Fahrenheit 451

Acquista su Ibs.it   Dvd Fahrenheit 451   Blu-Ray Fahrenheit 451  
Un film di Franšois Truffaut. Con Cyril Cusack, Julie Christie, Anton Diffring, Oskar Werner, Alex Scott.
continua»
Fantascienza, Ratings: Kids+16, durata 112 min. - Francia, Gran Bretagna 1966. MYMONETRO Fahrenheit 451 * * * 1/2 - valutazione media: 3,99 su 28 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

"La vita non Ŕ come nei romanzi..." Valutazione 0 stelle su cinque

di Viola Klimt


Feedback: 502 | altri commenti e recensioni di Viola Klimt
domenica 22 maggio 2011

    Il libro desiderato,esaltato,citato e poi demonizzato diventa la dimensione prospettica privilegiata per fare di Fahrenheit 451 un pellicola "metaletteraria" in cui la letteratura è strumento e materiale della trama. Tuttavia, Francois Truffaut estremizza i contenuti del romanzo fantascientifico di Ray Bradbury( a cui il film si ispira) creando una tensione fra una fantastica dimensione futuristica dai tratti pallidi e scarni e una dimensione  intellettuale ( più interiorizzata) eccessivamente ridodante, virtuosistica, quasi "dovuta". Montag si vanta della virtuosa interpretazione e di Oskar Werner(alla sua seconda partecipazione  in un film di Truffaut dopo il ruolo di Jules in "Jules e Jim") ma è un personaggio chiaramente intrappolato in un stato embrionale, depotenziato. Il ruolo chiave del film sembra essere quello di Clarisse a cui Julie Christie dà una tocco di attualità e rinnovato romanticismo.
L'intento del romanzo di Bradbury era di esorcizzare l'incubo di una società votata al fittizio,all'estremo indesiderabile,all'antiutopico. Una società antidemocratica, consumisticamente violenta, materialista.
Ma  la pellicola non restituisce giustizia alla pagina scritta,si ha quasi l'impressione di un "copia e incolla" dei dialoghi , un macchinoso tentativo di estetizzare là dove invece era necessario estremizzare. Truffaut cerca di ispirarsi a quell'universo del cinema di Hitchcok chiamato suspense ma il suo esperimento fallisce. E la scollatura più evidente è quella tra l'attualità della trama e la pruriginosità delle scene .
C'è malinconia, la malinconia dell' essere cosi  lontani dal Truffaut  de "I quattrocento colpi"e di "Jules e Jim".
 

[+] lascia un commento a viola klimt »
Sei d'accordo con la recensione di Viola Klimt?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
50%
No
50%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Viola Klimt:

Fahrenheit 451 | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | rongiu
  2░ | martina
  3░ | weach
  4░ | harry manback
  5░ | cronix1981
  6░ | renato c.
  7░ | raffele
  8░ | viola klimt
  9░ | dounia
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedý 25 maggio
Roubaix, Une LumiŔre
martedý 11 maggio
Favolacce
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledý 28 aprile
La prima donna
martedý 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità