L'ultimo appello

Un film di James Foley. Con Gene Hackman, Faye Dunaway, Chris O'Donnell, Sam Rockwell, Raymond J. Barry.
continua»
Titolo originale The Chamber. Drammatico, durata 110 min. - USA 1996. - UIP - United International Pictures uscita venerdý 30 maggio 1997. MYMONETRO L'ultimo appello * * - - - valutazione media: 2,25 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
elgatoloco lunedý 13 luglio 2020
commedia piacevole Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Questo"The Funny Feeling"(Richard Thorpe, 1965,di impronta e origine palesamente teatrale, anche se"il fatto"non è acclarato e conclamato)racconta di un arredatore che conosce una ragazza per cui prova dei sentimenti(ma non è"amore a prima vista"), che però poi scopre millantare la casa del proprio datore di lavoro(che è lo stesso arredatore, come lui stesso scoprirà "in corso d'opera")per la prorpia, per fare"colpo e bella figura". Ma nonostante qualche tensione, vari malintesi, tutto va bene... Tipica commediola interclassista, decisamente"al di sopra delle parti", contro i pregiudizi di classe, appunto, che pure a metà dei Sxties negli States erano ancora fortissimi come in Europa e altrove. [+]

[+] lascia un commento a elgatoloco »
d'accordo?
elgatoloco lunedý 13 luglio 2020
ancora un film giustamente cult degli anni 1990 Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

"The Chamber"(James Foley, da un romanzo di John Grisham, sceneggatiura di Willaim Goldman, 1996)rende filmicamente una dele opere più significative di Grisham, avvocato e autore di grandi legal-thiller.  Qui un giovane avvocato, di idee che negli States si definiscono"liberal", difende il nonno, terrorista e attivista del KKK (Ku Klux Klan), reo confesso e condannato alla pena capitale in maniera, pare, ormai irrimediabile. Non risucurà(? Meglio lasciare la sorpresa, suspense permettendo, pur se questo elemento non è qui determinante)ma scoprirò, in particolare rispetto al delitto più grave e odioso, un attentato che ha causato la morte di due gemelli undicenni, la verità oltre quanto appare e quanto è "cofificato"anche in quell'orribile intrico di cose che è il "Klan", appunto. [+]

[+] lascia un commento a elgatoloco »
d'accordo?
onufrio martedý 23 febbraio 2016
un inutile appello finale Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Di film di queste tematiche ne hanno fatti di meglio, nel complesso rimane comunque un discreto film che si mantiene costante nella sua mediocrità ed ovvietà.

[+] lascia un commento a onufrio »
d'accordo?
arnaco mercoledý 23 aprile 2014
chi critica i critici? Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

E' vero che alcuni film - il già citato "Dead Man Walking" ad esempio - trattano il tema della pena capitale in modo più profondo ed esaustivo. E forse è vero che l'intreccio familiare è "macchinoso", ma cosa fa dire al Morandini che il suo unico scopo sia quello di "suscitare indignazione per la condanna di morte"? Certo esistono film in cui i temi del razzismo del Sud-Est degli States sono trattati più compiutamente e che spiegano meglio come i fanatici siano manovrati da notabili che se ne stanno nell'ombra; come esistono film che descrivono più ampiamente la figura del politico che tutto fa solo in funzione della sua elezione o rielezione (ma ne esistono che fanno altro?). [+]

[+] lascia un commento a arnaco »
d'accordo?
lella sabadini lunedý 9 gennaio 2012
a mio parere sottovalutato Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Non capisco come mai così poche recensioni su questo film e così tanti giudizi negativi. Forse saranno state tutte scritte da  persone che hanno letto il libro e sono rimaste deluse dalla trasposizione cinematografica. Per me, che  non ho letto il libro, il film  è risultato appassionante e intrigante. Il tenace rifiuto da parte del "Nonno cattivo ", un meraviglioso  Gene Hackman,  risulta  il motivo trainante  del film.I flash back aiutano a ricostruire la storia e sono sempre messi ad hoc, come a dipanare lentamente una matassa.Alla fine anche un personaggio così spietato  comincia a suscitare non dico simpatia ma un po' di compassione. [+]

[+] lascia un commento a lella sabadini »
d'accordo?
dandy giovedý 31 marzo 2011
prevedibile e scontato. Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

La solita solfa su idealisti liberal che scelgono a oggetto della propria bontà e determinazione degli ignobili vermi che non ci tengono mai ad essere salvati,ma alla fine si pentono sempre.Tuto già visto,e in meglio,nel precedente "Dead man walking".Regia statica e interpretazioni buone,nulla più.Foley aveva ben altro spessore un decennio prima.Uno dei produttori è Ron Howard.

[+] lascia un commento a dandy »
d'accordo?
L'ultimo appello | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1░ | elgatoloco
  2░ | elgatoloco
Rassegna stampa
Lietta Tornabuoni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdý 30 maggio 1997
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità