Codice d'onore

Acquista su Ibs.it   Dvd Codice d'onore   Blu-Ray Codice d'onore  
   
   
   
alebird venerdì 8 giugno 2007
codice rosso e d'onore ... questione di passione Valutazione 4 stelle su cinque
95%
No
5%

Nella base americana di Guantanamo il soldato William T. Santiago muore nel corso di un "codice rosso" (gergo militaresco per definire una punizione da caserma) ad opera di due suoi commilitoni Dawson e Downey. La difesa di quest'ultimi è affidata al giovane tenente di marina avvocato Daniel Kaffee (Tom Cruise), più che altro famoso, sino a quel momento, per la sua abilità nel patteggiare la pena per i suoi assistiti e a Joanne Galloway (Demi Moore) mentre l'accusa viene affidata al capitano Jack Ross (Kevin Bacon) peraltro amico di Kaffee. Daniel Kaffee deve dimostrare alla giuria militare che i soldati Dawson e Downey hanno ricevuto l'ordine di eseguire un famegirato "codice rosso" dal loro diretto e temibile superiore Kendrick (Kiefer Sutherland) e loro lo hanno eseguito null'altro. [+]

[+] lascia un commento a alebird »
d'accordo?
purplerain domenica 14 aprile 2013
il codice e l'onore!! Valutazione 4 stelle su cinque
88%
No
13%

Thriller di stampo militaresco per un giovanissimo Cruise alle prese con una sorta di omicidio su commissione!! Figlio di un avvocato, principe del foro, ne segue le orme e diventa avvocato brillante e sicuro di sè, dimostrando personalità nell'affrontare giudici e colonnelli. Ma lo sbarbato avvocato dimostrerà anche tutto il suo rispetto quando il colonnello Jessep, interrpretato da un Nicholson da statutetta, lo obbligherà a chiamarlo colonnello e a chiedergli gentilmente alcune cose. Film di grande impatto che ci porta a scorrazzare tra le aule di un tribunale e tra le mura di caserme dove regnano disciplina e rispetto, onore  ed eccessi in nome di un amore verso una patria che prima ti porta all'obbedienza cieca e poi, in casi di pericolo, ti abbandona. [+]

[+] lascia un commento a purplerain »
d'accordo?
shiningeyes mercoledì 20 febbraio 2013
sceneggiatura, direzione e cast brillanti. Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

 Rob Reiner dirige un ottimo cast in un dramma giudiziario ricco e ben sceneggiato, e riesce a trasmettere un'aria marziale e militaresca, che ti fa stare sull'attenti, ma credo che basti da solo il duo Cruise-Nicholson. 

S'intenda, in sole tre scene il navigato Nicholson fa il culo a strisce allo sbarbato e rampante Cruise; il quale però dà segno di coraggio e maturità nell'affrontare un mostro sacro come lui, e pertanto apprezzo lo sforzo, che è risultato di una buona prova. [+]

[+] lascia un commento a shiningeyes »
d'accordo?
luigi chierico martedì 9 settembre 2014
soddisfacente Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Quando il Cinema serio propone qualcosa che abbia a che fare con la disciplina militare e la Corte Marziale il successo è assicurato. A dar vita a storie che mettono in discussione l’obbligo di obbedire sempre e comunque ad ogni genere di comando, impartito dai superiori, sono stati sempre chiamati grandissimi attori. I capolavori: del 1953”DA QUI ALL’ETERNITA’ ” di Fred Zinnemann. Con Frank Sinatra, Ernest Borgnine, Deborah Kerr, Montgomery Clift, Burt Lancaster, Donna Reed; del 1954 L’AMMUTINAMENTO DEL CAINE di Edward Dmytryk, con Con Fred MacMurray, Humphrey Bogart, Van Johnson, José Ferrer, Tom Tully; del 1955 “CORTE MARZIALE” di Otto Preminger, con Rod Steiger, Gary Cooper, Ralph Bellamy, Charles Bickford, Elizabeth Montgomery; del 1961”VINCITORI E VINTI” di Stanley Kramer,con Spencer Tracy, Burt Lancaster, Richard Widmark, Marlene Dietrich, Maximilian Schell del 2002 “SOTTO CORTE MARZIALE” di Gregory Hoblit. [+]

[+] lascia un commento a luigi chierico »
d'accordo?
jonnylogan mercoledì 3 luglio 2019
l'ultimo avamposto Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Nella base americana di Guantanámo viene ucciso accidentalmente un marine vittima di un atto di vendetta di due suoi commilitoni. La difesa del sergente Downey e del vice caporale Harold Dowson viene affidata all’avvocato Daniel Kaffee, da nove mesi arruolatosi in marina, assistito dal suo amico e collega, il capitano Jack Ross e da Joanne Galloway, capo della commissione disciplinare. I tre dovranno cercare di scoprire se quello che parrebbe una vendetta non sia invece la tragica conclusione di un ordine proveniente dall’alto. Al netto della critica alla società USA, imbevuta di secondo emendamento e di una popolazione militare fra le più efficenti dell’orbe, il film di Reiner rappresenta una sfilata ben riuscita di attori perfettamente in grado d’incarnare gli stereotipi del mondo militare e di quello dei tribunali: Cruise ancora fresco di nato il Quattro Luglio, quale aspra critica al mondo militare che spinse milioni di ragazzi ad arruolarsi e partire per il Vietnam, e prossimo a impersonare il legal drama il Socio, pare proseguire da dove aveva lasciato solo tre anni prima impersonando questa volta un militare e avvocato che desidera ripercorrere le orme paterne ma senza sporcarsi la divisa. [+]

[+] lascia un commento a jonnylogan »
d'accordo?
diskol88 giovedì 3 marzo 2016
quel sentimento solito patriottico. Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

nella base fantomatica di guantanamo, america, un
colonnello manomettendo e correggendo rapporti a suo piacimento,
non sembra essere sè col modo applicato di routine, e per non
finire alla corte marziale del cui presente governo americano
deve fornire collaborazione al tribunale militare
per referire al tenente militare circa quache articolo come
potrebbe essere l'articolo 18 militarmente parlando
o qualcosa del genere, per cui il governo unito d'america
vorrebbe vederne i metodi, l'abominevole colonnello
natan jessep siede e si alza berretto alla mano anzi
sotto al braccio per riportare le difficoltà, alle quali il tenente
che ne valuta l'efficenza di tale comportamento
e delle tante angherie e di qualunque sopruso non
concepisce, il tenente ripreso come superficiale poichè
dedito a discorsi e spacconate da minicampo di baseball,
sembrano considerarlo un discolo malandrino da
chiacchiere di osteria, il militare è abile a risolvere tutte
le controversie coi colleghi nel modo più semplice
del patteggiamento, nessuno potrebbe più parlare
e neanche essere contento ma qualcuno sembra
vederli. [+]

[+] lascia un commento a diskol88 »
d'accordo?
Codice d'onore | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies


Pubblico (per gradimento)
  1° | alebird
  2° | purplerain
  3° | shiningeyes
  4° | luigi chierico
  5° | jonnylogan
  6° | diskol88
Rassegna stampa
Irene Bignardi
Premio Oscar (6)
Golden Globes (5)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità