Concorrenza sleale

Acquista su Ibs.it   Dvd Concorrenza sleale   Blu-Ray Concorrenza sleale  
Un film di Ettore Scola. Con Claudio Bigagli, Gérard Depardieu, Diego Abatantuono, Sergio Castellitto, Antonella Attili.
continua»
Commedia, durata 100 min. - Italia 2001. MYMONETRO Concorrenza sleale * * 1/2 - - valutazione media: 2,50 su 17 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

A me mi piace! Valutazione 4 stelle su cinque

di Xantoflores


Feedback: 881 | altri commenti e recensioni di Xantoflores
venerdì 6 settembre 2019

E certo... dopo "Una giornata particolare" che è un capolavoro assoluto, "Concorrenza sleale" può sembrare un film mediocre, ma per me non è così.Partire da un'antipatia commerciale per arrivare ad una empatia totale nei confronti di chi ti ha rotto le scatole per anni, è poco credibile? E' forse questo che dà fastidio ai tanti detrattori del film. Scola a mio giudizio ha voluto invece evidenziare che in quella massa di fanatici adoratori del duce, c'erano tante brave persone che pur mantenendo un basso profilo, non condividevano le orrende ideologie mussoliniane. Nel film ho ritrovato molte analogie con Amarcord. Soprattutto per quel che riguarda l'odioso cognato di Abatantuono, che si conquista lil suo posticino al sole, divenendo un gerarchetto da due soldi. Ricordate in Amarcord il povero padre di Titta, tradito dal fratello della mogle che viene purgato dai fascisti con bicchieri stracolmi di olio di ricino? Poi i bambini che spiano la profumiera che in "Amarcord" era la tabaccaia. Scola rende omaggio a Fellini come fece in "C'eravamo tanto amati" dove compare lo stesso regista riminese che sta girando la famosa scena del bagno nella fontana di Trevi.. E quel film era dedicato a De Sica, tanto per dire, la grandezza e la generosità del Maestro Scola. Ma torniamo al nostro film. In mezzo a tanto orrore creato da quelle mostruose leggi razziali, emerge la bontà  e la nobiltà di un uomo, un milanese (chissà perchè) che forse perchè influenzato dal fratello antifascista, ma credo soprattutto perchè aveva un bel cuore e il  bottegaio  "col ventrie obeso e le mani sudate, col cuore a a forma di salvadanaio " per citare De Andrè, emerge dal suo grigiore per risplendere di una nuova nobiltà. E quanto ne abbiamo bisogno di persone come queste! In un mondo individualista dove il dio denaro è sempre messo al primo posto e sono in pochi quelli disposti a rischiare per amore o semplicemente per amicizia. Stupenda e dolorosa la scena finale, dove ognuno dei protagonisti di specchia negli occhi del proprio "alter ego" dicendosi addio.. e incamminandosi verso un terribile destino. 

[+] lascia un commento a xantoflores »
Sei d'accordo con la recensione di Xantoflores?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Xantoflores:

Concorrenza sleale | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
David di Donatello (2)


Articoli & News
Link esterni
sito ufficiale
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità