La mélodie

Acquista su Ibs.it   Dvd La mélodie   Blu-Ray La mélodie  
Un film di Rachid Hami. Con Kad Merad, Samir Guesmi, Alfred Renely, Jean-Luc Vincent, Tatiana Rojo.
continua»
Titolo originale La mélodie. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 102 min. - Francia 2017. - Officine Ubu uscita giovedě 26 aprile 2018. MYMONETRO La mélodie * * * - - valutazione media: 3,22 su 23 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
fabio mercoledě 5 giugno 2019
nulla di nuovo Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
0%

 Come spesso accade anche in questo caso il meglio lo danno i giovani protagonisti.
Il resto è tutto già visto in meglio con altre pellicole (la musica del cuore, les choristes).
[+]

[+] lascia un commento a fabio »
d'accordo?
lbavassano sabato 23 marzo 2019
tocca le corde giuste Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

 Non risiede sicuramente nell'originalità il pregio del film di Rachid Hami, ma non sempre è necessario sorprendere lo spettatore, sconcertarlo, per realizzare un bel film. A volte basta toccare le corde giuste, e "La Mélodie" ci riesce bene, certo spingendo assai sul pedale della commozione.

[+] lascia un commento a lbavassano »
d'accordo?
fabio lunedě 18 febbraio 2019
nulla di nuovo Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
0%

Come spesso accade anche in questo caso il meglio lo danno i giovani protagonisti.
Il resto è tutto già visto in meglio con altre pellicole (la musica del cuore, les choristes).

[+] lascia un commento a fabio »
d'accordo?
dorotea-medici martedě 29 maggio 2018
un film da far vedere anche ai bambini Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

HO VISTO QUESTO FILM ANCHE SE HO SOLO 6 ANNI E MEZZO PERCHE' SUONO IL VIOLINO . MI E' PIACIUTO MOLTO PERCHE CI SONO DEI BAMBINI CHE SUONANO IL VIOLINO DAVANTI A TUTTA LA CITTA' . PERO' CI SONO DEI BAMBINI STUPIDI CHE PERO' POI PRENDONO SUL SERIO LA MUSICA E IMPARANO A SUONARE BENE. E' COMMOVENTE PERCHE' C'E' UN BAMBINO ARNOLD CHE NON SA DOV'E' SUO PADRE CHE NON HA MAI CONOSCIUTO
LUCKOTTIY (6 ANNI)

[+] lascia un commento a dorotea-medici »
d'accordo?
emanuele1968 lunedě 21 maggio 2018
carino Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Penso che sia un film piacevole, mi ricordava un pò << Ti va di ballare? >>  con Antonio Banderas ( voto 2,5 )

[+] lascia un commento a emanuele1968 »
d'accordo?
michelecamero sabato 12 maggio 2018
tema non nuovo Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

 Il tema non è nuovo, perché di film in cui il riscatto degli ultimi avviene in ambito scolastico con una attività meno tradizionale rispetto a quelle che deriverebbe dallo studio delle materie tradizionali e sotto la guida di un insegnante diverso ed un po’ speciale, di tanto in tanto torna nelle cinematografie di diversi Paesi. Lo abbiamo visto nel cinema americano, francese, anche nostro. Qui la chiave che apre le porte del talento di coloro che sembrava non ne avessero alcuno è rappresentato dalla musica e da un insegnante di violino capitato per caso nelle aule scolastiche, forse perché momentaneamente senza ingaggio come orchestrale. Tra la massa di scolari disinteressati, strafottenti, maleducati l’insegnante però intravede un violinista potenzialmente talentuoso che attratto dalla melodia del suono si propone al maestro nonostante non sembri avere quello che si direbbe “le fisique du role” essendo grasso, sgraziato e di colore. [+]

[+] lascia un commento a michelecamero »
d'accordo?
cardclau mercoledě 2 maggio 2018
musica e adolescenza Valutazione 4 stelle su cinque
50%
No
50%

La musica entra dentro di noi con l'effetto potentissimo di balsamo meraviglioso. Non c'è ricostituente, nemmeno il pallido Meritene, che possa per quanto debolmente, a lei paragonarsi. Certo la musica devi conoscerla, sempre di più, per amarla, è un linguaggio di una complessità pari a quella dell'essere umano. Abbandonarsi a fugaci ed epidermiche sensazioni musicali, senza pensiero, non funziona molto, e non permette di costruire dentro di noi una immagine che abbia solide fondamenta, non posata sull'argilla. Quando il violinista, interpretato con una bravura malinconica da Kad Merad, và a trovare la famiglia di Samir e il padre gli chiede di  suonare un pezzo di musica, fa emergere le note di una delle suite per violino solo di Johann Sebastian Bach, sentiamo inevitabilmente e e con piacere vibrare e accaponarsi la pelle. [+]

[+] lascia un commento a cardclau »
d'accordo?
flyanto mercoledě 2 maggio 2018
quanto la musica puň scuotere le menti Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

"La Mélodie" , presentato lo scorso anno fuori concorso al Festival del Cinema a Venezia, racconta la storia di un violinista disilluso che viene chiamato ad insegnare il violino in una scuola media in periferia. Qui gli alunni sono dei ragazzi poco disciplinati, appartenenti a famiglie economicamente sociali basse e poco acculturate e, pertanto, con cui è difficile rapportarsi. Tra i vari studenti, però, il nuovo insegnate scopre un ragazzo di colore con un grande talento per la musica e, più precisamente, naturalmente dotato per lo studio del violino. Lo scopo della scuola è quello di fare partecipare tali ragazzi al concerto di fine anno scolastico presso la Filarmonica di Parigi e tra numerose difficoltà di ogni genere (tra cui quella anche pratica dell'inagibilità, a causa di un corto circuito elettrico, della stanza stessa della scuola dove eseguire le prove musicali) il professore riuscirà piano piano a conquistare la fiducia, l'affetto e l'interesse per la musica e per lo studio del violino da parte dei suoi giovanissimi alunni e giungere così finalmente alla tanto agognata esibizione finale. [+]

[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
no_data martedě 1 maggio 2018
un pomeriggio perso Valutazione 0 stelle su cinque
50%
No
50%

viste le critiche entusiaste mi aspettavo un film poetico e coinvolgente, insomma una specie di Le Coristes, invece è un film scontatissimo, banale, lento, noioso. 

[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
camillalavazza lunedě 30 aprile 2018
melodia infantile Valutazione 2 stelle su cinque
60%
No
40%

Dimentichiamo La Classe – Entre les murs di Laurent Cantet e anche il delizioso Les Choristes- I ragazzi del coro di Christophe Barratier.
Questo La mélodie voleva essere forse un’unione tra i due, ma non ha né la veridicità del primo né la poesia del secondo.
Fingendo di rivolgersi ad un pubblico di bambini (ma poi in sala è più facile trovarci i loro nonni), la sceneggiatura costruisce una trama priva di sorprese, una semplice melodia infantile che, temendo la sdolcinatezza, cerca di evitarla tramite dialoghi secchi, in diversi casi un po’ fasulli, e la pacata ed un po’ soporifera recitazione di Kad Merad nella parte del professore protagonista. [+]

[+] lascia un commento a camillalavazza »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
La mélodie | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Video recensione
la video recensione
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedě 26 aprile 2018
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità