Lone Survivor

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Lone Survivor   Dvd Lone Survivor   Blu-Ray Lone Survivor  
Un film di Peter Berg. Con Mark Wahlberg, Taylor Kitsch, Emile Hirsch, Ben Foster, Ali Suliman.
continua»
Azione, Ratings: Kids+16, durata 121 min. - USA 2013. - Universal Pictures uscita giovedì 20 febbraio 2014. MYMONETRO Lone Survivor * * * - - valutazione media: 3,26 su 40 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Ci sono quei film che emozionano... Valutazione 5 stelle su cinque

di El Cinefilo


Feedback: 146 | altri commenti e recensioni di El Cinefilo
sabato 22 febbraio 2014

Ci sono quei film che, oltre all'aspetto prettamente tecnico, sono in grado di emozionare e di lasciare qualcosa di indefinito dentro a ciascuno di noi e a parer mio (parere certamente modesto), questo è il caso di Lone Survivor. Il Cinema "bellico" nel proseguo degli anni ha donato a noi pubblico, molto pretenzioso, capolavori appartenenti a diversi filoni, dai due film capolavoro per antonomasia per me che sono "Platoon" e "Black Hawk Down", al grande "Salvate il Soldato Ryan", fino ad arrivare a film a sfondo militare dove il Vietnam (tema sistematicamente trattato dai più grandi) la fa da padrone e dove spiccano "Apocalypse Now", "Il Cacciatore", "Nato il 4 Luglio" e il precedente nominato "Platoon" appunto. Questi sono i film che per me meritano di essere ricordati, che mi hanno emozionato per regia, fotografia, musiche e interpretazioni talmente toccanti da renderti partecipe delle sofferenze dei protagonisti. Ora non voglio risultare irriverente, ma "Lone Survivor" mi ha toccato allo stesso modo, cullando dentro me sensazioni che vanno dalla serenità iniziale, fino ad arrivare alla più totale ansia che culmina in una profonda sensazione di tristezza e di rispetto. Si signori rispetto...avendo visto il trailer del film sono andato molto prevenuto aspettando la più colossale americanata con i grandi Eric Bana e Mark Wahlberg in prima linea, invece nonostante il film sia tratto da un libro derivante da un'esperienza reale di guerra, si da a Cesare quel che è di Cesare non facendo di tutta l'erba un fascio, non criminalizzando un'intera popolazione ma bensì solo una fazione, onorando chi di dovere. La pellicola si apre con la dimostrazione di filmati di addestramento dei Navy Seal, soldati che possono sembrare macchine ma che nel film si dimostrano maledettamente umani e reali nella loro "grandezza" e grande merito va dato alle grandi interpretazioni dei quattro sfortunati protagonisti, cioè un maturo e davvero brillante Mark Wahlberg e i suoi compagni davvero adatti alla parte e a tratti toccanti, cioè Taylor Kytsch, Ben Foster e Emile Hirsch. I quattro soldati si imbattono in una sfortunata operazione, che li porterà a dover scegliere se rischiare le loro vite o sacrificare dei civili e chiaramente in base a questa scelta, il loro destino cambierà radicalmente. Dopo, è una concatenata "esplosione" di scene violente, cadute rocambolesche, e ansia, tanta ansia, c'è un grande spazio per il lato più sentimentale del film dove tutti gli attori protagonisti contribuiscono in maniera a mio avviso eccelsa. Non aspettatevi un Eric Bana alla Black Hawk Down, rimarrete delusi. Avrete la vostra scarica di adrenalina e di scontri a fuoco, ma con i piedi per terra, ed è per questo che ho amato questo film, una goduria per gli occhi e per il cuore. E' un film americano e chiaramente si vede ma non è una forzatura come qualcuno ha riferito con a parer mio una certa incompetenza. Tecnicamente niente da ridire, gli scontri a fuoco sono una vera goduria per gli occhi e per la bocca dello stomaco, a buon intenditore... Non è il capolavoro per antonomasia del genere, ma un grande film... grande davvero! Guardatelo senza pregiudizi e ne resterete affascinati, con un profondo senso di riflessione e senza odio per chi non lo merita... perché non tutti i soldati americani sono dei Terminator, ma soprattutto, non tutti sono dei fottuti talebani!!!

[+] lascia un commento a el cinefilo »
Sei d'accordo con la recensione di El Cinefilo?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
92%
No
8%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
hollyver07 sabato 22 febbraio 2014
lascia stare...
5%
No
95%

Ciao el cineflo, perdona l'intrusione. Se davvero hai visto i film che hai citato: "Apocalypse now", "Platoon", "Nato il 4 luglio" ecc. ecc. allora è forse meglio che non accosti questa pellicola a quei films. Al massimo lo si potrebbe paragonare a "Berretti verdi" del 1968 e non andiamo oltre. Annotazioni utili (forse...!): - I "fottuti talebani del film" per quanto vili, fanatici, esecrabili, agiscono nella loro terra - la maggior parte di loro è originario di villaggi identici a quello del film ed evidentemente ti sfugge anche come siano regolati i rapporti "privati" in quelle zone - gli "eroici" soldati americani (e non solo loro) sono lì per fare il tipico mestiere dei soldati di mestiere, per uccidere e non per regalare caramelle e libertà ai pastori - Nota bene. [+]

[+] ps: (di el cinefilo)
[+] prima parte della mia risposta al tuo commento.. (di el cinefilo)
[+] seconda parte della mia risposta al tuo commento.. (di el cinefilo)
[+] lascia un commento a hollyver07 »
d'accordo?
epidemic martedì 25 febbraio 2014
dai...va bene tutto
12%
No
88%

va bene ti è piaciuto...de gustibus...però non accostarlo ai film che hai citato per favore che sono tutt'altra cosa

[+] leggi bene (di el cinefilo)
[+] lascia un commento a epidemic »
d'accordo?
michele voss martedì 12 novembre 2019
@hollyver07 - lascia stare... appunto Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Ho rivisto il film ieri sera in tv, un film che merita sotto vari punti di vista anche se trovo fuori luogo che venga accostato a film di genere che hanno fatto la storia.
Ma visto l'intervento in questione in cui si contesta che ....."per quanto vili, fanatici, esecrabili, agiscono nella loro terra - la maggior parte di loro è originario di villaggi identici a quello del film "...... questo non è accettabile.
Gli eventi si svolgono nel 2005 e in quel periodo storico la maggior parte dei combattenti talebani era di provenienza pakistana quindi quella non è affatto la loro terra ma sono dei criminali prima di tutto contro il popolo afgano.

[+] lascia un commento a michele voss »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di El Cinefilo:

Lone Survivor | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | el cinefilo
  2° | aleturoni
  3° | ultimoboyscout
  4° | eufel
  5° | muttley72
  6° | fabio 3121
  7° | simone pasquali
  8° | kronos
  9° |
10° | visualman
11° | hedivi90
12° | francomovie
13° | altair74
14° | gianleo67
SAG Awards (2)
Premio Oscar (1)
Critics Choice Award (4)


Articoli & News
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 25 maggio
Roubaix, Une Lumière
martedì 11 maggio
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità