The Ward - Il Reparto

Acquista su Ibs.it   Soundtrack The Ward - Il Reparto   Dvd The Ward - Il Reparto   Blu-Ray The Ward - Il Reparto  
Un film di John Carpenter. Con Amber Heard, Mamie Gummer, Danielle Panabaker, Lyndsy Fonseca, Jared Harris.
continua»
Titolo originale The Ward. Thriller, Ratings: Kids+16, durata 86 min. - USA 2010. - Bim Distribuzione uscita venerdý 1 aprile 2011. - VM 14 - MYMONETRO The Ward - Il Reparto * * 1/2 - - valutazione media: 2,94 su 48 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Un'angoscia old school Valutazione 4 stelle su cinque

di shining


Feedback: 2048 | altri commenti e recensioni di shining
lunedý 4 aprile 2011

Da accanito lettore di recensioni quale sono, mi sono fatto una bella scorpacciata di opinioni altrui prima di vedere io stesso il film, trovando spesso pareri discostanti tra loro, com’è giusto che sia, senza riuscire a farmi, però, un’idea precisa di come fosse realmente la pellicola. Dopo due giorni di attesa dal 1 aprile finalmente sono riuscito a vedere “John Carpenter’s The Ward”, secondo alcuni il ritorno (ma quando mai se n’era andato?) del grande maestro del terrore, una pausa durata 7 lunghi anni intervallata da due episodi di Masters of Horror. 

Tornando a noi, The Ward racconta la storia di Kristen, una giovane e bella ragazza che viene condotta in un manicomio dopo aver appiccato il fuoco ad una fattoria. Imbottita di calmanti, la povera Kristen non ricorda nulla degli avvenimenti accaduti prima del suo internamento e fa amicizia con le altre pazienti, dalle quali apprende però che qualcosa di sovrannaturale si aggira di notte per i corridoi dell’ospedale.

Semplice, per alcuni banalotta ma non priva di spunti interessanti la sceneggiatura scritta dai fratelli Rasmussen, forse non all’altezza del John che fu, ma comunque abbastanza dignitosa per il nostro regista americano, che a differenza di altri suoi colleghi finiti nel pozzo di Sadako, è riuscito a riemergere egregiamente, confezionando un prodotto molto valido, soprattutto dal punto di vista estetico. Dopo un antefatto efficace, veniamo a conoscenza di Kristen, piromane in erba colta in flagrante mentre appicca un incendio ad una vecchia fattoria. Braccata dalla polizia, viene condotta nell’ospedale psichiatrico di Chamberlain ed internata nel Reparto. L’arrivo alla struttura è eccezionale e la mano di un veterano dell’orrore si vede dal primo fotogramma. L’atmosfera è tesa, tesa come l’equilibrio delle altre pazienti. La vicenda procede, sempre con l’eleganza con la quale ci ha abituato Carpenter, tra continui battibecchi e deliri delle altre ragazze, venendo pian piano a conoscenza dei vari tasselli necessari per il completamento di questo puzzle non troppo complesso ma comunque affascinante: al calare delle tenebre un’inquietante figura femminile si aggira per i lugubri corridoi del reparto, ma chi sarà mai? I fatti peggiorano quando le ragazze iniziano a sparire una ad’una: il conto alla rovescia è iniziato e Kristen dovrà cercare di fuggire prima che arrivi il suo turno.

Mi domando sempre più frequentemente se essere considerato uno dei maestri dell’orrore sia diventata una sorta di limitazione. Mi spiego: The Ward non sarà il miglior horror di Carpenter, non sarà nemmeno il miglior horror degli ultimi anni, ma è davvero da bocciare? Non credo proprio, perche con un budget molto limitato e una sceneggiatura non sua è riuscito lo stesso a realizzare una bellissima storia dell’orrore, non priva di difetti, ma lontana dall’essere riposta nel dimenticatoio. John si sente in grado di utilizzare i tipici clichè del genere, come l’incessante temporale, e, avvalendosi di ottime interpreti, dimostra ancora una volta di avere la situazione sotto controllo. Con un colpo di scena dopo l’altro e le improvvise apparizioni Carpenter non ci lascia un minuto di pace, consapevole di averci in pugno. Una nota di merito va al duo Berger-Nicotero, il quale ha dato vita (finalmente) ad un fantasma diverso dal solito, più fisico che evanescente, tremendamente spietato e sadico; per non parlare degli omicidi, realizzati ottimamente (mi sono commosso ad ogni uccisione, da quanto belle erano).

Ma allora cos’è che stona? Come già detto, la sceneggiatura non brilla certo per originalità, e il finale, seppur non prevedibilissimo, è palesemente scopiazzato dal altri film del genere. Ma per fortuna che c’è Carpenter allora! Incalzante, non dà tregua il lungometraggio del maestro, e spero vivamente che ci possa ancora deliziare con altre fiabe dell’orrore, magari sue, la prossima volta!

[+] lascia un commento a shining »
Sei d'accordo con la recensione di shining?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
60%
No
40%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di shining:

Vedi tutti i commenti di shining »
The Ward - Il Reparto | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | riccardo76
  2░ | lt_ghost_rain
  3░ | fabian t.
  4░ | cenox
  5░ | fr3nk_90
  6░ | nuno's
  7░ | alberto
  8░ | noia1
  9░ | jlanda23
10░ | xcacel
11░ | guidozong
12░ | renato volpone
13░ | mr.duff
14░ | ginger snaps
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità