Green Card - Matrimonio di convenienza

   
   
   

Irene Bignardi

La Repubblica

Green card - Matrimonio di convenienza, si fonda involontariamente (chissà) su un gioco di parole. Una “green card”, una carta verde, il prezioso permesso senza il quale i cittadini stranieri non possono vivere e lavorare negli Stati Uniti contro una “greenhouse”, una serra.
La “green card” è quella di cui ha bisogno Gérard Depardieu, francese, proletario, fumatore, carnivoro e musicista di talento a New York con un visto che sta per scadere. La “greenhouse” è quella annessa a un elegante e sofisticato appartamento di Manhattan cui aspira Andie McDowell, tipico esemplare wasp di ragazza bene, di professione botanica, vegetariana. Ma i proprietari intendono affittare appartamento e serra solo a una coppia sposata che, chissà perché, darebbe più affidamento. La soluzione per tutti e due consiste in un matrimonio combinato da un amico, dopo il quale ciascuno riprenderà la sua strada, anche se, francamente, dal punto di vista di Andie McDowell, un matrimonio sembra un prezzo un po’ alto da pagare per avere una casa.
Peter Weir, reduce dal successo del sensibile ma sopravvalutato Attimo fuggente, confeziona la storiella con impeccabile mestiere e, rispetto al suo standard americano, con improvvisa vuotezza. Niente contro la commedia sofisticata, sia chiaro. Ma ogni tappa della storia di Green Card ha un bel suono brillantemente falso. Questo Depardieu geniale e casinaro si comporta come un profugo russo disperato più che come il cittadino di un paese abituato alla shda americana, e non risulta che per compone musica sia necessario stare a New York o avere un permesso di lavoro. Quanto a Andie McDowell, che sembra uscita per umori e stile dalle pagine di Il Gruppo di Mary McCarthy, continua a essere deliziosamente sessuofobica come in sesso bugie e videotape, ma ha superato da un pezzo l’età in cui la cosa è accettabile senza che si ricorra alle cure dello psicoanalista.
I due, costretti a inventarsi, nel corso di un week-end, una credibile storia d’amore e un’intimità che non hanno a beneficio dei funzionari dell’Immigration Office incaricati di indagare sui matrimoni di convenienza, finiscono, inutile dirlo, per capirsi e amarsi. E nel frattempo ci portano in visita nel bel mondo intellettuale di Manhattan, che Peter Weir descrive con la mano leggera di un maestro della commedia.
Fedele però alla poetica degli addii, Peter Weir li fa innamorare in sottofinale, per poterci regalare un commiato straziante che strappa qualche lacrima, se non altro per l’intensità e la tenerezza che Depardieu riesce a esprimere. Convincendoci anche che il solo problema di Andie McDowell è la sessuofobia della sua buona educazione: se no, come resistere a un orso così seducente? Molto più interessante, sullo stesso argomento, Les noces de papier, in cui Géneviève Bujold, Scrittrice, sposava, per salvarlo dal venire rispedito in Cile, un rifugiato politico proletario, ed era costretta dalle indagini della polizia, per ragioni simili a quelle di Green Card, a cercare di conoscerlo e stare con lui per qualche tempo. Forse qualcuno farebbe bene a riproporlo, non per fame un successo di cassetta (come è diventato Green Card negli Stati Uniti), ma per mostrare come nella stessa situazione si possa descrivere un personaggio femminile più credibile e vero e delle motivazioni più autentiche.
Da Irene Bignardi, Il declino dell’impero americano, Feltrinelli, Milano, 1996


di Irene Bignardi, 1996

Sei d'accordo con la recensione di Irene Bignardi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
14%
No
86%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Richiedi la data del prossimo passaggio in tv del film Green Card - Matrimonio di convenienza.
(Riceverai le informazioni pochi giorni prima del passaggio in tv. Il servizio è gratuito)

inserisci qui la tua email
Green Card - Matrimonio di convenienza | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | méliès
  2° | fedeleto
  3° | dharma
Rassegna stampa
Irene Bignardi
Premio Oscar (1)
Golden Globes (5)


Articoli & News
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità