West Side Story

Acquista su Ibs.it   Dvd West Side Story   Blu-Ray West Side Story  
Un film di Steven Spielberg. Con Ansel Elgort, Rachel Zegler, Ariana DeBose, David Alvarez.
continua»
Titolo originale West Side Story. Drammatico, durata 156 min. - USA 2021. - Walt Disney uscita giovedì 23 dicembre 2021. MYMONETRO West Side Story * * * * - valutazione media: 4,45 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Il non musical del West Side Story di Spielberg

di


Feedback: 0
domenica 26 dicembre 2021

Premesso che il film del ’61 non è certamente un capolavoro, lo è però confrontato con il mediocre adattamento di Spielberg. Il valore del film di Wise e Robbins – che immagino era presente anche nello spettacolo teatrale – era senz’altro costituito dalle “moderne”, dinamiche coreografie del maestro Jerome Robbins. Coreografie perfettamente integrate all’ambiente sociale e culturale della vicenda. Coreografie dai movimenti nuovi, riadattamento del repertorio classico del balletto cinematografico americano (penso a ballerini e coreografi quale Michael Kidd, il divino Astaire, Gene Kelly). La coreografia è praticamente presente in modo marginale nel remake. Coreografia spesso ripresa male (ad esempio disperdendo i ballerini in mezzo a folle di passanti) e che non ha più l’essenzialità e la pregnanza di quella originale.
Non capisco perché si scriva che i balletti di Robbins vengono “rinfrescati e accelerati”.
Da quello introduttivo ove i due gruppi di ragazzi rendono il movimento danzato del corpo cosa naturale e quasi non percebile, senza discontinuità rispetto alle parti non danzate. Tra l’altro tutta la sequenza è più lunga e più articolata da come risulta nella nuova versione.
C’è poi la celebre “America”, - nel film del ’61 - tutta racchiusa, concentrata nello spazio di un terrazzo di un palazzo. Una danza che pare esplodere e andare oltre quel limitato palcoscenico, con ragazzi e ragazze che si esibiscono facendosi portatori (bello il testo della canzone) di valori culturali diversi. Nulla di tutto ciò nel film di Spielberg ove la scena viene dilatata portandola nelle strade di New York, dove perde di mordente, di dinamicità e di critica sociale (e non basta un gruppo di persone – in precedente sequenza – con pugni chiusi e in versione protestataria per aggiornare la critica sociale) appesantita dalla presenza di una folla di passanti, che distoglie l’attenzione dai ballerini e da quello che la loro danza veicola. A parte che anche i movimenti dei danzatori non sono più quelli originari o lo sono in modo parziale. Che dire poi che una delle più intense sequenze coreografiche di Robbins – quella “Cool” – che è priva addirittura di una coreografia nel film del 2021.
L’unica sequenza coreografica accettabile nel film di Spielberg è quella ambientata nella palestra. Ma se si va a vedere attentamente come è stata coreografata da Robbins si vede che in essa c’è una inventiva assente nel suo clone.
Il fatto poi – per passare alle scene non coreografate – che le scene si avvicendano in un ordine diverso nel film recente rispetto a quello originario (e sembrerebbe che il film di Spielberg sia più rispettoso di come era costruita la versione teatrale, ma questo poco importa) conferma la mediocre messa in scena del remake. Ad esempio, la canzone Maria viene fatto quasi immediatamente seguire, in modo precipitoso, dalla canzone Tonight, mentre nel film di Wise tra le due era collocata (con esiti drammaturgici più interessanti) la scena “America” (di cui ho detto). La canzone “Cool” nel film di Wise viene – in modo narrativamente più coerente – dopo la scena della rissa (con l’uccisione dei due giovani) è ha la funzione di scaricare la tensione e l’angoscia accumulata dai ragazzi nella scena del duello. Un modo appunto di elaborare, di metabolizzare quanto è accaduto. E in questa scena – tutte le sequenze coreografiche furono dirette solo da Robbins - si presti attenzione a certi movimenti della macchina da presa davvero perfetti per valorizzare il significato catartico della danza.
L’introduzione del personaggio nuovo di Valentina non mi pare che abbia molto senso. È forse solo un modo per rendere omaggio alla Moreno del film originale. Ma questo non giustifica l’introduzione di questa novità. Meglio (con più spessore) il personaggio di Doc nella versione del ’61. Alla fine, anche il finale del film di Wise risulta più pregevole, ispirato rispetto a quello nuovo.
Ovviamente in entrambe la versione il riferimento a Shakespeare è inopportuno.
Quanto agli interpreti non mi pare che ci siano differenze abissali tra le due versioni.
Pregevole che nel film di Spielberg il personaggio di Maria sia intensamente interpretato e l’attrice non viene doppiata, in quanto dotata di una bella ed espressiva voce.
Infine, last but no least che dire dei titoli di testa (soprattutto) e di coda del film di Wise?
Intelligenti, sorprendenti, dovuti – come noto – a Saul Bass e che surclassano (nella loro modernità) quelli dell’ultima versione dell’opera.
Io credo che questo film confermi che Spielberg – autore sopravvalutato – sia un regista per tutti i gusti e per ogni genere di film. E forse anche per questo manca in lui – anche nei film più interessanti – la capacità di realizzare un’opera che vada al di là di sé stessa, che trascenda la narrazione in una sora di meta narrazione. Insomma, che riesca – come è dei grandi autori – ad essere stimolante struttura epifanica, allusiva in modo intelligente a nuove e latenti dimensioni.

[+] lascia un commento a »
West Side Story | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Writers Guild Awards (1)
SAG Awards (2)
Premio Oscar (8)
Producers Guild (1)
NSFC Awards (2)
National Board (2)
Golden Globes (7)
Directors Guild (1)
Critics Choice Award (12)
CDG Awards (1)
BAFTA (7)
AFI Awards (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità