Concorso di colpa

Acquista su Ibs.it   Dvd Concorso di colpa   Blu-Ray Concorso di colpa  
Un film di Claudio Fragasso. Con Francesco Nuti, Alessandro Benvenuti, Massimo Bonetti, Antonella Ponziani, Luca Lionello.
continua»
Poliziesco, durata 95 min. - Italia 2005. uscita venerdì 26 agosto 2005. MYMONETRO Concorso di colpa * * - - - valutazione media: 2,20 su 18 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
faber venerdì 2 novembre 2007
quel faber non sono io... Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Nuti è un grande, punto e basta... Io il film ancoira non l'ho visto, ma quando lo vedrò sono sicuro che qualsiasi cosa ne desumerò, Nuti non lo toccherò neppure: è un Poeta, è un' artista, é un comico ed è un regista, è un attore, è una fiaba, una leggenda, un'autentico farmaco per il cinema, l'arte e il popolo italiano. Vero, come pochi lo sono. E' , per concludere, tutto quello che Pieraccioni non sa essere (vedi mia recensione a "Donne con le gonne")... E d'ora in poi, per non essere scambiato con il faber che mi accosta Nuti a Pieraccioni, sottoscriverò al nickname la mia città, Bagheria, la capitale, Palermo e se ci fosse spazio pure il codice fiscale!!!

[+] lascia un commento a faber »
d'accordo?
francesco mercoledì 25 ottobre 2006
inguardabile Valutazione 0 stelle su cinque
25%
No
75%

Questo film è una cag..ta pazzesca!!!!!

[+] lascia un commento a francesco »
d'accordo?
donnaliberaeliberata domenica 2 luglio 2006
zonta rappresenta proprio quellaparte che Valutazione 5 stelle su cinque
40%
No
60%

Non vuole capire, non vuole accettare gli errori del passato. Non credo che ci fosse l'intenzione di dare dei cretini o di rappresentare dei cretini che poi nell'oggi diventano assassini scientemente, niente affatto. C'è tutto il dolore per quei giovani o la disperazione di quei giovani che ci credevano e quando si crede in una cosa non si è mai CRETINI. Quegli ex giovani che oggi si vedono circondati da tanti, troppi, falsi signori di sinistra che non sanno più cosa voglia dire esserlo e che vivono di conseguenza oggi, arraffando tutto quanto c'è da arraffare, senza più ideali ne niente. La domanda era ed è, cosa vuol dire oggi essere di sinistra? .. Non basta dichiararlo per esserlo, bisonga vivere, pensare ed agire da uomini/donne di sinistra e non usarlo come oggi troppo spesso si fa, solo per avere dei consensi di parte da stampa tv e media. [+]

[+] lascia un commento a donnaliberaeliberata »
d'accordo?
giovanna martedì 27 giugno 2006
la vostra generazione ha fallito Valutazione 4 stelle su cinque
67%
No
33%

Di questo film non sapevo nulla, poi nell'ultima settima girando in vari forum dove vado abitualmente sia su libero che su altri, non ho fatto altro che trovare discussioni su questo film (destra e sinistra ecc)e mi sono incuriosita. Inoltre anche nel sito degli studenti ecc. Quindi, oggi pomeriggio insieme a due mie compagne di studi, ce lo siamo sparato ed è volato via tutto di un fiato. Il dvd non è il massimo, tecnicamente parlando, ma il film è una bomba esplosiva, non ce lo aspettavamo. Rino Gaetano che canta il cielo è sempre più blu è uno sballo e le parole della canzone sono la storia del film (tutti sono cambiati e forse cambieremo anche noi tra qualche anno ma speriamo di no). Adesso capisco perchè se ne parla tanto. [+]

[+] lascia un commento a giovanna »
d'accordo?
taranta martedì 27 giugno 2006
adesso tocca a noi e allora avanti! Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

Sono daccordo con la frase di lancio, in tutto e per tutto. Ho visto il film al festival di Bari lo scorso anno insieme ad un gruppo di amici studenti come me. Abbiamo tutti tra i venti e i ventiquattro anni. Questo film ci ha molto colpito e fatto soffrire, a tal punto che la sera fino a tardi ne abbiamo parlato con i nostri genitori che hanno vissuto quella realtà tra il 73 e il 78. Risultato?: sono venuti a vederlo anche loro. Al di là del giallo avvincente con tutti i punti giusti dai colpi di scena all'inaspettato vero omicida, c'è tutto un discorso che ci sta molto a cuore e che ha commosso anche i nostri genitori. Tutto un passato da loro vissuto e dai noi solo "sognato" che ora risulta per colpa di alcuni, infangato o inutile. [+]

[+] avanti tutta adesso tocca a noi! (di prisco)
[+] lascia un commento a taranta »
d'accordo?
laura martedì 13 giugno 2006
rossella farinotti Valutazione 4 stelle su cinque
89%
No
11%

Liquidare un film con quattro aggettivi "desueti" velletario, banale, superfluo etc. Non è far critica, per essere un critico si presume una conoscenza cinematografica dal muto ad oggi, di film visti e non letti sui soliti libri, capiti per cultura, stile ecc. liberi da ogni pregiudizio e contaminazione ideologica personale. Altrimenti le consiglio la giuria con le palette di "ballando sotto le stelle" forse li la sua presenza così superficiale nel giudizio è sicuramente più consona alle sue capacità.

[+] rossella farinotti (di topo gigio)
[+] lascia un commento a laura »
d'accordo?
filippo martedì 13 giugno 2006
ma quale regime, sai cosa significa almeno? Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

vorrei solo rispondere a chi ha definito questo film un film di regime. Mi sono scompisciato dalle risate perchè come si fa a definire un film di regime, un film che racconta un giallo ad alta suspance con vari colpi di scena ben orchestrati, dove solo di sfondo si mette a confronto la generazione del 77 e non del 68 (la differenza è enorme)che divenuta adulta oggi (più che cinquantenni)e più che ralizzata nella vita e che quindi ha troppo da perdere, pur di salvarsi è pronta ad uccidere. E cosa c'entra il regime in questo o la politica?. Il film parla della caduta e della morte dei valori, degli ideali in alcuni (io oserei in tutti)ex extraparlamentari dei movimenti del passato che ormai diventati individualisti assoluti, pensano solo alla propria carriera e al profitto, e non gliene frega nulla del resto ma davanti ai media fingono di si. [+]

[+] lascia un commento a filippo »
d'accordo?
lietta sabato 10 giugno 2006
quando non si vuole vedere "oltre" si resta ciechi Valutazione 4 stelle su cinque
60%
No
40%

Sono convinta che se questo film "Concorso di Colpa" lo avesse firmato e filmato Nanni Moretti, tutta la critica adorante avrebbe gridato al miracolo, al capolavoro. Dal momento che è stato un altro a "criticare" in modo volutamente esasperato e provocatorio , non la generazione del 77 ma i borghesi di oggi ormai 50 enni realizzati all'interno dei media, allora si grida allo scandalo. Trovo tutto questo ottuso e ipocrita. Il film è chiarissimo nel suo intento. Primo non c'è affatto retorica a meno che non si confonda la verità che fa male si sa, con la retorica e quando non si sa cosa dire si dice che il film è retorico. Poi trovo agghicciante, non la sceneggiatura che anzi, rinnova uno stile sonnolento e buonista tanto da aver fatto aumentare il diabete in tutt'italia negli ultimi 15 anni,ma il non voler capire un tentativo narrativo e stilistico nel giallo da troppo tempo dimenticato con tre colpi di scena veramente azzeccati. [+]

[+] tra alcuni anni sara' rivalutato (di pierluigi)
[+] lascia un commento a lietta »
d'accordo?
spenk sabato 26 novembre 2005
ma il finale? Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

ho visto il film ieri e ancora ho addosso la rabbia che ho provato nel vedere le scene dei pestaggi.credo che un film che dia emozioni sia un buon film.e io mi sono emozionata.non ho capito il finale!

[+] ma il finale? (di lietta)
[+] lascia un commento a spenk »
d'accordo?
policleto mercoledì 7 settembre 2005
arido Valutazione 2 stelle su cinque
25%
No
75%

L'ho visto pochi giorni fa. Il film scade moltissimo. La noia cresce durante tutta la rappresentazione. La suspense rimane per il finale incerto che si rivela poi banale. Il tema del sessantotto e le lotte studentesche è trattato in modo superficiale e molto all'acqua di rose. Il film zoppica a causa anche della scelta di Nuti che pronuncia male le parole, non ha carica ed è privo di iniziativa. Certo è un film di Fragasso non di Bellocchio. Questo è vero. Si può dire che quando Fragasso esperto di azione e thriller si mette a fare lo storico compie un' operazione improba. La sceneggiatura pare buona ben curata con rare cadute di stile. Gli attori sono tratti da filmacci o da serie Tv. Il consiglio è sempre quello di vederlo perchè le opinioni non sono tutte uguali.

[+] non e' un film storico (di macchiavelli)
[+] nuti e benvenuti attori di serie tv????? (di melinda)
[+] lascia un commento a policleto »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Concorso di colpa | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 26 agosto 2005
Scheda | Cast | News | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità