La pecora nera

Acquista su Ibs.it   Dvd La pecora nera   Blu-Ray La pecora nera  
   
   
   

ho sognato papa Woityla, sciavamo insieme Valutazione 4 stelle su cinque

di angelo umana


Feedback: 109969 | altri commenti e recensioni di angelo umana
domenica 3 ottobre 2010

Ascanio Celestini s’è fatto matto per mostrarci l’interno di un manicomio o l’interno dell’anima dei matti. Ne è uscito un apprezzabile film, onesto ma geniale o genialmente onesto, non di chissà quali pretese sociologiche e nella sua semplicità apprezzabilissimo. Ben costruito nella narrazione, coi frequenti flash-back che fanno capire l’origine del “ricovero” del protagonista bambino, pecca solo in qualche pedante eccesso cabarettistico. Una volta, anche nei “favolosi anni 60”, spesso citati dal protagonista perché c’è nato, i bambini problematici o troppo fantasiosi, “deboli di cervello” come dice la maestra del film, o con la famiglia assente, avevano buone probabilità di finire in un manicomio, ma anche in seminario o in un collegio. Nicola (Ascanio Celestini) ha avuto un’infanzia negata, per la noncuranza del papà e la malafede degli zii; la mamma è morta proprio in manicomio. Ma i bambini riescono a sognare e giocare perfino sotto le bombe, figuriamoci in una struttura collettiva o nel manicomio, dal protagonista bambino chiamato “condominio”; in tedesco il collegio si chiama “Internat”, richiama alla mente l’internamento dei tipi scomodi alla società esterna. Eppoi questo bambino ha la nonna, che “è sempre stata vecchia” e si veste “da vecchia”, da sembrare una maschera giusta nel carnevale dell’oratorio. Nicola è grande sognatore e con una smisurata fantasia che si porta dietro dall'infanzia: le cose viste coi suoi occhi ci fanno sorridere davanti a tutti gli avvenimenti, danno benessere i suoi racconti di situazioni immaginarie. Divertente l'incursione nel tema religioso, con la suora del “condominio” che piange disperata davanti alle immagini televisive sulla morte di Papa Giovanni Paolo II° (la televisione fa capolino spesso nel film, suggerisce l’osservazione della realtà mitizzata dallo schermo), e che deve assolutamente portargli il suo ultimo saluto, fa pensare a quelle suore – nella realtà - multate per eccesso di velocità per la smania di andare a Roma in quell’occasione, chilometri di persone in attesa e panini a 10 euro l’uno. Quando il papa è già in cielo se lo sogna, “sciavamo insieme” … . Vien da pensare che il pazzo non è libero (v/ “Le libere donne di Magliano” di Mario Tobino) è prigioniero del suo vissuto, dei suoi percorsi mentali obbligati (v/ Giorgio Tirabassi-Ascanio, compagno di stanza di Nicola), come i "normali" del resto, ed è vittima della nostra società. Ma soprattutto ha avuto l’amore negato, la negazione più grave, che destabilizza per davvero il nostro simpatico protagonista e lo porta a rifiutare ormai di uscire da un convitto che per tanti ospiti è diventato un rifugio dal mondo fuori (solo tre infatti fuggirono definitivamente in "Qualcuno volò sul nido del cuculo", l'indiano e con la morte gli altri due). I volti assenti degli ospiti della casa di “cura” furono descritti dalla splendida canzone “Sognando” di Don Backy, la cantò anche Mina: “Me ne sto qui seduto e assente … in questo posto allucinante un’ombra chiara mi attraversa la mente … un tempo forse non lontano qualcuno mi diceva t’amo… e spacco tutto ciò che trovo ed a finirla poi ci provo”. Ci sarebbe stata bene come canzone di fondo.

[+] lascia un commento a angelo umana »
Sei d'accordo con la recensione di angelo umana?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
87%
No
13%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di angelo umana:

Vedi tutti i commenti di angelo umana »
La pecora nera | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | gianmarco.diroma
  2° | angelo umana
  3° | nino quincampoix
  4° | francesco giuliano
  5° | sara marini
  6° | zozner
  7° | silvianovelli
  8° | ipno74
  9° | astromelia
10° | francesco2
11° | ablueboy
12° | domenico a
13° | renato volpone
Nastri d'Argento (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 1 ottobre 2010
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità