Il grande gioco

Un film di Robert Siodmak. Con Gina Lollobrigida, Arletty, Raymond Pellegrin, Umberto Melnati Titolo originale Le grand jeu. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 100 min. - Francia 1954.
   
   
   

Follia collettiva Valutazione 3 stelle su cinque

di JonnyLogan


Feedback: 19595 | altri commenti e recensioni di JonnyLogan
mercoledý 7 dicembre 2022

Corso Manni, procuratore caduto in disgrazia per accuse che lo hanno portato a processo, è passato da essere l’agente sportivo di punta della ISG di Milano, a emarginato da un mondo dal quale non vuole del tutto uscire. Corso continua infatti a esercitare grazie a Marco Assari, un giovane procuratore capace di scovare Antonio Lagioia, calciatore cresciuto a Quarto Oggiaro, con un passato pieno di povertà e difficoltà economiche.

 

Alessandro Roja, ‘il Dandy’ di Romanzo Criminale, pensa al vecchio sodale di trasposizioni televisive, Francesco Montanari, alias ‘il Libanese’, per cucire sulle sue solide spalle il ruolo di un agente sportivo giovane, navigato e già caduto in disgrazia, con un suocero impersonato da Giancalro Gianni, a capo della più importante agenzia di procura sportiva e una ex moglie (Elena Radonichich) con la quale si è lasciato in maniera quanto mai interlocutoria. Nelle mani di Fabio Resinaro e Nico Marzano, registi degli otto episodi, il calcio diventa il perfetto pretesto per raccontare un mondo che di sportivo ha ben poco. In cui le figure dei procuratori la fanno da padroni rispetto a quelli che dovrebbero essere i veri protagonisti del gioco più popolare del globo. Sin dalle prime battute siamo proiettati al cospetto di una lotta di potere in seno a società quotate in borsa, fra personaggi senza scrupoli e in cui ogni svolta narrativa sorprende per digressioni inaspettate. La sceneggiatura però riesce a reggere e il calcio si respira in ogni suo retroscena fin troppo attuale. E fra un Giannini che sa di potersi ergere a protagonista, grazie a una bravura acclarata, e un Montanari che conferma la sua capacità d’interprete, a volte fin troppo sicuro nel suo personaggio, la vera e piacevole sorpresa è Giovanni Crozza, nella parte di un talento cresciuto ai margini della metropoli e che vorrebbe arrivare in serie A. Finale forse eccessivamente buonista e con ben più di una sottotrama rimasta aperta che fa da sponda a una seconda stagione a oggi non ancora annunciata. Nel complesso se vi aspettate di vedere dribbling e stadi affollati serie che può essere evitata ma che sa decisamente intrigare grazie a situazioni e personaggi fin troppo realistici.


[+] lascia un commento a jonnylogan »
Sei d'accordo con la recensione di JonnyLogan?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di JonnyLogan:

Vedi tutti i commenti di JonnyLogan »
Il grande gioco | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Scheda | Cast | News | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità