Imprevisti Digitali

Acquista su Ibs.it   Dvd Imprevisti Digitali   Blu-Ray Imprevisti Digitali  
Un film di Benoţt DelÚpine, Gustave Kervern. Con Blanche Gardin, Denis PodalydŔs, Corinne Masiero, Vincent Lacoste, Benoţt Poelvoorde.
continua»
Titolo originale Effacer l'Historique. Drammatico, durata 106 min. - Francia 2020. - Officine Ubu uscita giovedý 15 ottobre 2020. MYMONETRO Imprevisti Digitali * * * - - valutazione media: 3,27 su 19 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Lĺunione fa la forza Valutazione 3 stelle su cinque

di Eugenio


Feedback: 27827 | altri commenti e recensioni di Eugenio
sabato 1 maggio 2021

L’unione fa la forza, così si dice. E se questa forza venisse da tre disperati, quasi reietti, frutto di una comicità surreale che è la vita odierna? 
Bè, i cineasti Benoît Delépine e Gustave de Kervern già dai tempi di Loiuse Michelle e Mammuth  forniscono una loro interpretazione, da “portatori”, quali sono, di un cinema anarchico, fresco e assolutamente per quanto assurdo, sempre al centro, delle questioni del mondo. Che si riassumono in una parola molto semplice: denaro.
E di denaro ne hanno poco in Imprevisti digitali (in originale: Effacer l'historique, ovvero cancellare la cronologia"), i tre protagonisti: Bertrand, attratto dalla voce calda di una tal operatrice Miranda delle Mauritius e al tempo stesso incapace di far fronte alla rimozione di un video di cyberbullismo della figlia adolescente con tanto di numerose raccomandate a Facebook cadute nel dimenticatoio; Maria, una raminga donna di mezza età, incapace di rassegnarsi alla separazione del figlio e del marito e coinvolta in sbevazzamenti e in malcapitati tentativi di rimuovere dalla rete un video “hot” eseguito a sua insaputa da un cinico speculatore (leggasi studente universitario) ed infine Christine che ha perso il lavoro a causa della sua dipendenza dalle serie tv, ora guidatrice Uber è tartassata da feedback  inferiori alle sue effettive prestazioni da un non meglio precisato algoritmo.
Tre disperati vicini di casa di un anonimo paesino francese, interpretati con bravura da Corinne Masiero, Blanche Gardin e Denis Podalydès, legati dal sottile fil-rouge della vita digitale, dei suoi pregi e degli inevitabili difetti, sono i reietti d’oggi di cui i registi raccontano una storia. Gente comune incapace di far fronte, socialmente e singolarmente alle intemperie della vita e al significato odierno di esistenza digitale, in un mondo che sembra aver perso sempre più i valori identitari.
I tre chicos, di cui non è possibile provare una buffa empatia, irretiti da numeri a pagamento, ricattati da video eseguiti in momenti, diciamo così, di “leggerezza”, da acquisti compulsivi o, infine, da dipendenze sui giudizi altrui, rimangono come avvinti a una realtà che non gli appartiene. Soli nella loro lotta come Don Chisciotte contro i mulini a vento, incapaci di comprendere singolarmente sino in fondo la loro condizione, si alleano diretti a una strada che ha come destinazione la voglia di riscatto. E con essa, forse una soluzione alle loro incombenze.
Delépine e de Kervern abilmente, sotto la maschera assai caricaturale di una comicità surreale alla Groucho Marx e una trama assai essenziale che procede con la leggera brezza di levante, diretta a una non meglio identificata lotta contro i giganti digitali, strizza l’occhio a Borat ma esula dal volgarismo di facciata per dissacrare, delineandolo con acume, il grande dramma odierno: l’assenza di lavoro e soprattutto la solitudine esistenziale. Perché i tre simpatici personaggi hanno un rapporto spezzato col partner, vivono relegati in illusioni perdute di voci preconfezionate e sono incapaci di trovare un senso al loro ricercato dolore. Ed Imprevisti digitali, forse proprio per questo Orso d’argento a Berlino, ben riesce a comunicare con acume, il senso di schiacciante malinconia che spezza ma non piega l’animo sovversivo dei nostri tre protagonisti.
 
Così, i nostri si ribellano, sventolano gilet gialli, tra rotonde, finiscono persino per contattare “Dio”, un hacker relegato in una pala eolica, finendo poi agli angoli opposti del pianeta per violare la server farm al fine di cancellare quei maledetti video una volta per tutte e, forse, con essi la vergogna della loro coscienza.
Il tutto con grazia, leggerezza e un velato paradosso di fondo, capace di coniugare commedia con tragedia, punando il dito non tanto contro l’imperante deriva tecnologica, inevitabile, benedetta e improcrastinabile quanto con il malcelato uso che da essa ne deriva. Spesso a scapito di chi, quella tecnologia, nemmeno la conosce.
Da vedere.

[+] lascia un commento a eugenio »
Sei d'accordo con la recensione di Eugenio ?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Eugenio :

Vedi tutti i commenti di Eugenio »
Imprevisti Digitali | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Cesar (1)
Festival di Berlino (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedý 15 ottobre 2020
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedý 22 giugno
Cosa sarÓ
martedý 25 maggio
Roubaix, Une LumiŔre
martedý 11 maggio
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledý 28 aprile
La prima donna
martedý 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità