di una vita, Jeanne, sposata con Albert, Annie sposata con Jean e Claude, scapolo impenitente. [+]

[+] lascia un commento a donni romani »
d'accordo?
siebenzwerg martedý 4 dicembre 2012
come i vecchi possono difendersi dal sistema Valutazione 3 stelle su cinque
69%
No
31%

╚ inevitabile il paragone con Marigold Hotel ma la somiglianza del soggetto Ŕ solo superficiale. LÓ c'erano gli anziani che vogliono lasciarsi alle spalle la loro vita ordinaria per qualcosa di diverso o per recuperare sentimenti perduti, qui questi vecchi sono saldamente radicati nella loro vita, che amano, che vivono e a cui si tengono stretti. Proprio per questo e in questo ha senso l'idea del soggetto, una "comune", in cui i vecchi si difendono da ci˛ che i figli, la societÓ, la medicina, predispongono obbligatoriamente per la loro fine, per "il loro bene". ╚ un'angolazione del problema molto intelligente. Le interpretazioni sono splendide, cinque caratteri ognuno originale e diverso dagli altri e pienamente credibili come parabole di tutta una vita. [+]

[+] siebenzwerg (di angelo umana)
[+] sette nani (di angelo umana)
[+] lascia un commento a siebenzwerg »
d'accordo?
renato volpone giovedý 29 novembre 2012
gli splendidi vecchi Valutazione 4 stelle su cinque
62%
No
38%

Cinque "vecchi" amici vengono messi a dura prova dall'età, dalle malattie e dalla cocciutaggine. Da una battuta fatta per caso "...e se andassimo tutti a vivere insieme?" nasce l'idea di una comune di persone anziane. Per di più il loro esperimento viene  seguito e filmato passo passo da un giovane antropologo. Il film é dolcissimo e non si possono trattenere le lacrime dinanzi all'ultimo brindisi, ma lo si fa con la gioia nel cuore perché tutte i malanni e i difetti della vecchiaia vengono esorcizzati. Splendide Jane Fonda e Geraldine Chaplin,   Ma anche tutti gli uomini, per non parlare del cane. Ogni scena é una trovata, un'invenzione e, dopo "Marigold Hotel" si scopre con gioia quest'altra perla che ci racconta la terza età, anche dal lato sessuale. [+]

[+] lascia un commento a renato volpone »
d'accordo?
E se vivessimo tutti insieme? | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | renato volpone
  2░ | angelo umana
  3░ | siebenzwerg
  4░ | donni romani
  5░ | flyanto
  6░ | flyanto
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedý 29 novembre 2012
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità