Belle & Sebastien

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Belle & Sebastien   Dvd Belle & Sebastien   Blu-Ray Belle & Sebastien  
Un film di Nicolas Vanier. Con Félix Bossuet, Tchéky Karyo, Margaux Châtelier, Dimitri Storoge, Mehdi El Glaoui.
continua»
Titolo originale Belle et Sebastien. Avventura, Ratings: Kids, durata 98 min. - Francia 2013. - Notorious Pictures uscita giovedì 30 gennaio 2014. MYMONETRO Belle & Sebastien * * * - - valutazione media: 3,42 su 32 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Tenera e fedele amicizia Valutazione 5 stelle su cinque

di Pascale Marie


Feedback: 3179 | altri commenti e recensioni di Pascale Marie
lunedì 3 febbraio 2014

Non c'era un posto vuoto in sala alla proiezione del film di Nicola Vanier, una storia ben diretta, tenera, delicata e commovente con bravissimi interpreti e scenari primaverili ed invernali meravigliosi. Inoltre il regista da a tutti noi un punto di riflessione importante: rispettare gli animali e la natura.
Sebastien vive con il nonno adottivo Cesar che considera come un padre, in un tipico rustico di montagna in Francia. Quando chiede al nonno della sua mamma, gli risponde sempre che è al di là delle montagne, in America. Sebastien non va a scuola, trascorre le giornate libero tra le amate montagne di cui conosce ogni ruscello e sentiero ed i suoi amici sono pecore, capre, cervi e cani. Cesar, i pastori e la gente del luogo sono a caccia di una bestia che uccide le pecore, tre in sette giorni sono troppe. Con l'aiuto di Sebastien Cesar salva un cucciolo di cervo in fondo ad una rupe, la mamma l'hanno uccisa, e lo porta a casa dove l'accudisce fino a quando ormai indipendente, lo lascerà libero. Andrè, un boscaiolo, dice che è stato assalito dalla bestia, ma Sebastien gli risponde che è perchè puzza e lo ha scambiato per un caprone. Nel suo girovagare Sebastien incontra un cane, grigio, sporco ed impaurito, gli parla, non vuole fargli del male e lo convince a seguirlo, anche lui puzza e insieme fanno il bagno al torrente che trasforma il pelo in un batuffolo bianco, e Sebastien, siccome è una bella cagnolina, la chiamerà Belle. Tra loro nasce una tenera amicizia e Belle intelligente e attenta capisce quando Sebastien l'avvisa che Cesar ha messo le trappole, con un sasso ne rompe una e glie la fa annusare così che possa riconoscerne l'odore. La porta in una vecchia casa e le mostra un antro, il suo segreto, dove lei può rifugiarsi, Belle sembra titubare. Cesar parla a Sebastien di cani bastonati e che i bambini volevano salvare, ma è un ammonimento per dirgli che i cani diventano feroci se li maltratti. Nel giugno del 1943 a Saint Martin fanno irruzione le truppe tedesche che danno la caccia agli ebrei che fuggono per raggiungere la Svizzera e a chi li aiuta, e venuti a conoscenza che gli abitanti del luogo danno la caccia alla bestia, il giovane tenente senza mezzi termini dice che anche loro danno la caccia a delle bestie pericolose. La loro prepotente presenza non è gradita e non fanno niente per nasconderlo, il tenente fa irruzione nel piccolo  fornaio gestito da Angelina e le ordina di preparare per ogni lunedì 30 kg. di pane. La caccia alla bestia prosegue e Cesar darà indicazioni dove può essere scovata, Sebastien gli dirà che non lo perdonerà mai e Belle ferita riesce a raggiungere l'antro segreto di Sebastien, che con l'aiuto di Guillaume, il medico del posto, poi guarirà. Sarà  Guillaume,salvato da Belle, a scoprire e a riferire che non è Lei ma sono i lupi che ammazzano le pecore. Il nonno chiede scusa a Belle che risentita volta il muso dall'altra parte. Due soldati tedeschi che vogliono sparare ad un cervo, vengono scorti da Sebastien che coraggiosamente li affronta con un sasso e dice loro che non hanno alcun diritto di ucciderlo. Si avvicina il Natale e Sebastien chiede al nonno se la mamma per quel giorno ci sarà, quanto tempo ci vuole ad arrivare dall'America e come farà a sapere che lui desidera per regalo un orologio con anche la bussola? Il nonno replica che la cosa importante è che lei lo pensi sempre ovunque sia. Nevica ed Angelina è costretta ad accettare un passaggio dal tenente. Guillaume si era accordato per un altro passaggio per il mercoledì, ma dopo l'incidente con i lupi, non sarà lui a fare da guida ma Angelina. Sebastien e Belle li seguono. Nel frattempo ad una cena, uno dei soldati chiede al tenente che giorno sceglierebbe per fare passare gli ebrei? L'ideale è quello di Natale no? ed il tenente da l'ordine di partire subito. I fuggitivi scoprono di essere inseguiti, si salvano da una valanga, che però seppellisce il tedesco, e con l'aiuto soprattutto di Belle lo tirano fuori dalla neve. E' il tenente che avvisa Angelina di cambiare rotta perchè là ci saranno i suoi soldati. I fuggitivi dovranno ancora affrontare una prova dura, le intemperie e l'attraversamento di uno stretto ponte di ghiaccio, sono tutti in cordata e Belle l'ultima della fila cade nel vuoto, ma riescono a tirarla su. Finalmente Angelina, una bambina ed i suoi genitori, Sebastien e Belle raggiungono il confine dove Angelina saluterà Sebastien consegnandogli una lettera per Guillaume. Lei andrà in Inghilterra, c'è la guerra e vorrebbe essere d'aiuto. Scoprirà con piacere che Sebastien sa che dall'altra parte non c'è l'America, la stessa bambina glielo aveva detto e di sera era andato a scuola a controllare la cartina geografica. Sarebbe ancora più contenta se sapesse che poi Sebastien frequenterà regolarmente la scuola. Film bellissimo da vedere.     


           

[+] lascia un commento a pascale marie »
Sei d'accordo con la recensione di Pascale Marie?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
77%
No
23%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
the_diaz_tribe giovedì 6 febbraio 2014
la trama?!
100%
No
0%

Davvero, con tutto rispetto, ma perché ha dovuto scrivere la trama? Questa non è una recensione del film, solamente le prime due righe danno una sua opinione, il resto è solo trama! Un'altra cosa: occhio agli errori di punteggiatura e a quelli grammaticali...

[+] lascia un commento a the_diaz_tribe »
d'accordo?
alessandro vanin sabato 8 febbraio 2014
raccontare la trama ono è un commento
100%
No
0%

concordo con the_diaz_tribe perché scrivere la trama? Raccontare la trama non è un commento-

[+] lascia un commento a alessandro vanin »
d'accordo?
maurizio meres martedì 11 febbraio 2014
assurdo raccontare le trame
0%
No
0%

Sono d'accordissimo con le precedenti risposte secondo il mio punto di vista recensire un film significa scrivere quello che può dare a livello storico,sociale politico ecc... e come è strutturato non capisco perché si deve raccontare tutto e perché la redazione accetta questo mi aspetto una risposta anche dallo staff di mymovies anche perché sono tantissimi quelli che raccontano tutto il film ,forse per mancanza d'idee.

[+] lascia un commento a maurizio meres »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di Pascale Marie:

Vedi tutti i commenti di Pascale Marie »
Belle & Sebastien | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | pascale marie
  2° | melvin ii
  3° | saradenardi
  4° | eugenio
Link esterni
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità