L'arte di vincere

Acquista su Ibs.it   Dvd L'arte di vincere   Blu-Ray L'arte di vincere  
Un film di Bennett Miller. Con Brad Pitt, Jonah Hill, Robin Wright, Philip Seymour Hoffman, Chris Pratt.
continua»
Titolo originale Moneyball. Drammatico, durata 126 min. - USA 2011. - Warner Bros Italia uscita venerdì 27 gennaio 2012. MYMONETRO L'arte di vincere * * * 1/2 - valutazione media: 3,76 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
fabio 3121 domenica 29 novembre 2020
la costruzione di una squadra vincente Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

il film basato sul libro "Moneyball" racconta la storia vera della squadra di baseball Oakland Athletics e su come il suo general manager Billy Beane (Brad Pitt), dopo la cessione dei suoi giocatori più forti, anziché seguire le indicazioni degli anziani osservatori del club, non potendo disporre di grosse somme di denaro, decide di avvalersi del contributo di un giovane laureato in economia Peter Brand (Jonah Hill). Attraverso lo studio analitico delle statistiche relative a centinaia di giocatori (scartati da altre squadre) nonchè la visione dei loro relativi filmati di gioco, i 2 mettono insieme una squadra affidandola all'allenatore Art Howe (Philip Seymour Hoffman). [+]

[+] lascia un commento a fabio 3121 »
d'accordo?
fabio domenica 10 marzo 2019
dietro le quinte dello sport Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Bel lavoro e bella interpretazione di Brad Pitt. Due ore intense che raccontano una parte del mondo che sta' dietro lo sport professionistico americano. Un ex giocatore fallito ora manager di una società minore desidera con tutto se stesso di portare la squadra alla vittoria del campionato. Per riuscirci non esita a scompigliare le carte, cambiando totalmente strategia e rischiando il tutto per tutto. La voglia di rivalsa diventa simile ad un' ossessione. Ma cambierà il mondo, cambierà le regole e il modo di vedere.

[+] lascia un commento a fabio »
d'accordo?
jl mercoledì 4 luglio 2018
w la sabermetrica !!!! Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Come spesso capita nei film tratti da eventi sportivi anche in questa pellicola firmata da Bennett Miller e datata 2011 ma risalente alla stagione 2001, c’è molto di più del semplice baseball, molto più del “batti e corri” o degli spogliatoi frequentati da masticatori di tabacco, c’è invece tutto un sottobosco di luoghi comuni e di sogni infranti, a partire da quelli di Brad ‘Billy Bean’ Pitt, che da promessa della Major League, con un passato di sogni e lacrime spese ripensando alla sua modesta carriera, si trasforma per mezzo dell’arrivo di Peter Brand nel primo sostenitore della sabermetrica, la scienza che grazie all’analisi statistica traduce quel che uno scout non seppe vedere proprio in lui ovvero varie debolezze essenziali in alcune particolarità del ‘gioco’. [+]

[+] lascia un commento a jl »
d'accordo?
davide lunedì 8 gennaio 2018
i nomi non sono tutto Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Un bel film sul mondo del baseball, o meglio il dietro le quinte, la gestione dei soldi delle società, dei giocatori e soprattutto della voglia di dimostrare che non servono i nomi per fare una grande squadra.

[+] lascia un commento a davide »
d'accordo?
venerdì 5 agosto 2016
ottimo Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

FIlm molto interessante

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
andrea alesci martedì 26 maggio 2015
quelle imprevedibili vittorie celate nei numeri Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Nelle cifre stanno racchiuse tutte quelle storie di cui spesso non ci curiamo, quei profili che sottovalutiamo, che sottostimiamo, che scorrono via invisibili sotto il nostro pregiudizio. Ed è nella profondità delle cifre che sta la grandezza di Moneyball (in traduzione italiana L’arte di vincere). Un titolo che racchiude la formula del successo degli Oakland Athletics, la strategia messa in opera anche nella realtà (siamo nel 2002) dalla squadra californiana che milita nella Major League di baseball.
 
Una storia vera nelle mani del regista Bennett Miller (Truman Capote - A sangue freddo), che sa entrare con grande pregnanza nei meccanismi bui del diamante, facendo della macchina da presa un occhio attento a gesti e tic del general manager Billy Beane (Brad Pitt) e alle espressioni del suo giovane assistente Peter Brand (Jonah Hill), pronti a cambiare il modo di gestire una squadra di baseball, basandone la composizione esclusivamente sulla percentuale con cui un giocatore conquista la prima base. [+]

[+] lascia un commento a andrea alesci »
d'accordo?
onufrio mercoledì 4 marzo 2015
uomini fatti di numeri Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Billy Beane è un ex giocatore di baseball dal talento cristallino, purtroppo non ha sfruttato al meglio le proprie chances da giocatore e prova a rifarsi come general manager, ovvero colui che gestisce il mercato della squadra, in questo caso gli Oakland, un team dal basso budget capace di competere con le grandi potenze del baseball; per fare un paragone col nostro tanto amato calcio, è come se il Chievo Verona lottasse per lo scudetto contro la Juventus. Film appassionante e riflessivo, che ci mostra nuovi angoli nascosti nel mondo dello sport ma soprattutto in ua innovativa gestione manageriale di una squadra sportiva.

[+] lascia un commento a onufrio »
d'accordo?
mardou_ sabato 29 novembre 2014
bennet miller non ha fatto strike Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

 Da molte, troppe stagioni ormai,si assiste ad un generale impoverimento nell'industria cinematografica hollywoodiana: si ha l'impressione che l'avvento del 3D abbia cancellato ogni possibilità di pellicole di contenuto e di storie “nuove” che non siano dei sequel, prequel, spin off o simili.

Non a caso infatti hanno avuto un successo ben oltre le aspettative film come “Midnight in Paris” di Woody Allen o “The Artist”, fresco di Oscar, pellicole tutt'altro che originali ma che in tempi come questo rappresentano l'unica ventata di aria fresca che si può respirare nelle sale di tutto il mondo. [+]

[+] lascia un commento a mardou_ »
d'accordo?
marco q. martedì 7 gennaio 2014
un film che rende le statistiche emozionanti Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Billy Beane (Brad Pitt) è il GM degli Oakland Athletics, squadra di buon livello ma con un budget basso. Ogni anno il suo lavoro viene vanificato dalla strapotenza economica degli avversari che puntualmente offrono cifre innarivibili ai migliori giocatori della sua squadra, lasciandola indebolita e da ricostruire. La svolta: incotra Peter Brand (Jonah Hill), giovane laureato in economia,che lo convincere ad adottare un metodo per ottenere delle vittorie sulla base delle statistiche dei giocatori. Perchè Beane, ossessionato dall'idea di essere un perdente, non vuole giocare bene o ottenere buoni risultati; lui vuole vincere. Brand gli fa capire che le valutazioni dei giocatori si basano su sistema antiquato, che guarda più all'apparenza e al carattere (in sostanza una valutazione superficiale) che alla vera "forza" di un giocatore, comprensibile solo attraverso un attenta analisi statistica. [+]

[+] lascia un commento a marco q. »
d'accordo?
scarabocio mercoledì 18 dicembre 2013
quando lo sport diventa riflessione sulla vita Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

'L'arte di vincere', pellicola con una solida sceneggiatura, a tratti scontata, che tuttavia non fa pesare questo difetto alternando la narrazione lineare di una stagione di baseball americana a scene riflessive, romantiche, comunque lontane, almeno visivamente, dal campo e dagli spogliatoi. 

Prima di tutto menziono con grande sorpresa Jonah Hill, che interpreta con intelligienza un laureato in economia a Yale, assunto dall'allenatore degli Oakland Athletics (Brad Pitt) in qualità di esperto di compravendita di giocatori.  Espressivo, calato perfettamente nella parte, c'é da chiedersi se non sia stato veramente lui stesso a inventare la teoria del Moneyball, in quel di Oakland nel 2002. [+]

[+] lascia un commento a scarabocio »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 »
L'arte di vincere | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Adriano Ercolani
Pubblico (per gradimento)
  1° | tom87
  2° | steelybread
  3° | riccardo t.
  4° | folsom
  5° | paolo bisi
  6° | kondor17
  7° | nfl 26
  8° | kalamaius
  9° | gianleo67
10° | puppodums
11° | jacopo b98
12° | marco q.
13° | filippo catani
14° | fabio 3121
15° | andrea alesci
16° | onufrio
17° | paolo_89
18° | jl
19° | salda91
20° | laerte
21° | 1962thor
22° | astromelia
Rassegna stampa
David Denby
SAG Awards (2)
Premio Oscar (9)
NYFCCA (4)
Golden Globes (4)
Critics Choice Award (4)
BAFTA (3)
AFI Awards (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 27 gennaio 2012
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità