Green Card - Matrimonio di convenienza

   
   
   

Matrimonio verde Valutazione 4 stelle su cinque

di méliès


Feedback: 203 | altri commenti e recensioni di méliès
mercoledì 26 agosto 2009

Il titolo italiano della commedia diretta da Peter Weir nel 1990 è "Matrimonio di convenienza", che racchiude in breve la vicenda dei personaggi interpretati da Gerard Depardieu nella parte di Georges Faure e da Andie MacDowell nella parte di Bronte Mitchell. Georges e Bronte sono due persone molto diverse, due estranei che si sposano per ottenere qualche vantaggio. Il primo è un compositore francese, completamente al verde e vuole prendere il certificato di cittadinanza americana detta "Green card", che dà diritto di vivere e lavorare negli Stati Uniti; invece, Bronte è una botanica appassionata di giardinaggio, un'ambientalista e vuole prendere in affitto, a Manhattan, un appartamento con una meravigliosa serra che viene concesso solo a coppie sposate. Appena compiuta la registrazione formale del matrimonio, i due non andranno a vivere insieme, ma saranno costretti a farlo dagli eventi: due funzionari dell'ufficio immigrazione di New York devono investigare la veridicità della loro unione. Bronte è così costretta a cercare Georges e a portarlo nel suo appartamento dove dovranno vivere insieme, forzatamente, un intero fine settimana e studiare le abitudini reciproche per potere afforntare, con dovizia di particolari, l'indagine a cui sono soggetti. Durante i giorni di convivenza obbligata accadono tanti episodi divertenti: devono trarsi d'impaccio da situazioni imbarazzanti, raccontare bugie ai genitori di Bronte, alla sua più cara amica, al partner Phil, ma soprattutto dovranno confrontare le loro personalità. Lei è volontaria in un gruppo ecologista, è vegetariana, ben educata, tranquilla, bella, timida; lui fuma, mangia carne e cibi grassi, è in soprappeso, pragmatico, sgraziato, simpatico. in virtù di queste opposte diversità i due discuteranno e litigheranno spesso e, finalmente, sapranno accettare le loro differenze: lei si appassionerà a un motivetto che lui canticchia continuamente e smetterà di pensare che è uno zoticone; lui smetterà, invece, di pensare che lei è una snob, spinosa come un cactus. Questa approfondita conoscenza l'uno dell'altro susciterà l'innamoramento, come ogni buona commedia romantica, ma non riuscirà a salvare il matrimonio di convenienza. Il film si conclude, perciò, con la promessa che Bronte lasci New York per raggiungere Georges, a significare che il verde non rappresenta solo il colore del permesso di residenza, ma simbolizza, anche la speranza in un cambiamento, in un generale miglioramento dell'esistenza.

[+] lascia un commento a méliès »
Sei d'accordo con la recensione di méliès?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di méliès:

Green Card - Matrimonio di convenienza | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | méliès
  2° | fedeleto
  3° | dharma
Rassegna stampa
Irene Bignardi
Premio Oscar (1)
Golden Globes (5)


Articoli & News
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità