Un condannato a morte Ŕ fuggito

Acquista su Ibs.it   Dvd Un condannato a morte Ŕ fuggito   Blu-Ray Un condannato a morte Ŕ fuggito  
Un film di Robert Bresson. Con Franšois Leterrier, Charles Le Clainche, Maurice Beerblock, Roland Monod, Jacques Ertaud.
continua»
Titolo originale Un condamnÚ Ó mort s'est ÚchappÚ. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 95 min. - Francia 1956. MYMONETRO Un condannato a morte Ŕ fuggito * * * * 1/2 valutazione media: 4,63 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

una pietra miliare del cinema francese Valutazione 5 stelle su cinque

di il cinefilo


Feedback: 35179 | altri commenti e recensioni di il cinefilo
martedý 8 giugno 2010

Il film incomincia con l'inquadratura di un carcere francese di detenuti vittime dei nazisti(l'anno è il 1943)e con una didascalia di Robert Bresson che rivendica come il film sia stato tratto da eventi realmente accaduti e cui seguono i titoli di testa avvalendosi contemporaneamente della musica di W.A.Mozart.
Quest'opera racconta la vicenda di un detenuto francese,condannato ad essere giustiziato per la sua appartenenza ai gruppi ribelli contro gli invasori tedeschi,e dei suoi minuziosi preparativi per un piano di fuga dalla prigione ma alla fine gli servirà un aiuto per poter fuggire prima della sua fucilazione.
Il regista,già dalle prime sequenze di questa "antica" pellicola,rivela al pubblico una cura affascinante e quasi maniacale delle inquadrature e lo fà attraverso un rigoroso e "statico" uso della cinepresa con la quale anche gli oggetti e i dettagli apparentemente più insignificanti(le manette,il cucchiaio,il buco della serratura,le mani del protagonista,i grimaldelli ecc.)diventano veri e propri "protagonisti silenziosi" del film e sono gli elementi fondamentali che conferiscono,gestiti da  R.Bresson,una maggiore "poesia" a una grossa parte dei principali piani-sequenza del film.
Il protagonista principale(l'attore è francois Leterrier)si trova prigioniero,insieme a un vasto gruppo di "disperati",di un sistema tirannico(il nazismo)a cui comunque,non perdendosi d'animo,non ha intenzione di arrendersi(la sua determinazione alla fuga è una dimostrazione di questo coraggio)ed è deciso a tentare di tenere alto il morale dei suoi compagni prigionieri.
Questo capolavoro(non ci sono altri termini)può vantare,tra i tanti pregi,la sequenza dei due prigionieri che mettono in atto la loro fuga che è straordinaria,in termini di realizzazione,per la sua "intensa statica semplicità".
L'assenza di qualsivoglia sottofondo musicale(le musiche di Mozart sono relegate in pochissimi punti del film)si rivela essere un autentica "carta vincente" poichè amplifica in maniera notevole la dimensione quasi religiosa che il ritmo lento e didascalico conferisce agli oggetti e ai personaggi.    


  
 

[+] lascia un commento a il cinefilo »
Sei d'accordo con la recensione di il cinefilo?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di il cinefilo:

Vedi tutti i commenti di il cinefilo »
Un condannato a morte Ŕ fuggito | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1░ | il cinefilo
  2░ | g. romagna
Festival di Cannes (1)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità