Un valzer tra gli scaffali

Acquista su Ibs.it   Dvd Un valzer tra gli scaffali   Blu-Ray Un valzer tra gli scaffali  
Un film di Thomas Stuber. Con Sandra Hüller, Franz Rogowski, Peter Kurth, Matthias Brenner, Andreas Leupold.
continua»
Titolo originale In den Gängen. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 125 min. - Germania 2018. - Satine Film uscita giovedì 14 febbraio 2019. MYMONETRO Un valzer tra gli scaffali * * * 1/2 - valutazione media: 3,51 su 20 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Da non sottovalutare

di massimiliano santucci


Feedback: 315 | altri commenti e recensioni di massimiliano santucci
martedì 6 agosto 2019

L'assenza di una trama avvincente ed un colpo di scena che non arriva mai potrebbero deludere i più. Se si ha la pazienza di seguire il film e magari di rifletterci a freddo, saranno certamente altri i fattori che ci porteranno ad apprezzarlo. Lo sguardo del regista è intimo e ma senza nulla svelare, l'ambientazione è volutamente grigia e retrò (non fosse per lo smartphone di Christian che suona una volta sola, lo si potrebbe collocare nei primi anni dopo la caduta del muro). Dal punto di vista sociale è notevole la rappresentazione dei "lavoratori anziani", la cui giovinezza e dignità professionale paiono un ricordo legato alla Germania ante "riunificazione" (episodio citato e quasi biasimato in almeno due occasioni da Bruno). Lavoratori anziani che quasi ostentano il proprio "lavorare lento", oggi più che mai anacronistico e certamente in contrapposizione al volere di una più volte citata ma mai fisicamente presente dirigenza aziendale. Poi c'è Christian, protagonista e voce narrante, ventisettenne certamente nato dopo la caduta del muro,
personaggio incantato che ha vissuto anche l'esperienza del carcere. E Marion, "desiderosa di tutto" che scopriamo "ben accasata" in una zona residenziale ma non meno triste del sobborgo. Donna infelice per un marito che "non la tratta bene" e inpiegabilmente dedita ad un lavoro monotono e poco gratificante. Ma l'asse portante del film sta proprio nell'anelito irrealizzato di ciò che lo spettatore si aspetta: uno spiraglio di sole sul viso dei protagonisti, la materializzazione di un desiderio (l'amore presente ma che non sboccia mai tra Christian e l'intrigante Marion). E poi l'altra grande chimera, il mare, probabile anelito di libertà per gli uomini così come per i pesci claustrobicamente rinchiusi in una vasca nell'attesa di essere venduti. Chiusi in una vasca per poi morire, così come Bruno, che dal magazzino bevande e da un'inconfessata solitudine, fugge attraverso un inaspettato suicidio. Degne di nota, infine, le colonne sonore, proprio a partire da "Danubio blu" di Strauss che dà inizio alle danze dei carrelli elevatori tra le corsie del supermercato; carrelli che si incrociano ma mai si scontrano, come le vite dei lavoratori, uniti in una bella squadra danzante ma mai sufficientemente armonici da migliorare le reciproche e grigie esistenze.

[+] lascia un commento a massimiliano santucci »

Ultimi commenti e recensioni di massimiliano santucci:

Un valzer tra gli scaffali | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Link esterni
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 14 febbraio 2019
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità