Morgan matto da legare

Film 1966 | Commedia 97 min.

Titolo originaleMorgan - A Suitable Case for Treatment
Anno1966
GenereCommedia
ProduzioneGran Bretagna
Durata97 minuti
Regia diKarel Reisz
AttoriDavid Warner, Vanessa Redgrave, Irene Handl, Robert Stephenson .
TagDa vedere 1966
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 4 recensioni.

Regia di Karel Reisz. Un film Da vedere 1966 con David Warner, Vanessa Redgrave, Irene Handl, Robert Stephenson. Titolo originale: Morgan - A Suitable Case for Treatment. Genere Commedia - Gran Bretagna, 1966, durata 97 minuti. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 4 recensioni.

Condividi

Aggiungi
Morgan matto da legare
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Il film ha ottenuto 2 candidature a Premi Oscar e Il film è stato premiato al Festival di Cannes.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
Cinema
Trailer

Morgan, personaggio stravagante, tenta di riconquistare la moglie che vuole divorziare. Usa tutti i mezzi, fino a travestirsi da gorilla, creando lo scompiglio alle seconde nozze della sua ex sposa. Finisce in manicomio.

winner
miglior attrice
Festival di Cannes
1966
Stefano Lo Verme

Morgan Delt è un pittore filocomunista ossessionato dai gorilla; l'uomo, appena tornato a Londra, è disperatamente innamorato della sua ex-moglie, la bella Leonie, che è in attesa del divorzio per sposare il suo nuovo fidanzato. Ma Morgan non ha intenzione di perdere l'amata Leonie e fa di tutto per riconquistarla, provocando un grande scompiglio con il suo comportamento stravagante e imprevedibile.
Presentato al Festival di Cannes nel 1966, Morgan matto da legare è uno dei maggiori classici nel filone del Free Cinema inglese. Diretto da Karel Reisz, il regista di Sabato sera, domenica mattina, e sceneggiato dal grande drammaturgo David Mercier, il film è caratterizzato da una decisiva innovazione dal punto di vista narrativo e formale, che ne ha fatto una delle pellicole più originali nella produzione di Reisz: una commedia bizzarra ed ironica con numerose gag piuttosto efficaci, che ha per protagonista l'attore David Warner (che trent'anni dopo sarà uno dei cattivi del film Titanic).
La storia, ambientata nella Swinging London degli anni '60, è incentrata sulle strampalate vicende di Morgan Delt (Warner), un pittore disadattato e anticonformista con l'hobby di travestirsi da gorilla per provocare confusione negli ambienti dell'alta borghesia, nel vano tentativo di riconquistare la sua ex-moglie Leonie (Vanessa Redgrave), che sotto sotto prova ancora qualcosa per lui. Le disavventure di Morgan sono condite poi da una riflessione sul tramonto dell'utopia socialista, come testimoniano le numerose fissazioni del personaggio principale (come per esempio la sua mania per il simbolo della falce e martello).
Con Morgan matto da legare, Reisz firma una bizzarra commedia ricca di spunti interessanti ed arricchita dalle interpretazioni dei due bravi protagonisti; rivisto oggi, comunque, il film corre il rischio di risultare un po' datato. Molto significativo l'epilogo, in cui Morgan, "ingabbiato" dalle convenzioni della società in cui vive, finisce in manicomio a disegnare aiuole a forma di falce e martello. È stato l'esordio cinematografico della diva inglese Vanessa Redgrave, che per il ruolo di Leonie ha ricevuto il premio come miglior attrice a Cannes e la prima nomination all'Oscar della sua carriera.

Sei d'accordo con Stefano Lo Verme?
Frasi
Sono un esempio perfetto di vita, di movimento. Io adoro i fiori, i bambini, gli animali. Aiuto i vecchi poliziotti ad attraversare la strada. Ma cosa volete di più?
Una frase di Morgan (David Warner)
dal film Morgan matto da legare
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Giovanni Grazzini
Il Corriere della Sera

Sabato sera, domenica mattina, lo sapete, collocò Reisz fra i registi più sicuri del cinema arrabbiato, ma già sembrò che al film successivo, La doppia vita di Dain Craig, la sua protesta s’illanguidisse, esiliando sullo sfondo le componenti sociali di un giallo psicologico. Morgan matto da legareviene ora a spiegarci che quella di Reisz è stata una resa a condizione.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati