Ai confini della realtÓ

   
   
   

grande fonte letteraria, grande film Valutazione 0 stelle su cinque

di elgatoloco


Feedback: 186900 | altri commenti e recensioni di elgatoloco
lunedý 30 marzo 2020

IN"Twilight Zone; The Movie"(1983, regia rispettivamente di Joe Dante, Steven Spielberg, John Landis, George Miller)la fonte letteraria è grande e "assicurata"(Rod Serling, autore della"Tiwlitght Zone"serie TV, anni 1960 e poi 1980, nella ripresa, ma per vari episodi anche un altro grande della SF, Richard Matheson), e allora il risultato non poteva deludere: se nel prologo-di Joe Dante- è un tranquillo viaggio in macchina che diventa un incubo, con il passeggero Dan Aykord che diventa un mostro per"scherzo-scommmessa", inel primo, di Spielberg un uomo deluso, per di più razzista e reso tale dalle delusioni lavorative(interprete bravissimo ne è Vic Morrow, perito tragicamente durante il film con altri interpreti per un incidente stradale), si trova a passare per vari"inferni"(anni 1930 nella Francia occupata dai nazisti, poi iscambiato per negro dal KKK, ancora quasi priogionero dei Vietkong e e poi in un treno per Auschwitz perché preso per"Juif-Ebreo", per lui che è rzzista il colmo, il grande regista USA Spielberg, di originia braiche costruisce un "play"grottesco intorno a una figura paradossale-discroso che approfondirà quasi un decennio dopo in"Schindler' List"in forma tragica. Segue Landis con un inno all'"immaginazione al potere", con uno straodinario Scatman Crothers(già straordinario in "Shining", 3 anni prima) come "Mr.Bloom", enigmatico personaggio che "rivitalizza"i vecchietti  delle case di riposo facendoli tornare bambini...Poi un episodio che vede una maestra coinvolta in un'esperienza sconvolgente, con un bambino(che aveva investito per caso)tirannico e"dai poteri extrasensoriali particolarissimi)Infine l'episodio dell'aereo, forse il più debole, dove però il"clivage"tra follia e "realtà altra"viene lasciato allo spettatore quale interessante"enigma"... In complesso, un film a epsidi tra i più importanti del decennio e una ri-attualizzazione di temi in realtà mai"morti"e neppure"assopiti"...anzi sempre vivi e vitalissimi, come dimostra la gtrande tradizione sia letteraria sia filmica che si è susseguita negli anni e che continua in questo inizio degli anni 2020....  Da segnalare, tra gli interpreti, la presenza di  Abbe Lane, quale hostess nell'ultimo episodio, ma anche Kathleen Quinlan come maestra coinvolta nella kermesse"pazzesca"con il bmabino"onnipotente"ma disperatamente solo .  Salde, come nella serie TV, le musiche di Jerry Goldasmth, con il famoso ritornello-jngle(anche se il film inizia con i Credence Clearwater Revival), ma anche la voce narrante di Burgess Meredith che in Italia è quella di Massimo Foschi.  Chissà come sarebbe un film o una serie realizzata oggi, partendo dalle stesse tematiche...forse includerebbe morbi, attentati, altre cose ancora, mah...    El Gato

[+] lascia un commento a elgatoloco »
Sei d'accordo con la recensione di elgatoloco?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di elgatoloco:

Vedi tutti i commenti di elgatoloco »
Ai confini della realtÓ | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1░ | ilmago99
  2░ | elgatoloco
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità