Room in Rome

Un film di Julio Medem. Con Elena Anaya, Najwa Nimri, Enrico Lo Verso, Natasha Yarovenko Titolo originale Habitación en Roma. Drammatico, durata 109 min. - Spagna 2010. MYMONETRO Room in Rome * * 1/2 - - valutazione media: 2,65 su 10 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Opera ipnotica, tra il ruffiano e il neoclassico Valutazione 3 stelle su cinque

di Fabal


Feedback: 13149 | altri commenti e recensioni di Fabal
domenica 19 novembre 2017

  Roma, prima notte d’estate. Due ragazze, una russa, l’altra spagnola, passeggiano insieme dopo una serata di bevute: si sono appena conosciute e non sanno nulla l’una dell’altra, dal nome al motivo per cui si trovano a Roma. Giunte sotto l’hotel della spagnola, che affermerà di chiamarsi Alba, quest’ultima propone a Natasha di salire in camera con lei. Inizierà un’intensa notte d’amore, in cui le due ragazze mischieranno il piacere all’introspezione, l’amore con la scoperta di sé, rivelando solo parzialmente le loro identità.
Si parte col botto: l’erotismo esplicito inizia dopo pochi minuti, quando le due protagoniste si denudano per non rivestirsi più per quasi due ore. E il sospetto è automatico: c’è una ragione extra-erotica in Room in Rome ? Julio Medem è un regista scaltro che sotto le mentite spoglie della pièce teatrale trova il pretesto per avere alla propria mercé due splendide attrici in una relazione omosessuale? Difficile negarlo del tutto come altrettanto difficile è non invidiare il regista.
Room in Rome mal cela, in alcuni frangenti, una grossolana malizia di fondo, quasi tintobrassiana quando il pacchianissimo cameriere, in estasi, sogna il trio amoroso e vorrebbe aiutare l’amplesso tutto al femminile procurando dei cetrioli.
 
Le cadute di stile, però, non prevalgono su una ricerca estetica comunque raffinata, ossessivamente artistica. Seppur riempito quasi sempre dalla bellezza delle due interpreti, lo spazio visivo allestito da Medem è indubbiamente strutturato: la ricerca della simmetria avviene quando le due donne sono distanti poi, costantemente, i corpi perfetti si ri-uniscono al centro dell’inquadratura in pose quasi vitruviane, creando una sorta di quadro primorinascimentale che va richiamare i due dipinti presenti nella stanza d’albergo. In uno di essi è raffigurato Leon Battista Alberti, a cui forse Medem si ispira nell’imbastire una regia quanto più geometrica possibile.

Al di là dell’erotismo anche eccessivo, Room in Rome si vive come un’opera ipnotica, che annienta qualsiasi velleità contenutistica in favore dell’estetica pura, con al centro un unico tema di contemplazione: la bellezza femminile. Di “teatrale” vi è, in fin dei conti, poco o nulla. Anche perché tutto quanto poteva essere sviluppato dal dialogo (le menzogne delle ragazze, l’ambiguità di una vicenda che poteva assumere i contorni di una manipolazione) si perde nella seconda parte del film, dove il conflitto interiore delle due diventa l’unico oggetto di interesse: se e come continuare la storia d’amore, tornare alla vita normale, procrastinare continuamente l’addio.
Pur perdendo il mordente dell’intrigo psicologico, ugualmente volentieri lo spettatore si lascia trascinare dalla sensualità e dall’innegabile dolcezza che va, via via, a sostituire tutto il potenziale scandalistico: dolcezza arricchita dal bellissimo tema musicale Loving Strangers che fa di Room in Rome una storia d’amore a tutti gli effetti. Trascurando, naturalmente, la credibilità della vicenda, i dialoghi vuoti e alcune simbologie (squallidamente elementare la scena di Alba trafitta al seno dal Cupido) abusate o non pertinenti.
Arrendersi davanti alla forza delle immagini dona, comunque, un senso di “benessere” finale, ed è il solo modo apprezzare pienamente l’opera di  Medem. 

[+] lascia un commento a fabal »
Sei d'accordo con la recensione di Fabal?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
100%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Fabal:

Vedi tutti i commenti di Fabal »
Room in Rome | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | sevenbreads
  2° | pino f
  3° | fabal
  4° | andrej
  5° | preston
  6° | andrej
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità