In the Market

Un film di Lorenzo Lombardi. Con Ottaviano Blitch, Marco Martini, Elisa Sensi, Eleonora Stagi, Massimiliano Vado.
continua»
Horror, durata 88 min. - Italia 2009. - Whiterose Pictures uscita venerdì 5 agosto 2011. - VM 18 - MYMONETRO In the Market * - - - - valutazione media: 1,17 su 22 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
l''uomodellasala venerdì 23 giugno 2017
noioso, ma l'ultima parte è interessante Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

pessimo film d'esordio per il giovane Lombardi, evidente fan di Tarantino che però non riesce ad eguagliare il suo maestro. i primi quaranta minuti sono stupidi e noiosi, con situazioni decisamente ridicole (la maschera di Minnie nella rapina) ed inutili ( la rapina stessa, quella stupida cartomante, ecc..). c'è troppa, troppa carne al fuoco, con mille spunti sulla carta interessanti ma resi malissimo. i dialoghi tentano di ricalcare i sucessi di quelli tarantiniani ma non riescono, risultando forzatissimi. ho poi avuto due grandi dubbi: perchè i personaggi hanno nomi inglese quando l'ambientazione è chiaramente italiana? cosa centra quello stranissimo e incomprensibile incipit? poi, sono il solo a tyrovare forzatissima la scusa del "viaggio senza meta" per portare i protagonisti dal serial killer? o quella del rimanere nel supermarket per prendere tutto gratis? la recitazione poi è oltremondo patetica, ma li si può lasciar correre. [+]

[+] lascia un commento a l''uomodellasala »
d'accordo?
baronerosso683 sabato 23 novembre 2013
mio dio, che orrore Valutazione 1 stelle su cinque
83%
No
17%

LA TRAMA
Tre ragazzi (Sarah, David e Nicole) vanno a fare un viaggio per seguire la loro band preferita (SONO DOVUTO ANDARE SU WIKIPEDIA PER SCOPRIRLO, PERCHE' DAL FILM NON SI CAPISCE NIENTE, E MI MERAVIGLIO CHE SU WIKIPEDIA CI SIA UNA PAGINA DI STO SCHIFO!). La prima parte è piuttosto noiosa, con discorsi "interessantissimi" sulle uova o con barzellette che non fanno minimamente ridere raccontate tanto per allungare il film.
Finita la benzina, si fermano in un distributore per fare rifornimento. Il proprietario sta guardano nel frattempo "A prova di morte" di Tarantino. Beato Lui. Si fanno leggere la fortuna da una cartomante (che a me è sembrata una drogata), mentre il negozio viene rapinato da due figuri molto poco credibili. [+]

[+] lascia un commento a baronerosso683 »
d'accordo?
evildevin87 lunedì 21 ottobre 2013
un non-film Valutazione 1 stelle su cinque
100%
No
0%

Trama: 3 ragazzi decidono di fare un viaggio senza meta, nel quale incorreranno in eventi assolutamente inutili ai fini della trama come parlare con una cartomante, essere rapinati da degli improbabili babbioni con mascherine della disney in un distributore, fare inutili e noiosissimi monologhi che vorrebbero essere brillanti senza riuscirci e dopo 40 minuti di noia infinita decidono di nascondersi nei bagni di un market aperto 24 ore su 24 e aspettare che chiuda (e chiude, nonostante sia "aperto 24 ore su 24"). Iniziano a fare razia nelle corsie del market e a raccontarsi storie di paura, finchè non si scopre che non sono soli nel market. A fare loro compagnia c'è un macellaio con un cappello a'la Chuck Norris che uccide la gente per rivenderne la carne. [+]

[+] lascia un commento a evildevin87 »
d'accordo?
sylya lunedì 28 gennaio 2013
non si può definire film Valutazione 1 stelle su cinque
90%
No
10%

Nonostante la locandina che evidentemente è stata ben realizzata per dare al film l'aspetto di una normale pellicola, non credo si possa commentare In The Market come un film normale, quanto, piuttosto, come un esperimento mal riuscito di un regista alle sue primissime armi.
Sebbene l'idea sia piuttosto carina, e sebbene il film voglia suggerire riferimenti e paralleli che potrebbero dargli una certa rilevanza, il tutto scade più che in basso nel momento in cui, fin dalla prima scena, ci rendiamo conto di quanto gli attori siano degli incapaci, non tanto nell'espressione del corpo, quanto nel parlato. [+]

[+] lascia un commento a sylya »
d'accordo?
spike88 sabato 15 dicembre 2012
indipendente o no, è fatto male Valutazione 1 stelle su cinque
100%
No
0%

Il fatto che si tratti di un prodotto indipendente, non ne giustifica la molta dose di ingenuità e dilettantismo. E' difficile pensare che possa essere uscito anche al cinema, perché si poteva davvero risparmiare una distribuzione ad un film che per pudore poteva solo configurare come prova di rodaggio e non certo come un prodotto da difendere e promuovere. Gli elementi più negativi infatti, risiedono nella sceneggiatura, in dialoghi emuli dell'estetica tarantiniana e in una buona parte di racconto dove fondamentalmente non succede nulla. Per non parlare poi dell'unità di luogo completamente violata e violentata: dovremmo essere in America, ma cabine telefoniche e benzinaio ci dicono che siamo in Italia! Che senso aveva camuffare così maldestramente una location ? Nessuno. [+]

[+] lascia un commento a spike88 »
d'accordo?
ciccio benzina mercoledì 30 maggio 2012
aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!11 Valutazione 1 stelle su cinque
80%
No
20%

orrendo . non ho parole voto : 4

[+] lascia un commento a ciccio benzina »
d'accordo?
phil123 domenica 29 aprile 2012
più che discreto Valutazione 3 stelle su cinque
15%
No
85%

Nonostante tutto un buon film dell'orrore, non siamo ai livelli di Saw o Hostel(ovviamente) ma è sicuramente superiore a film più famosi come Paranormal Activity che di horror non ha proprio niente, Lorenzo Lombardi ha dimostrato che anche con un piccolo budget si puo' fare un buon film senza troppe pretese e con qualche scena molto splatter!

[+] beh... (di critichetti)
[+] lascia un commento a phil123 »
d'accordo?
topsykretts martedì 17 aprile 2012
b-movie mediocre, ma indipendente Valutazione 1 stelle su cinque
86%
No
14%

Iniziato come un classico road movie, in cui tre amici partono per un "viaggio senza meta", In the Market si trasforma in un terribile e spietato horror splatter.
I tre giovani, infatti, subiscono una rapina e, non sapendo dove  trascorrere la notte, decidono di nascondersi all’interno di un supermercato; sfortunatamente per loro, nel market si aggira un sadico serial killer...
Nella prima parte del film si alternano banalità e citazioni ad altre opere. In particolar modo viene "omaggiato" il genio del pulp, Quentin Tarantino: musica de "Le Iene", dialoghi allucinati e scene che sembrano aver subito un "copia e incolla" da "Grindhouse - A prova di morte" (film che per giunta appare in un televisore di una stazione di servizio; in “Hostel” succede la stessa cosa con un altro film di Tarantino). [+]

[+] lascia un commento a topsykretts »
d'accordo?
critichetti giovedì 29 marzo 2012
e questa sarebbe la risposta italiana a hostel? Valutazione 1 stelle su cinque
88%
No
13%

Un vero abominio.Il fatto che sia un film a costo zero non giustifica uno schifo simile...dialoghi inutili oltre che assurdi,recitazione pessima,frasi fatte a iosa oltre che una trama assurda,a cui vanno aggiunte,come se non bastasse,delle scene inutili(come una scena di quasi un minuto di un tipo che si guarda "A prova di morte")ed errori evitabilissimi.Il film dovrebbe essere la risposta italiana a Saw e Hostel,ma finchè in 85 minuti di film ne fai aspettare 62 per vedere la prima scena di sangue non puoi pretendere di riuscire in un intento simile!Senza contare che dovrebbe sembrare girato in America,ma finchè si vedono le scritte in italiano,le cabine del telefono italiane e i distributori di benzina con l'insegna di una ditta che opera solo in Europa,è impossibile riuscire a fare ciò che il regista desiderava. [+]

[+] lascia un commento a critichetti »
d'accordo?
eneadiesse sabato 11 febbraio 2012
una tortura...per gli occhi. Valutazione 1 stelle su cinque
100%
No
0%

Raramente mi capita di saltare interi spezzoni di Film, ma con ''In The Market'' viene Inevitabile. Il Film (giusto per attribuirgli un nome) dura realmente 17/18 Minuti...e questi 17/18 Minuti sono pieni di Tempi Morti e torture fatte così, a caso. Gli altri 70 Minuti potete evitarli, non servono alla Trama, non servono a dare Suspance. Mettiamola così: è un Cortometraggio fatto male, con Attori Cani e Dialoghi che non stanno ne in Cielo ne in Terra. Unica Nota positiva: gli Effetti 'Speciali' in quelle tre scenette. Non si può aggiungere altro perché non c'è altro. Il Peggior Horror che io abbia mai visto.

[+] lascia un commento a eneadiesse »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
In the Market | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marco Chiani
Pubblico (per gradimento)
  1° | mara65
  2° | baronerosso683
  3° | topsykretts
  4° | sylya
  5° | l''uomodellasala
Uscita nelle sale
venerdì 5 agosto 2011
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
giovedì 16 settembre
Freaky
mercoledì 15 settembre
100% Lupo
Adam
martedì 14 settembre
Black Widow
giovedì 9 settembre
Rifkin's Festival
Corpus Christi
Morrison
mercoledì 8 settembre
Il cattivo poeta
Il sacro male
martedì 31 agosto
Amazing Grace
giovedì 26 agosto
The Conjuring - Per ordine del dia...
mercoledì 25 agosto
Crudelia
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità