Monolith

Un film di Ivan Silvestrini. Con Katrina Bowden, Brandon W. Jones, Justine Wachsberger, Damon Dayoub, Andrea Ellsworth.
continua»
Titolo originale Monolith. Drammatico, durata 83 min. - Italia, USA 2017. - Vision Distribution uscita sabato 12 agosto 2017. MYMONETRO Monolith * * - - - valutazione media: 2,21 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
giorgiorosato mercoledý 16 agosto 2017
un'odissea nell'hi-tech, un'occasione mancata... Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Probabilmente gli obiettivi di questo film erano molto ambiziosi. E anche le aspettative della vigilia lasciavano preconizzare per il suo protagonista, il SUV Monolith, un ruolo di primo piano nella hit delle movie-star a quattro ruote. Arrivando magari persino a conquistare un gradino alto sul podio a fianco della inquietante Plymouth Fury (Christine, la macchina infernale), scaturita dalla mente diabolica di Stephen King e portata sullo schermo nel 1983 da John Carpenter, o dell’altrettanto minacciosa autocisterna Peterbilt 281 (Duel) trasformata in una memorabile icona meccanica dell’horror da Spielberg nel lontano 1971.
Il soggetto del film (abbastanza originale nel panorama dei car-thriller) ripropone in una veste inedita il conflitto uomo/macchina, scansionato stavolta soprattutto dall’angolazione ipertecnologica. [+]

[+] isolamento e alienazione, tra fumetto e cinema (di antoniomontefalcone)
[+] lascia un commento a giorgiorosato »
d'accordo?
ratzo giovedý 17 agosto 2017
complimenti per il coraggio Valutazione 2 stelle su cinque
60%
No
40%

In sala eravamo in 8 ad inizio film , dopo il primo tempo siamo rimasti in 4. ok è il 17 di agosto ed erano le 20:00 di un giovedì. 
Complimenti per il coraggio imprenditoriale, si , questo è da dirlo. complimenti per averci provato con questa storia dell'opera crossmediale (film+fumetto). 
Detto ciò il film A tratti risulta parodistico, diamo per buono il concept di base , comunque noioso di suo. La recitazione di lei non è che proprio sia il massimo nei momenti di patos, sembra messa li perchè li ci deve stare a fare qualcosa.
ok tocca le paranoie più efferate del non saper usare questo mare di tecnologia che ci sta invadendo. [+]

[+] lascia un commento a ratzo »
d'accordo?
daminax14 giovedý 17 agosto 2017
come buttare al vento un buon incipit Valutazione 1 stelle su cinque
57%
No
43%

Assolutamente NO. BOCCIATO. Non viene nemmeno rimandato a settembre.
Un flop su tutta la linea. 

Non sarà un riassuntone del film, non è la mia volontà spoilerare nulla, ma sarà un pentolone di note negative di questo film, tutto ciò che non sono riuscito a tollerare. 

1) Il film ha un solo personaggio. Un unico personaggio. La caraterizzazione è pressochè nulla.

2) Un'auto che dovrebbe essere la più sicura al mondo, si può rubare sottraendo al titolare del mezzo il suo telefono? Non c'è un blocco sull'app? Un pin? Una password? Basta davvero rubare il telefono e il ladro ( o in questo caso il bambino) fanno quello che vogliono? Siamo seri? Non c'erano delle chiavi secondarie per sbloccare l'auto? Come si avvia altrimenti? Se si dimentica il cellulare a casa la macchina non si può aprire/chiudere in un altro modo?

3) Perchè la donna di notte, mentre il bimbo sta ancora bene, si fuma una canna con scene patetiche e facendo discorsi inutili, anzichè andare a cercare aiuto con le prime luci del mattino (cosi da sfruttare il fresco) mentre ci va dopo con 40 gradi?

4) Perchè con tuo figlio agonizzante in auto, tu quando vai a cercare aiuto cammini senza troppa fretta?
4-bis) Perchè ogni camminata sembra che lo facciano passare per uno sforzo immane?

5) Perchè quando esci dall'aereo(dove te la prendi con calma, molta molta calma, tanto che ti bevi un goccio di alcool) bruci dei copertoni? Io pensavo tra me e me che l'avesse fatto per attirare l'attenzione [MINI SPOILER **** ma noi capiremo che non servirà a nulla, quindi perchè farcelo vedere?   END SPOILER****]

6) Perchè in alcune scene (tipo quella in cui accende il fuoco di fronte all'auto per raffredare l'interno) l'animale investito non c'è?

7) Il marito la tradiva alla fine? Le persone che all'inizio incontriamo che ci fanno sapere che la ragazza era una cantante, a cosa ci serve? DEL TUTTO INUTILE. [+]

[+] tutti i film hanno delle motivazioni a prescindere (di barese85)
[+] lascia un commento a daminax14 »
d'accordo?
penna e calamaio domenica 16 giugno 2019
il regista confuso Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Molto fragile è la nostra protagonista, probabilmente perché ancora impacciata nel ruolo di madre, preoccupata di non esserlo nel modo più corretto del termine e sicuramente sbadata fin dalla scena iniziale nel supermarket. 
Ci si mette di mezzo pure la  tecnologia a darle nuove incertezze , rischiando di farla cadere nel buio più totale , dopo una serie di peripezie che scadono quasi nel pecoreccio e quasi tutte scaturite da scelte a dir poco discutibili. 
Riuscirà a trovare il coraggio per riscattarsi e salvare capre e cavoli comprensivi della propria prole che sta soffocando sotto un sole cocente? Non ve lo dirò ovviamente. [+]

[+] lascia un commento a penna e calamaio »
d'accordo?
elgatoloco lunedý 30 marzo 2020
una sopresa a metÓ... Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Questa Produzione SKY, decisamente italo.americana(da un soggetto di Roberto Recchioni, che ancora prima che il fikm venisse realizzato, ha scritto una graphic-novel , con regia di Ivan Silvestrini, "Monlith"(2017) è interessante, in quanto chi pensa di assistere a un film di SF, con l'ennesimo"monolite"caduto sulla terra, magari provando sciagure, sarà sorpreso di trovarsi davanti a un film che invece mostra una supermacchina automatica che, per il nervosismo della madre, tradita dal marito e con un figlio piccolissimo nel retro, non funziona ma solo perché disttivata e il tutto, per colpa sempre della guidatrice, sottopone i due a un tour de force pericoloso (probabilmente nelle Rocky Mountains), ma poi tutto finisce bene, compreso anche una breve ma non drammatica permanenza in ospedale per i due eroi, Un film che esorta alla prudenza e al rispetto delle regole e delle indicazioni relative alla super-auto, molto ben realizzata anche sul piano tecnico che, certo, contiene in sè anche un eloquente messaggio pubblicitario all'inizio e alla fine del film, in qualche modo ineludibile; anche se se ne volesse prescindere completamente, ciò non sarebbe possibile in alcun modo. [+]

[+] lascia un commento a elgatoloco »
d'accordo?
Monolith | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | giorgiorosato
  2░ | ratzo
  3░ | daminax14
  4░ | penna e calamaio
  5░ | elgatoloco
David di Donatello (1)


Articoli & News
Uscita nelle sale
sabato 12 agosto 2017
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità