L'uomo in più

Acquista su Ibs.it   Dvd L'uomo in più   Blu-Ray L'uomo in più  
Un film di Paolo Sorrentino. Con Toni Servillo, Andrea Renzi, Nello Mascia, Angela Goodwin, Italo Celoro.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 100 min. - Italia 2001. MYMONETRO L'uomo in più * * * - - valutazione media: 3,15 su 49 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
dr. o' le' giovedì 27 luglio 2006
l'uomo in più del cinema italiano Valutazione 4 stelle su cinque
95%
No
5%

Opera prima della premiata ditta S & S (Sorrentino & Servillo) campani D.O.C., dotati di enormi qualità e di una originalità quasi inconsueta per il cinemaccio italiano di Muccino, Veronesi e co. L'uomo in più del titolo è quello che Antonio Pisapia - Renzi - ormai anziano calciatore dalla carriera interrotta per un grave infortunio procurato in allenamento (e probabilmente causato volontariamente dai compagni in quanto il buon Toni si era rifiutato di partecipare all'organizzazione di una partita truccata) sogna di poter schierare in attacco una volta divenuto allenatore, utilizzando un insolito e pazzesco modulo a quattro punte. Parallelamente, nella Napoli degli anni '80, un altro Antonio Pisapia (Servillo), in arte Toni, è un cantante di grande successo, arrivato, la cui carriera viene però stroncata dal vizio della droga e soprattutto da uno scandalo relativo ad una sua relazione con una ragazza minorenne. [+]

[+] l'uomo in più... finale (di andrea)
[+] lascia un commento a dr. o' le' »
d'accordo?
cattivotenente domenica 3 febbraio 2008
la notte Valutazione 4 stelle su cinque
91%
No
9%

Tony Pisapia: chansonnier maledetto, cocainomane incallito, ballantine a fiumi e sorriso strafottente che nasconde incubi notturni e solitudine. Nostalgia. Incompletezza. Antonio Pisapia: calciatore, timido, voce bassa e sguardo triste che allontana. Che crea distanze. Si muovono in ambienti sordidi, appariscenti,ipocriti. Dove onestà e disonestà si confondono, creando mix letali che ti entrano dentro, ti penetrano nelle ossa, ti attaccano le cellule e ti cambiano. Ritmo lento e incalzante, dolce e slabbrato. Sullo sfondo, ma non assente, Napoli: senza sole, senza luoghi comuni. Atmosfera sfumata, cielo spesso grigio. O scuro come la notte che avvolge tutto, annulla le differenze e accomuna le creature instaurando tra loro una sottile debole solidarietà.

[+] lascia un commento a cattivotenente »
d'accordo?
maximilione martedì 16 ottobre 2012
una nuova speranza per il cinema italiano Valutazione 3 stelle su cinque
89%
No
11%

Tutta la straziante ed intensa poetica del primo lungometraggio di Paolo Sorrentino sembra palesarsi immediatamente a parole con le due citazioni d'apertura, che assumono -con il senno di poi- l'importanza strategica di un prologo vero e proprio. Due citazioni che si succedono, si mescolano, si intercambiano, agiscono una sull'altra fino a condensarsi in un'unica conclusione, che a conti fatti coi

ncide con la trama stessa del film. [+]

[+] lascia un commento a maximilione »
d'accordo?
andrea battantier mercoledì 30 novembre 2005
75%
No
25%

Cinque David di Donatello tra cui, la migliore regia, la migliore sceneggiatura e il miglior film per le "Conseguenze dell'amore". Ma il primo film di Paolo Sorrentino è "l'uomo in più", storia di due perdenti. 1980: Antonio Pisapia è un calciatore all'apice della propria carriera, Antonio "Tony" Pisapia è un cantante di musica leggera; entrambi sembrano avere il mondo ai loro piedi. Liberamente ispirato alle vicende di Agostino Di Bartolomei e di Fred Bongusto (o Franco Califano?), il destino dei due protagonisti che sale dolce, e amaro scende inesorabile, si sfiora fino ad incrociarsi, per un attimo. Tony cantante è cinico, spavaldo, egocentrico; Antonio calciatore è timido, chiuso, fondamentalmente ingenuo e triste. [+]

[+] anche a me mi ha commosso (di chiara)
[+] un film che trasmette passione per la vita... (di e. di liberto)
[+] trise (di nick nomentana)
[+] grande (di sunbiuty)
[+] prendero esempio (di ciuffo)
[+] lascia un commento a andrea battantier »
d'accordo?
ennio giovedì 18 ottobre 2018
film autoreferenziale, con poco entusiasmo Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

La prima parte del film è passabile, il personaggio di Servillo mette buonumore, e lui canta pure benino. Nella seconda parte il film si perde in dilungamenti inutili, scene slegate dal contesto, ricorrendo spesso ad altrettanto non necessari momenti onirico-simbolici.  Ci si salva dal sonno solo grazie a qualche momento da one-man-show di Servillo.
Per il resto la trama è alquanto banale. Due uomini tristi, uno per carattere l'altro per destino esistenziale, che casualmente portano lo stesso nome e che altrettanto casualmente non hanno nulla a che vedere l'uno con l'altro. Resta da capire se Andrea Renzi, che interpreta il calciatore, sia un attore così così oppure un attore talmente bravo da recitare in modo così realistico la parte di un uomo tanto ingenuo quanto triste e indifeso di fronte ai casi della vita. [+]

[+] lascia un commento a ennio »
d'accordo?
stefano capasso giovedì 20 novembre 2014
estroversi e introversi Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Nella Napoli degli anni 80, due personaggi omonimi che rispondono al nome di Antonio Pisapia, sono al culmine della carriera: uno come calciatore l'altro è un cantautore. Due persone molto diverse, uno dalla personalità timida, integro e leale; l''altro, il cantante, cocainomane, privo di scrupoli. Entrambi cadono in disgrazia e tenteranno di rientrare nel giro che conta a modo loro

Primo film di Paolo Sorrentino, che mette in evidenza buone intuizioni e diversi punti che rimangono poco chiari. Evidentemente ispirato alle storie di Califano e Di Bartolomei, emerge dalla storia, la capacita di a sopravvivenza del cantante, capace di gettarsi alle spalle le ferite della vita, di adattarsi meglio al momento della vita che cambia, a differenza del calciatore imprigionato lealmente al suo mondo ideale. [+]

[+] lascia un commento a stefano capasso »
d'accordo?
kobayashi domenica 10 agosto 2008
l'uomo di troppo! Valutazione 4 stelle su cinque
51%
No
49%

Un'omonimia ridicola. Un cantautore figlio di buonadonna, rassomigliante a Fred Buongusto. Un calciatore di una squadra del sud. Entrambi si chiamano Antonio (diminuito in Tony per il cantante) Pisapia. Ma sono diversi. Il cantante è un cocainomane e sopra le righe Toni Servillo, con una improbabile capigliatura e improbabili compagnie. L'altro è un timido e un introverso, silenzioso, intelligente Andrea Renzi, stopper della squadra di calcio della sua città. Questo è un film di perdenti e di gente che, in una maniera o nell'altra, diventa "di troppo". Renzi si infortuna gravemente in allenamento ad un ginocchio ed è costretto al ritiro. Dopo la promessa del boss della sua ex squadra di trovargli un posto da allenatore prende il patentino a Coverciano, ma il lavoro, per una scusa o per l'altra, non arriva mai. [+]

[+] lascia un commento a kobayashi »
d'accordo?
fabio1957 giovedì 5 marzo 2015
struggente Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Primo film di Sorrentino e forse di Servillo.Lontanamente ispirato alla storia di Agostino Di Bartolomei,mitico giocatore della Roma e a Franco Califano il cantante "Califfo".La trama racconta due storie che si incrociano accidentalmente e si svolgono quasi in parallelo,i dialoghi sono essenziali e calibrati,la sceneggiatura è sobria ma  solida.L'interpretazione di Servillo è straordinaria,preludio a un cinema fatto di assordanti  silenzi e grandi espressività,il suo  cinismo, la durezza, la schiettezza del suo personaggio, fanno  da contraltare alla delicatezza e fragilità dell'altro protagonista ,poetico, crepuscolare, malinconico e perdente. [+]

[+] lascia un commento a fabio1957 »
d'accordo?
jackmalone domenica 4 maggio 2014
il coraggio di non vivere Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Due persone famose che hanno in comune solo il nome : il cantante di successo che sta invecchiando ha passato indenne problemi personali e persino il carcere , menefreghista ,cocainomane, anaffettivo nei rapporti familiari  sembra spuntarla finchè la sua carriera finisce, non per il suo vissuto e la sua condotta amorale, ma perchè incastrato da una minorenne consenziente . L'altro, un calciatore leale e appassionato che rifiuta il calcio scommesse e una volta infortunato cerca in tutti i modi di risalire la china cercando di diventare allentore: troverà solo porte chiuse fino al suicidio finale, solo e abbandonato da tutti. E' lui l'uomo in più? Chi non è abbastanza forte da superare la disillusione e gli avversi colpi della sorte non può lasciare nulla dietro di sè e non dovrebbe nemmeno esistere. [+]

[+] lascia un commento a jackmalone »
d'accordo?
ultimoboyscout venerdì 16 settembre 2011
pisapia & pisapia. Valutazione 2 stelle su cinque
50%
No
50%

Illusi e disillusi potrebbe esere il sottotitolo perfetto per questo film, non bellissimo ma ricco di significati. Siamo a Napoli, la storia va dal 1980 al 1984, e narra delle vite parallele di due Antonio Pisapia, così diversi ma accomunati da un triste destino. Tony è un  cantante di successo, Antonio un calciatore di Serie A capitano della squadra nella quale gioca, ma entrambi per motivi differenti cadono in disgrazia, precipitando in un abisso dal quale non sapranno riemergere e che li porterà all'estremo e all'irreparabile, distruggendo le proprie esistenze. Film particolarmente critico, per fortuna non retorica ne predicatoria, sui mondi del calcio e della musica, con una fortissima amarezza (più che indignazione), essenza vera della pellicola. [+]

[+] lascia un commento a ultimoboyscout »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
L'uomo in più | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | dr. o' le'
  2° | cattivotenente
  3° | maximilione
  4° | andrea battantier
  5° | kobayashi
  6° | ennio
  7° | stefano capasso
  8° | jackmalone
  9° | ultimoboyscout
10° | reservoir dogs
11° | fabio1957
12° | luca scialò
13° | antrace
14° | gianleo67
15° | gabri0001
Rassegna stampa
Andrea Martini
Nastri d'Argento (2)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità