Fino all'ultimo indizio

Un film di John Lee Hancock. Con Rami Malek, Denzel Washington, Jared Leto, Sofia Vassilieva, Natalie Morales.
continua»
Titolo originale The Little Things. Thriller, durata 128 min. - USA 2021. - Warner Bros Italia uscita giovedý 6 maggio 2021. MYMONETRO Fino all'ultimo indizio * * 1/2 - - valutazione media: 2,76 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Il ritorno di un poliziesco vecchia maniera Valutazione 3 stelle su cinque

di Eugenio


Feedback: 27627 | altri commenti e recensioni di Eugenio
domenica 7 marzo 2021

Una donna è in fuga inseguita da un misterioso individuo nel cuore della notte. E’ terrorizzata, invoca aiuto ma nessuno corre in sua salvezza. Abbandona l’auto, scende e corre come esagitata in mezzo alla strada quand’ecco che un camion si ferma.
Stacco, siamo ora in un ufficio di Washington dove il vice sceriffo Joe "Deke" Deacon, veterano prossimo alla pensione (interpretato da un bravo Denzel Washigton con l’ancor più solita bravura di Francesco Pannofino al doppiaggio), legato a un passato turbolento e a mai sopitit rimorsi dovuti a un caso irrisolto che ha avuto drammatiche ripercussioni sulla sua esistenza, è incaricato di ritirare alcuni reperti forensi relative a un recente omicidio a Los Angeles. Qui, ex abrupto, viene coinvolto dal giovane sergente Jim Baxter (Rami Malek), assai ambizioso e dalla carriera in ascesa, in una scena da True Detective: la morte violenta di una donna, il cui corpo straziato troneggia stile Seven come simulacro in un’alcova condominiale.
Joe decide di aiutare Jim, trovando delle analogie con quel caso seguito anni e anni prima. Sarà solo l’inizio di un’ascesa agli inferi, tra ferite mai rimarginate, alla strenua ricerca di un serial killer evanescente quanto naturalmente lesivo e terribile.
 
L’ultima fatica di John Lee Hancock, regista di The Founder e The Blind Side è un film scritto praticamente trent’anni fa, dalla genesi travagliata (Spielberg si rifiutò di dirigerlo considerandolo troppo oscuro) permeato da un’atmosfera noir ma supportato da una “strana coppia” efficace: un attempato analista del crimine e un giovane meno inesperto, che cercano dal confronto e dalle reciproche debolezze altrui, di dipanare un’oscura matassa.
The Little Things, "le piccole cose", il titolo originale più calzante di Fino all'ultimo indizio è un poliziesco vecchia maniera che sceglie il buio, presente per tre quarti della pellicola, per sondare l’anima nera di persone alla ricerca spasmodica e quasi ossessiva di una luce paradisiaca. Se Joe è anima determinata, ferita dalla vita e da esperienze drammatiche come si scoprirà nello sviluppo, Jim con la sua arroganza e inesperienza rappresenta una caratura morale di chi poco avvezzo alla vita, cerca di dominarla venendo da essa sconfitto. Eppure il duetto di questi due caratteri così contrastati funziona per tutte le due ore e otto minuti, alla ricerca di un assassino così viscido e furbo da sembrare quasi Zodiac di Fincher.
Hancock realizza un film cupo che segue le sottili trame mentali di un poliziotto stazzonato, un mix tra Mel Gibson di Arma Letale e Bruce Willis di Die Hard, e scava nel passato, scoprendo in realtà qualcosa che il nostro protagonista conosce bene e che risponde alla generica convenzione di radice del male. Ed entro quell’abisso i due investigatori sprofondano, ci sguazzano e come samurai lungo la riva di un fiume, attendono il cadavere del loro nemico assai astuto, in un gioco del gatto col topo.
L’eterna convenzione del poliziotto dannato affascina ancora nonostante il tempo che passa, i numerosi clichè e le serie televisive perché forse, in fondo, noi spettatori siamo più attirati dal nero seppia che dalla luce, votati a quel crepuscolarismo che Fino all’ultimo indizio, sa dosare magari con poca originalità ma con un finale assai poco consolatorio che ahimè non sorprende, gettando forse ancor più incertezza sul nostro travagliato presente.
Per affezionati anni ’90. E che saudade! Da vedere.

[+] lascia un commento a eugenio »
Sei d'accordo con la recensione di Eugenio ?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Eugenio :

Vedi tutti i commenti di Eugenio »
Fino all'ultimo indizio | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
SAG Awards (1)
Golden Globes (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 |
Uscita nelle sale
giovedý 6 maggio 2021
Distribuzione
Il film Ŕ oggi distribuito in 12 sale cinematografiche:
Showtime
  1 | Calabria
  1 | Lazio
  1 | Liguria
  6 | Lombardia
  1 | Piemonte
  2 | Veneto
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedý 11 maggio
Favolacce
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledý 28 aprile
La prima donna
martedý 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
martedý 13 aprile
Burraco fatale
Lei mi parla ancora
Genesis 2.0
giovedý 1 aprile
Il concorso
martedý 23 marzo
Easy Living - La vita facile
giovedý 18 marzo
I predatori
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità