Interstate 60

Acquista su Ibs.it   Dvd Interstate 60   Blu-Ray Interstate 60  
   
   
   

palla 8..... o infinito? Valutazione 5 stelle su cinque

di pinkblack9


Feedback: 529 | altri commenti e recensioni di pinkblack9
venerdý 22 giugno 2012

 Il film all’inizio sembra scorrere nel solito filone della finta fantascienza, ma dopo le prime battute ci si avvia in “campo” nient’affatto prevedibile.  Purtroppo la traduzione del titolo in italiano non è proprio azzeccata. Infatti Interstate potrebbe essere tradotto con molta approssimazione: strada fra due “stati” o strada che è simultaneamente in due “stati”, ma la parola “state” ha anche il significato di “stato di coscienza”Quindi, trovandoci ad essere nell’INTERSTATE 60 siamo in uno spazio-tempo, descritto dalla Fisica Quantistica, come “indeterminato”, in cui tutto può succedere. Faccio un esempio: sei già avanti negli anni e non hai figli. Non puoi essere sicuro che in un uno degli infiniti universi paralleli tu  invece non sia padre/madre... Il film si sviluppa come attraverso una serie di episodi apparentemente a sé stanti, ognuno dei quali dà spunto a parecchie e profonde riflessioni su come sia compatibile l’esistenza di quello che viene descritto nel film e la nostra, a volte assurda, esistenza quotidiana.  Emergono piano piano le incongruenze del nostro vivere, ma anche la necessità che si avverte di una ricerca come di una “dimensione” di vita che sia più appagante, veramente appagante, e alimenti profondamente le nostre esigenze di benessere inteso non come benessere materiale ma come benesseri spirituale dato dalla vera ricchezza, quella  interiore! Che esprima interamente il nostro Essere... L’attore protagonista è non solo “driver” di se stesso ma anche di altri attori che entrano a vario titolo nella trama, diventandone importanti variabili. Viene continuamente sottoposto ad una serie di scelte, più o meno obbligatorie, che determinano i successivi eventi, e questo è Karma nel senso più vero del termine.  Punto nodale del percorso sono le scelte che implicano il distacco, il lasciarsi dietro di sé tutto ciò che è superfluo e oltremodo fonte di ostacolo. Questi continui e ripetuti abbandoni cominciano a fornire un quadro non prevedibile del protagonista: egli sceglie non secondo logica, ma con il suo “sentire”, e le sue sono quindi non scelte frutto della mente ma piuttosto di una morale trascendente, non solo umana . Quasi alla fine del film il protagonista vive una profonda crisi di identità che lo porta a dubitare perfino di sé stesso: ultimo passo prima di raggiungere e realizzare l’aspetto più profondo e reale di SE’. Concludo dicendo che ci troviamo di fronte a un film dalla ricchezza spirituale enorme...un film che non conoscevo perchè poco reclamizzato ma che può essere meritatamente annoverato tra quelli che definisco capolavori assoluti!!!

Punto nodale del percorso sono le scelte che implicano il distacco, il lasciarsi dietro di sé tutto ciò che è superfluo e oltremodo fonte di ostacolo.

[+] lascia un commento a pinkblack9 »
Sei d'accordo con la recensione di pinkblack9?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
94%
No
6%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di pinkblack9:

Interstate 60 | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1░ | pinkblack9
  2░ | asius
  3░ | madmax86
  4░ | stefano capasso
  5░ | carloalberto
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Poster | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità