Il castello nel cielo

Acquista su Ibs.it   Dvd Il castello nel cielo   Blu-Ray Il castello nel cielo  
Un film di Hayao Miyazaki. Titolo originale Tenku no shiro Rapyuta. Animazione, Ratings: Kids, durata 124 min. - Giappone 1986. - Lucky Red uscita mercoledì 25 aprile 2012. MYMONETRO Il castello nel cielo * * * 1/2 - valutazione media: 3,72 su 36 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Abbiamo una nuova speranza Valutazione 5 stelle su cinque

di Leo 1993


Feedback: 1421 | altri commenti e recensioni di Leo 1993
sabato 26 gennaio 2013

Film veramente ben fatto: 2h che scorrono senza intoppi grazie ad una trama molto avventurosa e mai banale, supportata da una colonna sonora di primo livello (sicuramente una delle migliori di Joe Hisaishi e di tutti i film Ghibli) che avvolge ogni scena in un atmosfera incalzante, delicata e commovente.
Lo spettatore guardando la pellicola entra e fa parte del film tanto da rimanere stupito, quasi sconvolto, alla vista di Laputa dietro il nido dei draghi. "I primi piani" sulle facce dei ragazzini ci mostrano la loro innocenza e tenacia attraverso occhi sognanti, vivaci, e in una delle ultime scene, tristi e commossi allo stesso tempo.
Passando ai messaggi che il regista vuol far arrivare allo spettatore, dovrei scrivere molto di più delle 3500 battute disponibili, quindi cercherò di riassumere così da citare più o meno tutto.
1)CASO, COINCIDENZE: è un caso che Pazu quel giorno stia facendo gli straordinari visto che solitamente non aveva lavoro in quei giorni, è un caso che sia lui un bambino con occhi sognanti verso il cielo veda scendere Sheeta fluttuando nel cielo, la quale appare ai suoi occhi come un angelo
2)AMORE PLATONICO: da i due piccoli protagonisti nasce subito una grande amicizia. Pazu si incarica di proteggere la ragazza, ricercata dal governo e dai pirati, attirato        dall'avventura e dal mistero che ella si porta dietro. Così diventano inseparabili, tanto da star male quando non sono insieme gridando il loro                                                     nome per ritrovarsi. Un amore che non si palesa  mai (anche per l'età dei protagonisti) restando ideale e puro. 
3) TERRA, NATURA: L'importanza della terra e della natura è uno dei temi principali, si evidenzia la prima volta nelle miniere quando Pazu e Sheeta incontrano un vecchio minatore che insiste sul fatto che "le rocce mormorano, anche se hanno una voce fioca e debole". Ascoltiamo la terra, essa ci parla ma noi siamo diventati sordi. Non a caso è rimasto solo un vecchio capace di capire le rocce. L'umanità si è distaccata dalla natura, lasciandola cadera in disgrazia (il giardino di Laputa abbandonato) per la propria avidità e per la propria sete di potere, credendo di poter controllare il mondo e le sue leggi con tecnologia sempre più distruttiva.
4) TECNOLOGIA: Laputa è insieme paradiso e mostro di tecnologia distruttiva che comandata dalle persone sbagliate può determinare stragi, morte e sofferenza. 
Ricorda seppur vagamente il trattato Einstein-Russel nel quale i due luminari esortano tutti gli scienziati non solo a costruire e inventare sempre di più, ma anche a chiedersi a  cosa possono essere utilizzate le loro invenzioni se finite nelle mani sbagliate(riferimento alla bomba atomica). Così Laputa messa in mano a Muska sarebbe diventata un'arma di distruzione.
Miyazaki non critica la tecnologia unilateralmente come scrivono molti, questo è dimostrato dalla scena molto bella in cui il robot sposta "l'aliante" di Pazu per salvare le uova di pigliamosche. Dimostrazione che Natura e Tecnologia possono convivere in un mondo più armonioso.
5) OLTREPASSAMENTO DEL LIMITE: Laputa rappresenta il massimo sogno a cui l'umanità può aspirare: da una parte paradiso naturale con robot giardinieri (natura e tecnologia che vanno a braccetto) dall'altra parte la tecnologia che supura il limite della civiltà e del benessere comune diventando arma di distruzione di massa (trattato Einstein-Russel). 
Così il castello nel cielo a seconda dell'animo e della volontà del suo timoniere si può trasformare.
Questa è la tematica principale del film: rispettare quel limite che ci permetta di vivere.
6)FINALE (spoiler, non leggere se non ancora visto il film): Sheeta e Pazu utilizzano la parola di distruzione. Di Laputa rimane solo il castello e il giardino, le armi tecnologiche  si sgretolano cascando a terra, mentre la gravipietra fa ascendere ciò che è rimasto dell'isola. Così pura e incontaminata, senza la sua parte distruttrice, essa vola verso il cielo, sperando che l'umanità non la trasformi di nuovo in un'inferno di distruzione (visto che come già detto Laputa è il sogno dell'umanità). 
Quindi Miyazaki confida in un'altra opportunità di cui può disporre l'umanità prima di ridurre il nostro bellissimo pianeta in cumuli di cenere dovuti alla devastazone e all'annichilimento portati dalle guerre e dalle armi.
La nuova speranza in cui confida il regista sono apputo le nuove generazioni, che se non verranno contaminati dal mondo in cui si trovano...potranno certamente renderlo migliore!  Grazie Miyazaki per questa perla

[+] lascia un commento a leo 1993 »
Sei d'accordo con la recensione di Leo 1993?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
88%
No
12%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Leo 1993:

Il castello nel cielo | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 25 aprile 2012
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità