Dancing With Maria

Acquista su Ibs.it   Dvd Dancing With Maria   Blu-Ray Dancing With Maria  
Un film di Ivan Gergolet. Con Maria Fux, Martina Serban, Maria José Vexenat, Marcos Ruiz, Macarena Battista.
continua»
Documentario, Ratings: Kids+13, durata 75 min. - Italia, Argentina, Slovenia 2014. - ExitMedia uscita giovedì 26 febbraio 2015. Acquista »
   
   
   

Maestra di danza-vita e il corpo offeso d'un Paese Valutazione 4 stelle su cinque

di Riccardo Tavani


Feedback: 33555 | altri commenti e recensioni di Riccardo Tavani
sabato 2 maggio 2015

Fortuna che alcuni bravi e sensibili registi cinematografici abbiano mogli o compagne ancora più brave e sensibili di loro. Wim Wenders ha conosciuto Pina Bausch attraverso la moglie Donata Schmidt che l’ha trascinato a uno spettacolo della grande danzatrice e coreografa tedesca. Così è successo anche Ivan Gergolet. Ha conosciuto María Fux attraverso la moglie Martina Serban, danzatrice, che è andata in Argentina a seguire un seminario di questo mito della danza e gli ha chiesto di accompagnarla. Wenders, però, ha realizzato il suo famoso film “Pina 3D” quando la Bausch era già morta. Gergolet, invece, realizza il suo “Dancing with Maria”, quando la Maestra ha 93 anni, ma è più viva che mai, tanto da fare ancora piegamenti alla sbarra nella sala della sua scuola ad Avenida Callao 289, secondo piano, in pieno centro di Buenos Aires. María Fux è un mito della danza contemporanea argentina. Si è esibita sui palcoscenici di tutto il mondo, riuscendo a interpretare persino il jazz funambolico di Dizzy Gillespie, mentre lui suonava dal vivo accanto a lei.  Quello che però l’ha elevata sopra ogni immaginazione è il balletto “L’ultima foglia”, nel quale ha danzato senza alcuna nota musicale, nel silenzio più assoluto, lo staccarsi dell’estrema foglia rimasta su un albero in autunno. Per essersi esibita con enorme successo anche nei paesi dell’allora cortina di ferro ha subito dal governo argentino un ostracismo che le ha stroncato la carriera. La madre di María arriva in Argentina dalla Russia con un ginocchio spappolato. Subisce un’operazione chirurgica ma rimane zoppa per tutta la vita. Il non aver mai potuto ballare della madre diventava ora la stessa condanna a non poter più danzare cui il regime costringeva María. Lei fa allora diventare il limite fisico e quello politico la grande forza artistica e sociale del suo insegnamento. Prende nel suo studio persone con menomazioni fisiche, psichiche o socialmente svantaggiate e le avvia alla danza, alla riappropriazione della propria sensibilità ed espressione corporea. Il motto di Pina Bausch era “Danziamo, danziamo altrimenti siamo perduti”. In questo documentario su María Fux capiamo il vero significato di questa frase, perché la vediamo messa in atto con persone che sarebbero letteralmente perdute, sconfitte dalle spietate condizioni di avversità che la vita ha loro riservato. María Fux riapre una possibilità che è stata loro negata e che sembrava loro ormai completamente preclusa. In quei corpi offesi dal male, noi possiamo vedere le deformazioni, le sevizie stesse che sono state inflitte all’intera Argentina dai regimi dittatoriali e militari. Attraverso la sua scuola e i suoi allievi, è come se María Fux riaprisse questa inaudita possibilità per tutto il suo Paese. Le inquadrature, i movimenti della macchina da presa, il montaggio di Ivan Gergolet cercano di mettersi non solo all’altezza ma anche a completa disposizione del tema narrato. Ci riescono e con piena maestria, tanto che la trasparenza dello stile e la non invasività dell’autore sono uno dei pregi migliori della pellicola. La scena finale del film è qualcosa di veramente coinvolgente, perché profondamente espressivo di questa qualità. Un’inquadratura dall’alto, noi vediamo uscire lentamente corpi danzanti sull’Avenida Callao, e aumentare sempre di più, fino a riempire tutto lo schermo. Centinaia di persone sono partite da tutto il Paese, per essere lì durante le riprese e inserirsi in quel poetico brulicare danzante senza fine.

[+] lascia un commento a riccardo tavani »
Sei d'accordo con la recensione di Riccardo Tavani?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
75%
No
25%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Riccardo Tavani:

Vedi tutti i commenti di Riccardo Tavani »
Dancing With Maria | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | riccardo tavani
  2° | zarar
European Film Awards (1)


Articoli & News
Link esterni
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 26 febbraio 2015
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità