Oscure presenze

Acquista su Ibs.it   Dvd Oscure presenze   Blu-Ray Oscure presenze  
Un film di Kevin Greutert. Con Sarah Snook, Mark Webber, Joelle Carter, David Andrews, Amber Stevens.
continua»
Titolo originale Jessabelle. Horror, - USA 2014. - M2 Pictures
   
   
   
elgatoloco giovedì 25 aprile 2019
bene tutto, un po'troppo"impromptu"il finale Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Salvo un finale calato un po'dall'alto, sorta di"deus ex machina"(ma il finale nell'horror è sempre un problema e spesso è quasi insoddisfacente comunque venga realizzato, bisogna ammetterlo), questo"Jessabelle"(2014, di Kevin Greutert),è un horror fantastico ben realizzato: non ci sono mostri costruiti ad arte con effetti speciali inverosimili, la progressione nell'orrore e dell'orrore è realizzata con intelligenza, con crescendo convincenti e pochi de-crescendo, non si può definire certo un film"gore"o"splatter"ma propone un horror"di testa", di fiflessione, dove anche il radicamento in una cultura fortemente meticciata con l'influenza afroamericana, segnatamente haitaiana, del voodoo, non risulta peregrina e/o pretestuosa, dove le singole sequenze(e anche l'uso dei video)non è mai volta a una produzione di senso da docufilm presunto, ma invece  vuole realizzare una contaminazione di media felice e intelligente, senza che tutto precipiti, poi, fatalmente, in una "damnatio memoriae". [+]

[+] lascia un commento a elgatoloco »
d'accordo?
sellerone domenica 14 aprile 2019
mi..... che pppaura!!! Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Cavoli se fa’ paura, ed il bello e’ che non hanno nemmeno esagerato con gli effetti speciali… bravi.

[+] lascia un commento a sellerone »
d'accordo?
toty bottalla lunedì 19 dicembre 2016
horror formale che non desta emozioni! Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Una ragazza dopo un incidente in cui perde il fidanzato e il figlio che aveva in grembo è costretta ad andare a vivere con il padre, alcune video cassette visionate da lei scatenano fantasmi troppo espliciti...Il film di Kevin Greutert non convince, i criteri dell'horror sono spianati e serviti in una sceneggiatura troppo formale e dentro una storia complicata in stile soap opera, le situazioni di suspense sono annunciate da un clichè ormai assimilato dagli amanti del genere, se poi i livelli di recitazione sono bassi il risultato finale ne risente, mia valutazione: 1,5 stelle. Saluti. 

[+] lascia un commento a toty bottalla »
d'accordo?
fluturnenia sabato 24 ottobre 2015
piccoli fantasmi crescono Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Sotto il sole nulla di nuovo, una sorta di collage di storie già viste, dai vari nippo-derivati, col puntuale fantasma/demone o quant'altro furibondo peggio di un toro alla corrida e dal solito look scapigliato e trasandato tanto da diventare mainstream, alle ghost story d'oltreoceano. Qualcuno ha detto ''peccato per la sceneggiatura'' ...perché? Più che altro peccato per il finale che sembra più adatto a un filmetto da homevideo che a un prodotto per il grande schermo. Opinione personale ma la madre fantasma e lo stregone che appaiono come fossero in carne e ossa sminuiscono terribilmente la credibilità fin lì conquistata, il fatto poi che sia la ragazza a darsi una spiegazione non è così inverosimile, ci sarebbe arrivata anche una capra, è la situazione critica che rende la sua lucidità nel mettere a fuoco le cose difficile da concepire. [+]

[+] lascia un commento a fluturnenia »
d'accordo?
kyotrix martedì 6 ottobre 2015
guardabile Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Più che altro perchè incuriosisce la trama. Peccato per un finale un pò troppo frettoloso e per la protagonista che non mi ha convinto con quelle sue espressioni. Film che ricalca (anche il finale) il film The skeleton key, film decisamente migliore di questo jessabelle-oscure presenze

[+] lascia un commento a kyotrix »
d'accordo?
giorgio martina martedì 25 agosto 2015
peccato per la sceneggiatura! Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Il film si riserva una regia davvero funzionale e piacevole, per non parlare di un soggetto che io ho ritenuto magnifico paragonandolo a tutti i film horror usciti negli ultimi anni. La pecca è la sceneggiatura, troppi "spiegoni" che nella vita reale sarebbero impossibili. Nella scena in cui viene svelato il mistero è la stessa Jessie a spiegare tutto, cosa molto improbabile dato che è sino a un minuto prima di vedere la videocassetta chiave del film era all'oscuro di tutto. A mio parere un film non dovrebbe letteralmente narrare allo spettatore tutto ciò che sta accadendo ma dovrebbe lasciarglielo intendere in modo che lo spettatore "attivi" il cervello e si sforzi di arrivare lui stesso alla conclusione dei fatti mediante l'aiuto dell'abilità del regista. [+]

[+] lascia un commento a giorgio martina »
d'accordo?
ashtray_bliss sabato 7 febbraio 2015
tra le paludi e i riti voodoo. Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Questi due sono gli ingredienti principali che si riscontrano in Jessabelle. Un deja-vu più o meno di The Skeleton Key ma senza raggiungere la forza narattiva del primo. Ciò non implica che Jessabelle sia un prodotto mediocre, tutt'altro. Si tratta di un film ben congegnato e diretto che preferisce puntare tutto nel costruire una solida storia con gli elementi chiave del genere, il mistero e la suspence. Entrambi sono presenti e lo rendono un prodotto decisamente apprezzabile e superiore ad un gran numero di horror presenti sul mercato.
La storia, ci propone di seguire le vicende di Jessabelle, una giovane ragazza americana che resta vittima di un terribile incidente stradale nel quale perde il suo fidanzato e la stessa perde l'uso delle gambe. [+]

[+] lascia un commento a ashtray_bliss »
d'accordo?
peer gynt sabato 24 gennaio 2015
il video-testamento della madre morta Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Riuscito film di genere capace di svolgere, con buon mestiere e sapiente montaggio, una storia che in molti momenti sa di già visto. Temi come le case abitate da inquietanti presenze, la possessione, il found footage (qui alcune videocassette registrate dalla madre della protagonista, morta ormai da anni, e che riveleranno una sconcertante verità), la donna sola in casa impossibilitata a muoversi (la ragazza è in una sedia a rotelle) li abbiamo già incontrati una miriade di volte. Ma la buona capacità di racconto mostrata dagli autori, una giusta dose di scene spaventose, una location inquietante e ancora non troppo utilizzata (la paludosa Louisiana) e la presenza della religione vudu (anche questo tema già visto sì, ma non in tante pellicole) creano un giusto mix di horror che convince fino al buon finale. [+]

[+] lascia un commento a peer gynt »
d'accordo?
Oscure presenze | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | ashtray_bliss
  2° | peer gynt
  3° | elgatoloco
  4° | fluturnenia
  5° | giorgio martina
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità