Il grande sentiero

Acquista su Ibs.it   Dvd Il grande sentiero   Blu-Ray Il grande sentiero  
   
   
   

L'ultimo Ford Valutazione 4 stelle su cinque

di Renato C.


Feedback: 35196 | altri commenti e recensioni di Renato C.
lunedý 13 luglio 2015

L'ultimo western di John Ford Ŕ stato considerato da molti noioso, pesante,ecc. Eppure da un punto di vista storico-culturale, io lo trovo un bel film praticamente dalla parte degli Indiani in modo totale! Purtroppo i bianchi, in America, ne hanno combinate troppo contro i Pellerosse, la cosa peggiore sono state le promesse non mantenute, che li sfiduciavano e li spingevano a prendere nuovamente le armi contro i bianchi! Il loro grande peregrinare verso le terre natali ricorda molto l'esodo degli Ebrei verso la Terra Promessa! Ottimi i personaggi interpretati da Richard Widmark e da Carrol Baker| Caratteristico il capitano, di origine tedesca, che obbediva agli ordini a tutti i costi anche se li disapprovava! E poi fa vedere che anche tra gli Indiani c'erano il buono ed il cattivo, qui impersonato dal figlio del capo che sparava sempre per primo, e che voleva prendersi la 2^ moglie dello zio, dal quale sarÓ poi ucciso! Orribile il personaggio di quel cowboy che vuole a tutti costi uccidere e scotennare un pellerossa! Ho letto che nei passaggi televisivi, la sequenza coi personaggi famosi Wyatt Earp, iterpretato da James Stewart, e Doc Holliday, interpretato da Arthur Kennedy Ŕ stata tagliata! Nella versione che visto io,(tra l'altro in una splendida versione HD!) c'era, anche se, rispetto a quanto ricordo aver visto nel film alla sua uscita, mi sembrava pi¨ breve! In ogni caso era effettivamente una sequenza che c'entrava poco o niente con la trama del film! Forse l'hanno inserita per dare un intermezzo di allegria ad un film, in fin dei conti, lento e triste! A proposito dell'uscita del film a Milano nel Gennaio del 1965: era uscito al Manzoni, pubblicizzato come "Cinerama"! Solo due annni prima nel 1963 al Manzoni era uscito "La conquista del West" nel Cinerama originale a tre proiettori, con scene di movimento in cui sembrava che la sala volasse o si muovesse ecc. A sola distanza di un anno e mezzo vedersi proporre come Cinerama questo film in 70mm, senza nessuno degli effetti tipici del Cinerama, ha scontentato molti del pubblico! Ricordo le lamentele in sala:"Ma questo non Ŕ Cinerama!" "Io pensavo fosse come "La conquista del West"! e cosý via, ha forse contribuito al flop da parte del pubblico!! Invece, preso in se stesso e non come Cinerama, Ŕ un film che vale, degno del Grande maestro Ford!

[+] lascia un commento a renato c. »
Sei d'accordo con la recensione di Renato C.?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Renato C.:

Vedi tutti i commenti di Renato C. »
Il grande sentiero | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1░ | sergio longo
  2░ | renato c.
Rassegna stampa
Adelio Ferrero
Premio Oscar (1)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità