La scala a chiocciola

Acquista su Ibs.it   Dvd La scala a chiocciola   Blu-Ray La scala a chiocciola  
Un film di Robert Siodmak. Con George Brent, Kent Smith, Dorothy McGuire, Ethel Barrymore, Sara Allgood Titolo originale The Spiral Staircase. Giallo, Ratings: Kids+16, b/n durata 83 min. - USA 1946. MYMONETRO La scala a chiocciola * * * * - valutazione media: 4,20 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   

Una vera suspence Valutazione 5 stelle su cinque

di dounia


Feedback: 4771 | altri commenti e recensioni di dounia
lunedì 27 febbraio 2012

La storia del film racconta un giallo. Siamo in America all'inizio del 1900. Una famiglia ricca, composta da due fratelli e una mamma anziana malata, ha in casa una cuoca a cui piace bere vino, un uomo che l'aiuta in varie attività e due ragazze: una assistente della signora anziana e la segretaria. La giovane ragazza che assiste l'anziana signora è muta, ma sa anche lei del fatto che ha colpito ultimamente la cittadina in cui abitano: un assassino-seriale ha colpito ancora. L'anziana signora ha paura per la ragazza e fa in modo che vada a Boston dove venga curata di più per la sua menomazione. Glielo fa dire dal giovane medico sotto il quale vuole farsi mettere in cura. I due fratelli che compongono la ricca famiglia non vanno d'accordo e la madre spiega loro che il padre era molto più energico e decisivo, non aveva l'atteggiamento che hanno loro. L'anziana signora malata, inoltre, non vuole vedere l'infermiera che deve assisterla, così, dopo alcuni giorni, la donna si licenzia. Il figlio più giovane è innamorato della segretaria che, dopo aver visto delle "avance", non ne vuole sapere e decide di andare via. Fa capire alla ragazza muta che parte con lei e va a prendere la valigia in cantina dove viene assassinata. In casa c'è l'atmosfera giusta perché si compia un altro delitto: l'infermiera si è linceziata, la cuoca si è ubriacata, le altre persone, tranne la donna malata, la ragazza muta e il figlio della signora, sono fuori. E' una sera buia, piove e c'è vento; una finestra si è aperta spesso. Il regista inquadra più volte la presenza dell'assassino in casa. La scala a chiocciola, che va dal piano terra al primo piano e alla cantina ed è quotidianamente salita e scesa dai personaggi del film, viene sempre mostrata dal regista. La ragazza muta, andando in cantina e vedendo l'omicidio, capisce in quale realtà si trova e cerca di venire fuori da quella situazione. Il film è bello per l'ansia che crea, per i vari momenti vissuti dalla ragazza muta e per la sensazione positiva che genera ancora oggi il cinema in bianco e nero. E' si, di tanti anni fa, ma appartiene a quella categoria di film che lo spettatore guarda sempre volentieri anche oggi. Film belli nella storia e ottimi nella tecnica.

[+] lascia un commento a dounia »
Sei d'accordo con la recensione di dounia?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
75%
No
25%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di dounia:

Vedi tutti i commenti di dounia »
La scala a chiocciola | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | il cinefilo
  2° | dounia
  3° | luigi chierico
  4° | darkglobe
  5° | isin89
Premio Oscar (1)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Poster | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità