Soffocare

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Soffocare   Dvd Soffocare   Blu-Ray Soffocare  
Un film di Clark Gregg. Con Sam Rockwell, Anjelica Huston, Kelly MacDonald, Brad William Henke, Jonah Bobo.
continua»
Titolo originale Choke. Commedia, durata 89 min. - USA 2008. - 20th Century Fox uscita mercoledì 13 maggio 2009. - VM 14 - MYMONETRO Soffocare * * - - - valutazione media: 2,39 su 16 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
s. mc guffin giovedì 12 maggio 2011
i love you, chuck palahniuk! Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Una commedia divertente e grottesca tratta dal best seller di Chuck Palahniuk, scrittore statunitense trasgressivo e pulp , autore del famosissimo “Fight Club”. Victor Mancini è un sessuomane e frequenta un corso di riabilitazione insieme al suo inseparabile amico Denny, il quale ha il suo stesso problema. Studente di medicina fallito, Victor lavora come figurante in un parco a tema e per pagare le spese mediche di sua madre, rinchiusa in una clinica psichiatrica ,arrotonda il suo misero stipendio in un modo assai bizzarro: ogni sera in un ristorante diverso, finge un soffocamento per colpa di un boccone andato di traverso, punta il cliente più facoltoso e si fa salvare la vita. Così i suoi “eroi” diventano per lui quasi dei genitori adottivi e periodicamente gli inviano per posta del denaro rassicurandosi della sua salute e ringraziandolo di aver dato un senso alle loro vite. [+]

[+] lascia un commento a s. mc guffin »
d'accordo?
thx1138 giovedì 25 novembre 2010
la frontiera dell'intangibile Valutazione 1 stelle su cinque
75%
No
25%

La delusione è sempre dietro l'angolo quando si assiste alla trasposizione cinematografica di un libro geniale e appassionante: è quasi un assioma della matematica, una regola non scritta, una legge imperativa. Il motivo, la spiegazione a questo fenomeno quasi fisico sta forse nella frase che la signora Ida Mancini pronuncia nel libro (e non nella pellicola) da cui è stato tratto il film: "l'unica frontiera che ci rimane è quella dell'intangibie". L'assioma è confermato dall'esercizio, dal divertissment puro e semplice che Clark Gregg, esordiente alla regia, compie nell'adattare al grande schermo uno dei romanzi di maggior successo e rilievo di Chuck Palahniuk, noto esponente di quello che viene definito "postmodernismo letterario americano": con una base di sceneggiatura di tal genere, caustica, quasi incendiaria,irriverente ma non fine a sè stessa, visionaria e ipercritica nei confronti di una società americana sempre più allo sbando e schiava delle sue manie, era davvero difficile fare un film mediocre. [+]

[+] lascia un commento a thx1138 »
d'accordo?
dario domenica 11 luglio 2010
bizzarro Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

E' ottima la recitazione della Huston e Rockwell non è antipatico. Ma il film gira a vuoto, senza un'idea, senza uno scopo. Non ci si annoia nè ci si arrabbia perchè il ritmo è veloce e perchè il sesso acchiappa sempre. Ma qualcosa di più era lecito aspettarsi, data l'ispirazione originale.

[+] lascia un commento a dario »
d'accordo?
pierrot lunedì 25 maggio 2009
bene Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Difficile sfida rendere in versione cinematografica il geniale libro! non è un capolavoro ma penso che la sfida sia stata vinta.

[+] lascia un commento a pierrot »
d'accordo?
gus da mosca sabato 16 maggio 2009
vedo nudo Valutazione 3 stelle su cinque
53%
No
47%

Ancora un regista esordiente che ha preso qualche ripetizione dai fratelli Coen (l'altro e' Levine). Clark Gregg riveste il suo soggetto satirico, visibilmente di origine letteraria, con una messa in scena a tono. Piu' che di vestito, parlerei di travestimento necessario per camuffare il contenuto irriverente, evitando di fare un film trasgressivo. 90 minuti esclusivamente dedicati ai dialoghi, dove i pochi gesti restano opportunamente fuori campo e sono lasciati all'intuizione allo spettatore. Cio' che pero' mi delude del film non sono la scelte registiche neutre o non conformi a dialoghi e caratteri: questa potrebbe essere stata una scelta intenzionale (o suggerita). E' il meccanismo narrativo che sembra soltanto sfruttare il contenuto irrivente del soggetto per arrivare ad una convenzionale inversione di ruoli, cosa che ormai caratterizza il finale a sorpresa di troppi soggetti cinematografici. [+]

[+] lascia un commento a gus da mosca »
d'accordo?
michele88mvp domenica 5 aprile 2009
ho visto il dvd... Valutazione 4 stelle su cinque
33%
No
67%

Allora, ragazzi, prima di tutto mi chiedo come mai negli altri paesi - come la francia, ad esempio - è già uscito da un bel pezzo. Figurarsi che io ho il dvd americano... Comunque, devo dire che il film non è male, anche se si poteva fare meglio. Devo rileggermi il libro perché ho qualche piccolo dubbio sulle cose che hanno tagliato, ma nel dvd ci sono anche delle scene tagliate... Però qui si parla del film, e l'unica cosa che mi suscita qualche dubbio è la qualità delle telecamere che sono state usate per le riprese... Io ho il dvd originale, e non mi convincono per niente. La trama, per chi ha letto il libro, verrà seguita discretamente. Alcuni attori sono più bravi di altri e penso che non siano stati usati attori di maggior calibro perché in molti non vorrebbero la parte di un sessodipendente, credo. [+]

[+] lascia un commento a michele88mvp »
d'accordo?
luca losini venerdì 10 ottobre 2008
palahniuk the best Valutazione 0 stelle su cinque
50%
No
50%

Il è stupendo e da quanto vedo dal trailer promette bene anche il film....Sam rockwell è unico...

[+] lascia un commento a luca losini »
d'accordo?
chicco giovedì 25 settembre 2008
il secondo romanzo portato sul grande schermo Valutazione 0 stelle su cinque
60%
No
40%

Dopo Fight Club, anche "SoffocaRe" : L'ennesimo condensato di lucida follia del Sig. Chuck Palahniuk viene tRasposto in veRsione cinematogRafica. Difficile non appRezzaRe lo stile estRemamente gRaffiante dell'autoRe: leggendo i suoi Romanzi, non si può non RiconosceRgli la capacità di soRpRendeRe sempRe e costantemente. Assai lontano dallo stile di iRwin Wellsh, molto efficace ma PESANTISSIMO nei dialoghi, Palahniuk infonde ai suoi peRsonaggi, anche ai più béceRi, una fReschezza disaRmante; così che i fatti, filtRati attRaveRso i loRo occhi, assumono pRopoRzioni inaspettate, soRpRendenti, spietatamente buffe.. PotRebbe sembRaRe il "solito" impietoso RitRatto dell'AmeRica, ma Palahniuk va oltRe, abbattendo ogni clichè e baRRieRa immaginabile. [+]

[+] in primavera (di danny rose)
[+] lascia un commento a chicco »
d'accordo?
Soffocare | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 |
Link esterni
Sito ufficiale
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità