Tris di donne & abiti nuziali

Acquista su Ibs.it   Dvd Tris di donne & abiti nuziali   Blu-Ray Tris di donne & abiti nuziali  
Un film di Vincenzo Terracciano. Con Sergio Castellitto, Martina Gedeck, Paolo Briguglia, Raffaella Rea, Salvatore Cantalupo.
continua»
Commedia, durata 98 min. - Italia 2009. - 01 Distribution uscita venerdì 18 settembre 2009. MYMONETRO Tris di donne & abiti nuziali * * 1/2 - - valutazione media: 2,86 su 18 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Guard’ ’o mare a Margellina….. Valutazione 4 stelle su cinque

di Lisbeth


Feedback: 15 | altri commenti e recensioni di Lisbeth
sabato 19 settembre 2009

Una Napoli post moderna, dove Totò ed Eduardo non saranno mai dimenticati (e come potrebbero?) mais tout s’en va, dalle montagne di spazzatura gomorriana spunta un nuovo eroe del rione sanità, ex mezze maniche, pensionato baby delle Poste, tale Franco Campanella,uomo che di qualità ne ha veramente poche, ma così poche da non vincere nemmeno la partita a carte con la moglie nella cucina di casa, e la posta in gioco era rinnovare fasti notturni dimenticati da un pezzo con lei. Giocatore d’azzardo più per tradizione che per convinzione o capacità (gioca a poker e ai cavalli, alla roulette e a “zecchinetta”) riesce a perdere tutto,ma nessuna drammaticità lacerante, non c’è Dostoevskij alle spalle di Franco.Terracciano mette in onda un’umanità opaca, appena schizzata a colpi rapidi di spatola sullo sfondo del protagonista, che domina la scena in modo totale. Eppure, il milieu di Francuccio emerge e gli fa da coro, si caratterizza a tinte forti nello sguardo da madre courage in sedicesimo della moglie (una intensa Gedeck), nelle grazie procaci (forse troppo, stonano un po’) di una brava figlia che ama profondamente questo padre disgraziato, ma sceglie il modesto e rassicurante poliziotto bergamasco, nel figlio che lo giudica (“tu si’ sfaccìmm a tutti i tavoli ormai…”) ma che porta nel DNA lo stesso marchio di fabbrica del padre, solo con l’ingenua e impietosa protervia dei giovani. E anche i ruoli secondari non sono trascurati,piuttosto sono dosati; Iaia Forte/Mariellina è, come sempre, la summa della napoletanità al femminile (la scena di sesso con i babà in primissimo piano è una chicca),l’amico Ferdinando (Cantalupo) non può più fargli credito,ma perché è un poveraccio come lui, e l’amicizia non si tocca; lo strozzino bonaccione lo rincorre in scene tra il comico e il grottesco, ma poi gli passa nuovi assegni. Inevitabile che la caduta senza freni di una vita così segnata avvenga e porti il nostro eroe ad una fine scontata,ma quello che impressiona di questo film è vedere come meccanismi ancestrali,tradizioni e rituali di vita associata, relazioni interpersonali sopravvivano immutati nel tempo,solo che si ritrovano triturati dalla grande ruspa della normalizzazione, snaturati dai processi della modernità, e questo fa sì che la coralità tragica e insieme scoppiettante della Napoli di Totò di Eduardo, di Scarpetta e, perché no, anche della pletora dei minori, qui tenda a scomparire nei toni cupi di una stanchezza quotidiana che è sradicamento, vuoto, solitudine, difficoltà a tirare avanti.E anche paura.Franco è solo,la caduta è all’ultimo step, sceglie di aspettare la fine sullo scoglio di fronte al mare, ha una sua coerenza nel riprodurre in proprio la figura maschile del quadro di Friedrich che l’aveva tanto colpito sul diario della figlia (“un giorno mi dirai cosa sta guardando”le lascia scritto), ma il mare qui non è il nebbioso mare del nord, siamo a Mergellina e la sua ultima parola è “banco”, mentre un clic fuori campo regola i conti con la camorra. La musica di Piovani rievoca nelle prime scene atmosfere da commedia all’italiana anni ‘60 e tarantella napoletana, ma vanno incupendosi sempre più fino a diventare un martellare di percussioni e stridere di fiati. Castellitto, in stato di grazia, si cala con totale immedesimazione nella parte e se domina da padrone la scena,stavolta se l’è potuto permettere.

[+] lascia un commento a lisbeth »
Sei d'accordo con la recensione di Lisbeth?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
70%
No
30%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
marezia sabato 19 settembre 2009
veramente dice:
0%
No
100%

"Quando tornerai (o torni ma penso la prima ipotesi) mi dici che stai guardando"

[+] lascia un commento a marezia »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di Lisbeth:

Vedi tutti i commenti di Lisbeth »
Tris di donne & abiti nuziali | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 18 settembre 2009
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 2 dicembre
After 2
martedì 1 dicembre
Monos - Un gioco da ragazzi
Magari resto
mercoledì 25 novembre
High Life
Galveston
martedì 17 novembre
La Gomera - L'isola dei fischi
Gli anni amari
La vacanza
Gauguin
mercoledì 11 novembre
Volevo nascondermi
giovedì 5 novembre
L'amore a domicilio
Just Charlie - Diventa chi sei
Almost Dead
mercoledì 4 novembre
Una intima convinzione
mercoledì 28 ottobre
La partita
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità