Turistas

Acquista su Ibs.it   Dvd Turistas   Blu-Ray Turistas  
Un film di John Stockwell. Con Josh Duhamel, Melissa George, Olivia Wilde, Desmond Askew, Beau Garrett.
continua»
Horror, durata 89 min. - USA 2006. uscita venerdì 1 giugno 2007. MYMONETRO Turistas * * 1/2 - - valutazione media: 2,84 su 87 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
francis metal mercoledì 30 novembre 2016
critica sociale + splatter? no grazie! Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
0%

è un film orrido, da tutti i punti di vista, tranne che per il fatto che fa una critica sociale al Brasile e che quei ragazzacci si fanno odiare...

[+] lascia un commento a francis metal »
d'accordo?
francis metal lunedì 3 ottobre 2016
nulla di ché Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
0%

Sarà anche vero che lo splatter in questo film è poco, ma c'è. Estremamente realistico, questo è vero, crudo, impressionante, ma se lo potevano proprio risparmiare, non serve a niente, è fine a se stesso.
Buona parte del film è fatta per mostrare le belle ragazze e compiacere il pubblico maschile. A cosa serviva, a creare il contrasto con la tragedia? Oppure fare vedere quanto i protagonisti erano allocchi abbassando la guardia in quella maniera? Forse questa cosa è passabile ma quella parte dura troppo, una parte non horror in un film che non è horror, per poi pretendere che tutto il film è horror... mah.... E poi fare vedere proprio la bionda fare quella bruttissima fine non solo è uno stereotipo ma serve anche a dispiacere quelli che prima sbavavano davanti ad essa. [+]

[+] lascia un commento a francis metal »
d'accordo?
m.raffaele92 mercoledì 9 ottobre 2013
crudo e originale: da vedere. Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%

 "Turistas" é un film prezioso e non mi stupirei se tra una decina d'anni venisse considerato come un cult movie.
La trama é un classico: gruppo di ragazzi in cerca d'avventure e divertimento si recano in un paese lontano e pseudo-sconosciuto. Sennonché stavolta siamo in Brasile (paese ben più pericoloso e temibile della Slovacchia di "Hostel" o dell'Australia di "Wolf Creek").
Dopo una notte di baldoria sulla spiaggia, all'alba inizia l'incubo. 
Una violenza cruda e mai estetizzata rende l'orrore credibile; l'argomento centrale del film, inerente al trapianto (quindi vendita) di organi, lo rende attuale. [+]

[+] lascia un commento a m.raffaele92 »
d'accordo?
amandagriss sabato 6 aprile 2013
paradiso amaro Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%

 
La maledizione del turista colpisce ancora: dopo Wolf Creek Hostel un'altra pellicola sui pericoli che corre il giovane viaggiatore yankee/europeo in terra straniera.Non il tipico slasher con le sue regole fisse
(il body count),ma un horror-movie blando (se di horror si vuol parlare).Potremmo definirlo sociologico,in quanto amalgama intelligentemente truculenza col contagocce e crudo disincanto di una realtà povera e disagiata quale il sud America,nello specifico il Brasile,succulenta preda degli avidi fratelli USA,che,usurpato delle sue ricchezze,ha ben pensato di essere equamente risarcito organizzando un mercato clandestino di trapianti d’organi,destinati alla sfortunata gente locale o a stranieri benestanti,costantemente rifornito dall’ingente mole di giovani turisti alla ventura fatti cadere in studiatissime imboscate. [+]

[+] lascia un commento a amandagriss »
d'accordo?
kyotrix mercoledì 6 febbraio 2013
nulla di che Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Salvo solo la parte iniziale, festini in spiaggia, bere e belle ragazze in bikini. La parte horror ( ma quale horror, thriller e' gia' tanto per un normale commercio di organi ) e' sottotono. Io vi consiglio di guardare altro.

[+] lascia un commento a kyotrix »
d'accordo?
vincenzo alias il contadino domenica 10 aprile 2011
film bello e spumeggiante. Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Io invece ho notato sia la fotografia e scene al buio: possibile non dare più luce? Mi chiedo, che senso ha, se dopo 10 minuti di film “vedere” inseguimenti, cazzotti, pistolettate e non vedere una mazza? Io credo che vale la pena vederli bene. Io ci sono stato in Sud America e Brasile e l’operazione espianto era realtà nell’Amazonas, mentre a Rio de Janeiro fui scippato due volte e persino davanti all'hotel con complicità di poliziotti (fotocopia del passaporto e 10$), per un pelo non sequestrato come accadde a quei 28 passeggeri in bus in pieno giorno! Altra favola dire che l’attrice Olivia Wilde (House) in cui appare il suo nome, ma non in video, volevo dire: lei più bella del reame? Davvero? Ma hanno visto altre donne del Pianeta? Ultimo, a Siti e media che guardano scrivono e, mai aiu [+]

[+] lascia un commento a vincenzo alias il contadino »
d'accordo?
silvansilvano domenica 19 dicembre 2010
interessante e originale! Valutazione 3 stelle su cinque
40%
No
60%


Sono d'accordo con la recensione di G.Niola. Il film parte da un canovaccio di serie B come alcuni horror classici (anche se questo non lo è) o da trame stile Hostel o Severance , per elevarsi di livello nel corso della narrazione. Alcune cose sono prevedibili, ma altre toccano seppur velocemente temi quali il confronto fra nord e sud del mondo non sufficientemente sviluppati cinematograficamente, a mio giudizio. Veramente notevoli le immagini sott'acqua (qualche citazione di Alien 4) e la conclusione dell'inseguimento. Il Brasile, paese che conosco bene, è giustamente rappresentato con alcune contraddizioni esistenti e non stereotipate (tra cui il labile confine esitente fra paradiso e inferno). [+]

[+] lascia un commento a silvansilvano »
d'accordo?
nick castle lunedì 7 giugno 2010
fiacca pellicola, nè horror nè nient'altro... Valutazione 2 stelle su cinque
60%
No
40%

Un po' un miscuglio eterogeneo, questa pellicola. Abbiamo dei ragazzi, adulti in teoria, che arrivati in Brasile in autobus e successivamente a un incidente stradale si ritrovano in una spiaggia isolata, con un bar che serve bevande alcoliche narcotizzate. I ragazzi all'inizio si risvegliano e scoprono di essere stati derubati, mentre già due di loro sono nelle grinfie dei cattivi. Tra una cosa e l'altra e con il falso aiuto di un ragazzo del luogo, che sembra avere rimorsi di coscienza, finiscono anche loro elle mani del sadico di turno. Il finale è fin troppo buonista. Non si capisce dove voglia andare a parare questo film, che poco sa di horror e poco sa di altro. In questo caso non si può definire un genere particolare. [+]

[+] lascia un commento a nick castle »
d'accordo?
stego lunedì 4 gennaio 2010
niente male Valutazione 3 stelle su cinque
20%
No
80%

la trama del film apparirebbe scontata, un gruppo di turisti che sono braccati da feroci criminali ma a parte questo di scontato non c'è nulla, il ritmo è incalzante, suspance è buona e sufficiente da tenere con il fiato sospeso fino all' inaspettbile finale con un avvincente inseguimento subacqueo, altra pecca, oltre alla piu classica delle trame, le scene troppo forti d' accordo che è un film orror ma sono davvero ai limiti della visione nel complesso il film è piu che positivo

[+] lascia un commento a stego »
d'accordo?
dony64 domenica 10 maggio 2009
film horror...... crudo Valutazione 3 stelle su cinque
22%
No
78%

Film del genere horror con scene adatte ai duri di stomaco.Il film nel complesso e'passabile ma le scene horror sono troppo forti e adatte agli amanti del genere.Voto 6+

[+] lascia un commento a dony64 »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 »
Turistas | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | chiara
  2° | antonello villani
  3° | nick castle
  4° | medz
  5° | tia
  6° | riccardo
  7° | francis metal
  8° | m.raffaele92
  9° | amandagriss
10° | stego
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 1 giugno 2007
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità