Il giro del mondo in 80 giorni

Acquista su Ibs.it   Dvd Il giro del mondo in 80 giorni   Blu-Ray Il giro del mondo in 80 giorni  
Un film di Michael Anderson. Con Shirley MacLaine, David Niven, Charles Boyer, Robert Newton, Martine Carol.
continua»
Titolo originale Around the World in Eighty Days. Avventura, durata 167 min. - USA 1956. MYMONETRO Il giro del mondo in 80 giorni * * * - - valutazione media: 3,29 su 10 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
onufrio martedì 17 gennaio 2017
una splendida avventura Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Il Gentlemen inglese Phileas Fogg, accetta la sfida postagli dai compagni di un rinomato ed esclusivo circolo. La scommessa consiste nell'effettuare il giro del mondo in 80 giorni, Fogg parte all'avventura insieme al nuovo maggiordomo, l'eclettico Passepartout. Inizia così un lungo e divertente viaggio pieno di insidie e piacevoli sorprese; tanti incontri lungo il cammino fra cui una bella principessa indiana di nome Aouda che si aggregerà ai due viaggianti insieme ad una scomoda e incessante presenza, l'ispettore Fox che indaga su Fogg, sospettato di aver compiuto la rapina alla banca di Londra. Mai ruolo fu più azzeccato per l'elegante David Niven.

[+] lascia un commento a onufrio »
d'accordo?
great steven giovedì 3 luglio 2014
fedele, movimentata riduzione del libro di verne. Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

IL GIRO DEL MONDO IN OTTANTA GIORNI (USA, 1956) diretto da MICHAEL ANDERSON. Interpretato da DAVID NIVEN – CANTINFLAS – SHIRLEY MACLAINE – CHARLES BOYER – MARTINE CAROL – ROBERT NEWTON § Phileas Fogg, un distinto gentleman inglese, socio del Reform Club di Londra, accetta per scommessa di compiere il giro del pianeta nel tempo ristretto e risicato di soli ottanta giorni, accompagnato dal fedele maggiordomo francese Jean Passepartout, assunto proprio il giorno della partenza per l’avventuroso e complesso viaggio. Il percorso che i due dovranno attraversare insieme comprende le città di Calais, Parigi, Brindisi, Suez, Bombay, Calcutta, Shanghai, Yokohama, San Francisco, New York e Liverpool per poi rientrare a Londra e ultimare l’impresa. [+]

[+] lascia un commento a great steven »
d'accordo?
toty bottalla venerdì 24 gennaio 2014
film d'arte ingenua e interminabile! Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Tante stars di passaggio in un film d'avventura grottesca da assaporare lentamente e senza fretta, pellicola di fascino, certo, che tuttavia sente il peso degli anni nonostante sia stato ben girato, la durata estenuante del film è giustificata dal tipo di racconto e di narrazione progressiva, un'avventura che un montaggio selettivo avrebbe reso più gradevole, necessario invece il denaro, oggi come allora protagonista e indispensabile. Saluti.

[+] lascia un commento a toty bottalla »
d'accordo?
filippo catani lunedì 16 luglio 2012
bellissima trasposizione dall'omonimo romanzo Valutazione 4 stelle su cinque
67%
No
33%

Mr. Fogg, un gentilman inglese di fine ottocento, scommette con i soci del suo esclusivo club di riuscire a compiere il giro del globo in 80 giorni. Accompagnato dal maggiordomo Passpartout, l'uomo userà tutti i mezzi a sua disposizione (mongolfiera,treno, barche di qualsiasi genere)  per riuscire nella sua impresa.
La pellicola ha una durata notevole ma possiede una scorrevolezza invidiabile. E poi come non restare ammirati dagli splendidi paesaggi che si alternano a seconda dei paesi che vengono toccati durante il viaggio da Suez all'India come da Hong Kong agli Usa. Il film (così come anche il libro del resto) mostra anche, forse un po schematicamente, dei ritratti delle varie popolazioni che via via si incontrano lungo il viaggio. [+]

[+] lascia un commento a filippo catani »
d'accordo?
mondolariano venerdì 13 maggio 2011
chi non l'ha amato? Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Niven indovinato (chi poteva fare di meglio?) nel donare un volto all’imperturbabile Fogg. Senza di lui, questa riduzione cinematografica si troverebbe un po’ in difficoltà. Troppo leggera, infatti, troppo poco avventurosa, tutta giocata sul filo di una commedia che nell’assalto agli indiani scivola miseramente nel ridicolo (oltre che nella retorica). Ma delle cose che amiamo siamo sempre disposti a perdonare tutto, malgrado una sosta in Spagna noiosamente lunga, inesistente nel romanzo e inserita nel film in onore al simpatico Cantinflas. Viaggio in mongolfiera indimenticabile, con David Niven che stacca una manciata di neve dal cocuzzolo della montagna per servirsene come ghiaccio per lo Champagne, mentre risuonano le note dello splendido “Around the world” di Victor Young. [+]

[+] lascia un commento a mondolariano »
d'accordo?
ilmago99 domenica 31 ottobre 2010
il film che aspettavo in tutta la mia vita Valutazione 5 stelle su cinque
33%
No
67%

bellissimo film fa ridere parecchio bravo anche david niven brava anche shirley maclaine io direi che dobbiamo risalire l anno di produzione 1956 come michael anderson ha dovuto fare questo film michael anderson ha realizzato il tood io e stato uno dei film costosi del cinerama in quel anno si per capire che il cinerama in quel tempo era una gran risorsa per il cinema ha realizzato anche 2001 odissea nello spazio il capolavoro di kubrick allora il cinerama aveva tre proiettori per girare questo film hanno usato soltanto una pellicola di 5 mm con la stessa stereofonia del piacevole cinerama alla fine e venuto fuori un bel capolavoro con gran paesagggi scene di movimento sulla panoramica che hanno fatto di questo film un capolavoro del genere avventura comica di una bellezza che non fin [+]

[+] lascia un commento a ilmago99 »
d'accordo?
rew giovedì 12 giugno 2008
ciao Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

il film e' belllisssimo

[+] lascia un commento a rew »
d'accordo?
renato corriero lunedì 5 giugno 2006
un bellissimo spettacolo finora poco capito Valutazione 4 stelle su cinque
88%
No
12%

Bisogna risalire all'anno di produzione, il 1956, per capire come Micheal Todd ha concepito questo film. Innanzitutto Todd è stato uno dei pionieri del Cinerama, sistema con cui erano stati realizzati solo documantari dimostrativi ottimi per le panoramiche e le scene di movimento (riprese dal treni, da aerei o altro). Funzionando allora il Cinerama con tre proiettori sincronizzati risultava difficile realizzare e soprattutto distribuire un film a soggetto con quel sistema così Mike Todd realizzò il TODD-AO, un sistema che somigliava un po'al Cinerama ma che utilizzava ua sola pellicola da 70 mm, con la stessa stereofonia del Cinerama. Con questo film ispirato al romanzo di Giulio Verne Todd ha mescolato una piacevole storia con bellissimi paesaggi, scene di movimento e varie panoramiche, che hanno fatto di questo film un grandissimo spettacolo. [+]

[+] lascia un commento a renato corriero »
d'accordo?
Il giro del mondo in 80 giorni | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | renato corriero
  2° | mondolariano
  3° | great steven
  4° | filippo catani
Rassegna stampa
Gian Piero dell'Acqua
Premio Oscar (19)


Articoli & News
Shop
DVD
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità