Un condannato a morte è fuggito

Acquista su Ibs.it   Dvd Un condannato a morte è fuggito   Blu-Ray Un condannato a morte è fuggito  
Un film di Robert Bresson. Con François Leterrier, Charles Le Clainche, Maurice Beerblock, Roland Monod, Jacques Ertaud.
continua»
Titolo originale Un condamné à mort s'est échappé. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 95 min. - Francia 1956. MYMONETRO Un condannato a morte è fuggito * * * * 1/2 valutazione media: 4,63 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
luca scial� mercoledì 23 gennaio 2013
la genialità di un evasore Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

In un carcere gestito dai tedeschi nella Francia occupata del '43, un componente della resistenza, consapevole di essere stato condannato a morte, medita la fuga. Giorno per giorno la progetta, costruendosi genialmente gli attrezzi con quello che trova. Viene poi aiutato da un altro detenuto che lui inizialmente crede di essere una spia. Fondamentale anche l'appoggio psicologico degli altri detenuti.
Bresson traspone un racconto di André Devigny, facendoci entrare nella psiche del personaggio, rendendoci tutti un po' imprigionati ingiustamente con la voglia di evadere. L'utilizzo di attori non professionisti rende il film ancora più realistico. 

[+] lascia un commento a luca scial� »
d'accordo?
blade lunedì 7 marzo 2011
una conquista ... Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

..... interiore. Del protagonista della storia del film, dello scrittore, del regista e grazie a tutto questo anche per il cinema. Me lo sono gustato davvero fino in fondo.
Non vorrewi dire cose impegnate perchè già si sanno e molti le hanno già dette, ma solo pensieri a ruota libera,
mi hq ricordato la maniacalità di Kubrick per l'attenzione posta sugli elementi inquadrati  dalla telecamera, in questo caso noi vediamo nel film un po' come un cavallo coi paraocchi perchè vediamo solo ciò che il protagonista vede, questo atteggiamento non è abituale per noi nel cinema ma grazie a questo Bresson crea un condotto magnetico
attraverso cui noi viviamo emozioni e sentiamo come se fossimo spettatori attenti e silenziosi presenti alla scena, presenti alla determinazione al rigore alla concentrazione che una situazione come questa richiede. [+]

[+] lascia un commento a blade »
d'accordo?
g. romagna venerdì 13 agosto 2010
un condannato a morte è fuggito Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Un partigiano francese imprigionato dai nazisti durante il regime di Vichy progetta nei minimi dettagli la fuga che dovrà salvarlo dalla condanna a morte. Le circostanze gli impongono di attuare il suo piano assieme ad un compagno di cella. La voce narrante del protagonista descrive minuziosamente ogni fase preparatoria, dal sabotaggio della porta della cella alla fabbricazione della corda con relativo gancio, tantochè sono poche le scene in cui lo vediamo parlare direttamente. Stile scarno ed essenziale che più non si potrebbe (è un film che racconta un fatto esattamente nella maniera in cui si è svolto, come ci scrive Bresson subito dopo i titoli di testa), le cui attese "buzzatiane" culminano in un finale vivo e carico di tensione, seppur minimale ed assolutamente non dramatizzata od esaltata in alcun modo. [+]

[+] lascia un commento a g. romagna »
d'accordo?
mirror lunedì 14 giugno 2010
capolavoro Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

quando il cinema diventa cinematografo e la visione diventa arte. Magnifico

[+] lascia un commento a mirror »
d'accordo?
il cinefilo martedì 8 giugno 2010
una pietra miliare del cinema francese Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Il film incomincia con l'inquadratura di un carcere francese di detenuti vittime dei nazisti(l'anno è il 1943)e con una didascalia di Robert Bresson che rivendica come il film sia stato tratto da eventi realmente accaduti e cui seguono i titoli di testa avvalendosi contemporaneamente della musica di W.A.Mozart.
Quest'opera racconta la vicenda di un detenuto francese,condannato ad essere giustiziato per la sua appartenenza ai gruppi ribelli contro gli invasori tedeschi,e dei suoi minuziosi preparativi per un piano di fuga dalla prigione ma alla fine gli servirà un aiuto per poter fuggire prima della sua fucilazione.
Il regista,già dalle prime sequenze di questa "antica" pellicola,rivela al pubblico una cura affascinante e quasi maniacale delle inquadrature e lo fà attraverso un rigoroso e "statico" uso della cinepresa con la quale anche gli oggetti e i dettagli apparentemente più insignificanti(le manette,il cucchiaio,il buco della serratura,le mani del protagonista,i grimaldelli ecc. [+]

[+] lascia un commento a il cinefilo »
d'accordo?
breberto martedì 19 febbraio 2008
più grande ad ogni ulteriore visione Valutazione 4 stelle su cinque
50%
No
50%

Ricordo quando - giovanissimo appassionato di cinema - vidi questo film circa 50 anni fa, al suo primo apparire sugli schermi. Avevo letto recensioni favorevoli e quindi doveva essere bello, mi doveva piacere: non è che non lo capii ma, poveretto me, non mi piacque, anche se forse non osai confessarlo. Era troppo lontano dal tipo di film che mi piacevano allora, i melodrammi hollywoodiani o i polizieschi. Rivisto più volte attraverso i decenni e ancora ieri sera, ora posso dire che - smaliziato sul linguaggio cinematografico di Bresson, così scarno, volutamente povero, ma tanto ricco e personale, il film mi piace molto e che l'ultima mezz'ora poi, dall'apparizione nella cella del protagonista del giovane Jost (che fuggirà con lui) mi procura una vera emozione. [+]

[+] l'ho visto una sola volta.. (di prag)
[+] lascia un commento a breberto »
d'accordo?
Un condannato a morte è fuggito | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | il cinefilo
  2° | g. romagna
Festival di Cannes (1)


Articoli & News
Shop
DVD
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità