La talpa

Acquista su Ibs.it   Soundtrack La talpa   Dvd La talpa   Blu-Ray La talpa  
Un film di Tomas Alfredson. Con Gary Oldman, Kathy Burke, Benedict Cumberbatch, David Dencik, Colin Firth.
continua»
Titolo originale Tinker Tailor Soldier Spy. Spionaggio, durata 127 min. - Gran Bretagna, Francia, Germania 2011. - Medusa uscita venerdì 13 gennaio 2012. MYMONETRO La talpa * * * 1/2 - valutazione media: 3,87 su 207 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

L'Estetica del Tradimento Valutazione 3 stelle su cinque

di jaylee


Feedback: 108 | altri commenti e recensioni di jaylee
domenica 15 gennaio 2012

Lo svedese Tomas Alfredson ci regala con La talpa una dimostrazione di come un film sia una sinergia di vari elementi, dove nessuno è di per sé sufficiente a garantirne il valore, ma dove la somma è superiore all’insieme dei singoli. La Talpa affresca l’opera di Le Carrè su un infeltrito paesaggio europeo degli anni ’70, un film di spionaggio che, per il ritmo dilatato e la cura del dettaglio, ricorda davvero le migliori produzioni del genere di una quarantina di anni fa. George Smiley (Gary Oldman) che, ironia della sorte, non sorride mai una volta nel film, ha il compito di scoprire chi è la talpa all’interno dell’ufficio (ovvero il Servizio Segreto di Intelligence Britannico, soprannominato affabilmente il “Circus”); ritiratosi (forzatamente) insieme al suo capo (John Hurt, il cui personaggio è noto semplicemente come “Controllo”), viene proprio richiamato inaspettatamente in servizio per indagare sulla morte di uno degli agenti del Circus in seguito ad una soffiata… ma questa soffiata c’è stata? O è solo una leggenda usata per mascherare l’incompetenza ed inefficacia dell’ufficio rispetto alla macchina da guerra sovietica? Punti di forza di questo film sono senz’altro le interpretazioni, garantite da un cast di lusso. Emerge ovviamente Gary Oldman, un apparentemente grigio servitore dello stato, una specie di Giulio Andreotti con grandi archivi, grande memoria, ed un network di conoscenze sterminato… ma dotato di questa vita segreta ricca di ambizioni e desideri (ben rappresentato dalla moglie di lui, così scintillante ed in contrasto con il marito –e vista sempre di spalle- quasi come se lui fosse una falena che non può realmente possedere la luce, ma solo sbatterci contro), che ha sacrificato per un bene superiore e che, però, proprio come sua moglie, non comprende mai bene fino in fondo. Oltre ad Oldman, assolutamente da vedere sono anche il potente, astutissimo, sgraziato e sgradevole Controllo/John Hurt, il patetico e ambizioso Alleline/Toby Jones, il quasi-wildiano Haydon/Colin Firt), ed il dolente Prideaux/Mark Strong; ma davvero il film è un gioco corale dove ognuno gioca ottimamente la sua parte e valorizza a sua volta il contributo degli altri, nel complesso gioco di scacchi impostato da Alfredson, dove ognuno sacrifica l’altro per raggiungere un qualche obiettivo, e dove la lealtà, sbandierata come l’unica cosa che conta, perde significato… basti pensare a Controllo/Hurt che stima profondamente il suo vice Smiley/Oldman, eppure lo inserisce in una lista di sospetti, ed eppure chiede, quando arriva il momento del suo pensionamento, che lo stesso Smiley sia (professionalmente) “seppellito” con lui, e non promosso nel suo posto. Ottima la regia di Alfredson, che appare molto sicura e supera alcune lentezze e lungaggini della sceneggiatura (soprattutto nella parte centrale) con un senso dell’immagine stilisticamente molto raffinato e d’impatto, che costruisce le scene come all’interno di finestre ed oblò, dettagli di una tappezzeria di rombi, quadri, principi di galles che coordinano abiti, persone, ambienti… con il verde, l’arancio, il marrone, il grigio e quei colori che sfumano e definiscono la realtà del presente, rispetto al romanticismo dello spionaggio pionieristico e goliardico che affiora nei ricordi delle feste di natale del Circus stesso, flashback che rappresentano la perla del film stesso, sapientemente inseriti qui e là, e che contengono tutta la verità di cui c’è bisogno... Se saputa interpretare.

[+] lascia un commento a jaylee »
Sei d'accordo con la recensione di jaylee?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
62%
No
38%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di jaylee:

La talpa | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | osteriacinematografo
  2° | diziani
  3° | jaylee
  4° | martino76
  5° | hidalgo
  6° | capo apache
  7° | filippo catani
  8° | moghi
  9° | claudiofedele93
10° | beppe baiocchi
11° | film 2011
12° | melandri
13° | club.club
14° | humanitas
15° | password
16° | moviefan000
17° | cratoalo55
18° | trimegisto85
19° | catcarlo
20° | lungezza minima: 5 caratteri
21° | bon:bon
22° | steph.
23° | ultimoboyscout
24° | luca scial�
25° | italiandvd
26° | testanera
27° | lucariell
28° | ultimoinquisitore
29° | great steven
30° | dario
31° | erone
32° | renato volpone
33° | paolo fi
34° | davidearte
35° | cinemamania
Premio Oscar (3)
European Film Awards (4)
BAFTA (17)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità